Tu sei qui: Home / Home Page / News / SARS-CoV-2 Coronavirus Covid-19: "Siamo in una situazione davvero difficile, mai visti questi numeri nella provincia di Ferrara".

SARS-CoV-2 Coronavirus Covid-19: "Siamo in una situazione davvero difficile, mai visti questi numeri nella provincia di Ferrara".

pubblicato il 30/03/2021 16:55, ultima modifica 30/03/2021 16:57
Invita alla prudenza, soprattuto per le festività Pasquali il direttore sanitario Ausl Ferrara Emanuele Ciotti nel corso dell'ultimo appuntamento con Salute Focus Ferrara, format di approfondimento a cura dell'azienda sanitaria locale.

Ferrara, 30-03-2021.  "Siamo in una situazione davvero difficile, mai visti questi numeri nella provincia di Ferrara". Invita alla prudenza, soprattuto in vista delle festività Pasquali il direttore sanitario Ausl Ferrara Emanuele Ciotti nel corso dell'ultimo appuntamento con Salute Focus Ferrara, format di approfondimento a cura dell'azienda sanitaria locale. 

Un'occasione non solo per fare il punto su contagi e campagna vaccinale ma anche per capire, assieme a Franca Emanuelli, Neuropsichiatra infantile, Cristina Meneghini psicologa e Renato Cardelli Pschiatra, tutte figure di riferimento dell'Azienda Usl di Ferrara, quali sono le conseguenze sulla tenuta psicologica della popolazione di questo anno di pandemia. 

Ospiti della puntata anche i giornalisti Alessandra Mura (La Nuova Ferrara) e Stefano Lolli (Il Resto del Carlino). 
Nonostante la zona non c'è stata la diminuzione attesa, ha spiegato Ciotti dati alla mano: l'incidenza dei casi in provincia di Ferrara è di 352 per 100.000 abitanti. Ad oggi abbiamo 3688 positivi, dei quali circa 500 gestiti a domicilio dalle Usca e 339 ricoverati nei 3 ospedali del territorio, di questi 38 in terapia intensiva. 
"Chiedo ancora uno sforzo a tutti i cittadini, ha detto il direttore sanitario Ausl a commento dei dati, nel mantenere comportamenti corretti ed evitare soprattuto in vista delle festività, i pranzi famigliari perché è proprio in famiglia che si registra il più alto numero di contagi".
Intanto prosegue a pieno ritmo la campagna vaccinale. "Abbiamo già somministrato la prima dose al 70% della popolazione over 80, ha spiegato Ciotti, e concluderemo per tutti con la seconda dose entro il 2 Maggio". Già 3000 le somministrazioni anche per gli "estremamente vulnerabili" e 12mila le prenotazioni. Le prime dosi per loro si concluderanno il 14 maggio.
Già 12mila anche le prenotazioni per gli over 75, tutte calendarizzate nel mese di Aprile, durante il quale, ha annunciato Ciotti, alla nostra provincia arriveranno 52mila dosi tra Pfizer, Astrazeneca e Moderna. 
A dare una ulteriore spinta alla campagna vaccinale contribuirà certamente anche il vaccino Johnson&Johnson che probabilmente da maggio arriverà in dosi importanti e potrà essere gestito direttamente dai medici di medicina generale. 

E se da un lato si corre per gestire la diffusione del virus, ci sono altre conseguenze e problematiche che la pandemia si sta portando dietro, quelle psicologiche e affettive.
A pagarne i prezzi più alti, hanno spiegato gli esperti ospiti del format, sono soprattuto gli adolescenti. 
"Nell'ultimo anno, afferma la Psicologa Silvia Barbaro reso. Spazio Giovani Ferrara, sono aumentate le richieste da parte di giovani e adolescenti che manifestano stati ansiosi, depressivi, legati alle restrizioni e alla condizioni di chiusura". 
Una fascia il cui disagio emerge anche dall'incidenze dei ricoveri psichiatrici "la punta dell'iceberg delle problematiche psichiatriche, spiega il dottor Renato Cardelli (psichiatra Ausl Fe). Mentre le altre fasce d'età nel 2020 sono diminuiti, per i giovani e adolescenti sono aumentati di oltre il 20%". 
Fenomeni preoccupanti emergono anche tra i più piccoli, ha evidenziato Franca Emanuelli neuropsichiatra infantile Ausl Fe: "assistiamo a problematiche di base ansiosa che portano anche ad azioni di aggressione verso se stessi, con bambini che si tagliano o smettono di nutrirsi"
Il problema che più si sta diffondendo tra gli adulti, ha infine sottolineato Cristina Meneghini, psicologa Ausl, è lo stato depressivo, legato non solo alla vulnerabilità e alla insicurezza del periodo ma anche ai lutti, alla malattia dei propri cari o alla paura che ciò possa accadere".

Materiale video a disposizione delle redazioni scaricabile a questo link

https://we.tl/t-yu9pWY43Y0

durata circa 2- 2,30 minuti ciascuno 

1) Ciotti il punto sui contagi e appello alla popolazione

2) Ciotti il punto sulla campagna vaccinale

3) Ciotti su forniture vaccini e futuro arrivo Johnson 

4) Emanuelli problematiche infantili

5) Meneghini problematiche psicologiche adulti

6) Cardelli problematiche psichiatriche adulti

7) Barbaro problematiche adolescenti

 

Puntata intera visibile sul canale YouTube Ausl Ferrara   https://youtu.be/Wb63ybBF7G8

Azioni sul documento
Strumenti personali