Tu sei qui: Home / Home Page / News / Un dolce sorriso: la salute parodontale nel paziente diabetico si rafforza in San Rocco

Un dolce sorriso: la salute parodontale nel paziente diabetico si rafforza in San Rocco

archiviato sotto: ,
pubblicato il 23/06/2021 13:44, ultima modifica 23/06/2021 13:44
L’Azienda USL di Ferrara rilancia il progetto “Un dolce sorriso” dedicato alla prevenzione e al trattamento delle patologie parodontali nei pazienti affetti da diabete.

Questo specifico percorso assistenziale, partito nel 2015 in maniera interaziendale, viene ora rafforzato all’interno dell’Azienda Unità Sanitaria Locale per consentire ai diabetici della provincia di Ferrara di ricevere assistenza odontoiatrica presso il Polo Odontoiatrico (Settore 13) della Cittadella San Rocco in corso Giovecca 203 a Ferrara.

Un lavoro sinergico che, in considerazione della stretta relazione tra salute orale e diabete, coinvolge l’Unità Operativa Complessa di Odontoiatria Provinciale diretta dal professore Leonardo Trombelli in collaborazione con l’Unità Operativa di Diabetologia Territoriale guidata dal dottore Roberto Graziani.

La parodontite è una infiammazione cronica della gengiva e dell’osso che sostiene il dente. È causata dall’accumulo di placca batterica sulle superfici dentali e nel solco gengivale” spiega il professor Trombelli, che mette in guardia: “Si tratta di una patologia frequente (è la sesta malattia più prevalente al mondo) che può comparire anche in giovane età (entro i 20 anni). Se non adeguatamente trattata porta alla perdita dei denti. E può rimanere a lungo asintomatica: la presenza di sanguinamento gengivale è già un primo segno di malattia”.

Ma qual è il legame tra parodontite e diabete mellito? Risponde il dottor Graziani: “Chi soffre di diabete (sia di tipo I che di tipo II) ha un rischio 4 volte superiore di sviluppare forme severe di parodontite. Inoltre la presenza di parodontite peggiora il controllo glicemico e favorisce la comparsa di complicanze correlate al diabete”.

Importante il fatto che, concludono gli esperti, “il controllo dell’infezione/infiammazione parodontale determina un miglioramento del diabete con riduzione dei livelli di emoglobina glicata”.

La prima visita odontoiatrica è prenotabile mediante CUP e in farmacia anche senza prescrizione. Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina dedicata o scaricare la brochure.

Azioni sul documento
archiviato sotto: ,

Seguici sui social

direttori

 
Strumenti personali