Tu sei qui: Home / Home Page / News / Una targa in memoria del dott. Bianchi al Servizio Farmaceutico di San Rocco

Una targa in memoria del dott. Bianchi al Servizio Farmaceutico di San Rocco

pubblicato il 17/06/2021 16:25, ultima modifica 17/06/2021 16:26
Questa mattina, giovedì 17 giugno, presso la sede di Erogazione Diretta Farmaci nel settore 22 della Cittadella San Rocco, è stata apposta una targa in memoria del dottor Stefano Bianchi, direttore del Servizio Assistenza Farmaceutica dell’Azienda USL di Ferrara, prematuramente scomparso lo scorso 17 settembre all’età di 56 anni.

Erano presenti la famiglia, la direzione aziendale e tanti colleghi, in particolare quelli della Farmaceutica, con cui il dottor Bianchi aveva collaborato negli anni.

Una cerimonia semplice ma allo stesso tempo ricca di commozione, organizzata in concomitanza con l’anniversario di apertura del punto di distribuzione farmaci in Cittadella San Rocco, avviato il 17 giugno 2019 e fortemente voluto e perseguito proprio dal dottor Bianchi, che ha dedicato la sua carriera ultraventennale anche all’integrazione farmaceutica ospedale-territorio e al monitoraggio dell’appropriatezza prescrittiva per garantire un servizio sempre più utile, efficace e vicino al cittadino.

Ci manca moltissimo: Stefano era un professionista estremamente preparato, un lavoratore infaticabile, una persona sempre positiva, disponibile e generosa nel lavoro e verso tutti. Non dimenticheremo mai le sue grandi doti umane e l’impegno che ha sempre profuso nella professione che amava profondamente e svolgeva con passione e dedizione fino alla fine. Custodiamo il suo ricordo nel cuore”.

Questo il messaggio dei colleghi, presenti alla cerimonia insieme alla moglie Daniela Cinti che ha letto una lettera molto toccante per ringraziare “tutti coloro che gli sono stati vicino, grazie di averlo reso orgoglioso per una sanità pulita e giusta”, e al papà Fabio Bianchi, anche lui farmacista, che ha trasmesso anche al figlio e al nipote una grande passione per la farmacia: un vero e proprio patrimonio di conoscenze e spirito di servizio lungo tre generazioni.

Abbiamo accolto subito questa iniziativa, voluta fortemente da tutti i suoi collaboratori, per rendere onore al lavoro di Stefano, teso fino all’ultimo a costruire il servizio farmaceutico come uno dei tasselli fondamentali del percorso assistenziale dei pazienti” dichiara la direttrice generale AUSL Monica Calamai, “profondamente colpita dall’affetto, dal rispetto e dal segno tangibile che ha lasciato in tutti quelli che ha conosciuto”.

Una giornata doverosa per un professionista dalla grande umanità che ha dato tantissimo a tutta la sanità ferrarese” conferma il direttore del Distretto Centro Nord Marco Sandri, prima di scoprire la targa apposta nella sala d’aspetto della sede di Erogazione Farmaci, tra gli applausi e la commozione dei presenti.

Azioni sul documento

Seguici sui social

direttori

 
Strumenti personali