Tu sei qui: Home / Home Page / News / Salto in avanti per la Parodontologia AUSL grazie a uno studio Unife

Salto in avanti per la Parodontologia AUSL grazie a uno studio Unife

archiviato sotto: ,
pubblicato il 26/04/2021 12:55, ultima modifica 27/04/2021 11:28
Prevenire e personalizzare la strategia terapeutica della parodontite, malattia infiammatoria cronica tra le più diffuse a livello mondiale, è possibile.

A confermarlo lo studio di Andrea Baraldi, neo-dottore in Igiene Dentale dell’Università di Ferrara, che segna una tappa importante di un filone di ricerca a cui si dedica ormai da 14 anni il Centro Interdipartimentale di Ricerca per lo Studio delle Malattie Parodontali e Peri-implantari di Unife, guidato dal professor Leonardo Trombelli, direttore della Unità Operativa Complessa di Odontoiatria Provinciale AUSL di Ferrara e direttore del Centro di Ricerca.

Allo studio di Baraldi, valutato tra più di 600 lavori scientifici provenienti dalle Scuole di Odontoiatria e Igiene Dentale di tutto il Paese, è stato riconosciuto il premio nazionale per il miglior lavoro scientifico nella disciplina di Parodontologia, in occasione del 28° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari di Discipline Odontostomatologiche.

Alla Commissione Scientifica, Baraldi ha presentato i risultati di uno studio su PerioRisk, metodo proposto nel 2007 dal gruppo di ricerca del prof. Trombelli per la stima del rischio di insorgenza e progressione della parodontite. I risultati hanno consentito di mostrare, nel paziente trattato per parodontite, le modalità con cui la perdita dentaria si associa alla frequenza annuale delle sedute di terapia di supporto e al livello di rischio stimato con PerioRisk.

I risultati dello studio del dottor Baraldi supportano ulteriormente lutilizzo clinico di PerioRisk nella gestione del paziente con parodontite - spiega il professor Trombelli  - . L'evidenza scientifica prodotta in questi anni ci ha consentito di dimostrare la validità di questo strumento nella stima delle probabilità di insorgenza e progressione della parodontite. PerioRisk è, peraltro, di semplice e immediato utilizzo in tutti i pazienti che si rivolgono alla nostra Unità Operativa per una valutazione parodontale".

"Questo studio rappresenta un’importante svolta, poichè ci ha fornito preziose informazioni in merito a come personalizzare la terapia parodontale nei pazienti con parodontite, in modo che questi ultimi possano mantenere i propri denti nel lungo periodo - aggiunge Trombelli -. La personalizzazione della terapia rappresenta un elemento determinante per lottimizzazione della performance di qualsiasi servizio sanitario, sia esso privato o pubblico. E questa considerazione assume particolare rilevanza se considerata nellambito della nostra Unità di Odontoiatria AUSL, allinterno della quale il servizio di Parodontologia rappresenta da sempre uno dei punti di forza”.

Lo studio è stato realizzato in collaborazione con Roberto Farina (professore associato di Chirurgia orale in convenzione con AUSL e membro del Consiglio Direttivo del Centro Interdipartimentale di Ricerca per lo Studio delle Malattie Parodontali e Peri-implantari di Unife), Anna Simonelli (assegnista di ricerca del Centro), Mattia Pramstraller (borsista di ricerca del Centro), Luigi Minenna (docente a contratto di chirurgia orale), Luca Toselli (docente a contratto di Parodontologia), Leonardo Trombelli ed Elisa Maietti (dottoranda di ricerca dellUniversità di Bologna).

Sono molto compiaciuto del traguardo meritatamente raggiunto da Andrea - aggiunge il professor Farina -. Lo studio che ha prodotto costituisce un caposaldo della ricerca clinica in questo ambito. E, a ulteriore conferma, si sono recentemente aggiunti risultati di studi internazionali che indicano come, tra i metodi più accreditati per la valutazione del rischio parodontale, PerioRisk sia quello caratterizzato dal maggiore valore predittivo. Questo ci indica che siamo nella direzione giusta e ci incoraggia a proseguire gli studi clinici su questo metodo”.

A cura dell'Università degli Studi di Ferrara

Azioni sul documento
archiviato sotto: ,
Guardia medica turistica

direttori

 
Strumenti personali