Tu sei qui: Home / Home Page / News / Inaugurata la Casa della Salute “Fratelli Borselli” di Bondeno

Inaugurata la Casa della Salute “Fratelli Borselli” di Bondeno

archiviato sotto:
pubblicato il 06/05/2019 15:12, ultima modifica 06/05/2019 15:12
Presentata sabato 4 maggio alla popolazione la nuova Casa della Salute Fratelli Borselli di Bondeno. La struttura rappresenta un significativo potenziamento dell’offerta dei servizi territoriali, scaturito da una proposta condivisa tra Azienda USL e Amministrazione Comunale di Bondeno nel periodo post sisma, finalizzata alla unificazione dei servizi socio- sanitari del territorio e approvato dalla Regione Emilia Romagna.

La nuova struttura, al di là dell’innovativa configurazione muraria, è caratterizzata da una nuova organizzazione del lavoro, in linea con quanto previsto dalle indicazioni regionali per le Case della Salute, volta alla presa in carico della persona secondo i principi della medicina d’iniziativa, e dell’attivazione di percorsi di prevenzione e cura multidisciplinari.

L’Amministrazione Comunale ha dimostrato il proprio impegno partecipando alla realizzazione e al completamento della nuova Casa della Salute contribuendo alla qualificazione degli spazi (parcheggio adiacente alla camera mortuaria) e attraverso la donazione di un’apparecchiatura di radiologia mobile (in fase di acquisto), che permetterà l’esecuzione d’indagini radiologiche di prossimità per gli utenti fragili e bisogni occasionali all’interno di percorsi di cura condivisi con la medicina generale, migliorando la qualità dell’assistenza, l’umanizzazione delle cure e la tempestività nella risoluzione dei problemi di salute.

Inoltre, grazie ad un percorso condiviso con la comunità bondenese, la Casa della Salute diventerà un luogo, uno spazio nel quale i cittadini saranno sempre più presenti, sia in uno scambio continuo con i gestori dei servizi sanitari, sia per lo sviluppo di funzioni proprie del volontariato.

La presenza dei volontari del Comitato Consultivo Misto (CCM) del Distretto Ovest e delle Associazioni: Polisportiva Alzi la Mano Chi Gioca, Croce Rossa, UDI, Centro Donne Giustizia, Ama, Avis è stata fondamentale nei momenti della progettazione, nella fase del trasloco dei servizi dalla vecchia sede e continuerà ad esserlo per lo sviluppo futuro.

GLI INTERVENTI

immagine cds bondeno.jpg

 

 

A seguito degli eventi sismici del 20 e 29 Maggio 2012, gran parte dell’Ospedale Borselli di Bondeno è stata dichiarato inagibile, in particolare l’edificio storico e l’adiacente corpo est. Sono, invece, sempre rimasti agibili la sede della Casa Residenza Anziani (CRA) e l’ala ovest, sede del poliambulatorio (finora germe della Casa della Salute). La ristrutturazione ed adeguamento del complesso è stata pianificata con uno sviluppo su due lotti successivi.

 

 

Lotto 1 – corpo Est – ATTUALE NUOVA CASA DELLA SALUTE

Costo complessivo: 2.808.648,03 Euro

Durata dei lavori: 2 anni (da febbraio 2017 a febbraio 2019)

 

 

Tipologia finanziamento 

importo

Fondi ex art. 20 L.67/88

1.520.000,00

Fondi RER 5%

80.000,00

Fondi Aziendali (indennizzo assicurativo)

1.108.648,03

totale finanziamento

2.708.648,03

 

 

 

 

 

 

Interventi accessori per manutenzione straordinaria aree esterne, collegamenti ed accessi

100.000,00

 

Il progetto riguardava la completa ristrutturazione del corpo di fabbrica da destinare a spazi con funzioni socio – sanitarie e comprendeva i lavori di adeguamento sismico, alle norme di prevenzione incendi e di miglioramento energetico.

Il fabbricato è articolato in tre piani di circa 500 mq. ciascuno ed ha una superficie lorda complessiva di 1.560 mq circa. Oltre agli interventi edilizi sono stati realizzati i nuovi impianti meccanici ed elettrici a servizio della struttura e particolare attenzione è stata posta nella realizzazione dell’area di accesso che, in attesa del completamento del recupero dell’edificio “storico”, avrà la valenza di accesso principale alla Casa della Salute.

Il progetto realizzato dimostra particolare attenzione al tema dell’accoglienza dell’utente, dell’individuazione di aree tematiche dell’assistenza e del benessere ambientale inteso come comfort visivo, identificazione chiara degli spazi e dei percorsi all’interno e all’esterno della struttura.

Dalla fine lavori strutturali di febbraio 2019, si è proseguito poi con l’arredamento nuovo degli ambienti, il conseguimento dell’autorizzazione sanitaria, allo svolgimento del trasloco dalla secchia sede ed all’inizio effettivo delle attività avvenuto lo scorso 15 aprile.

I SERVIZI PRESENTI NELLA CASA DELLA SALUTE

La “Casa della Salute Fratelli Borselli” di Bondeno comprende una palazzina sede di medicina di gruppo costituita da quattro medici di medicina generale e due pediatri che garantiscono l’assistenza di base ad un’ampia popolazione. E’ uno stabile separato ma contiguo e collegato al corpo principale. Il nuovo stabile è disposto su tre piani.

Al piano terra sono presenti:

- sportello CUP ed  attività di accettazione dei prelievi e dei campioni biologici;

- area dell’Accoglienza, costituita da: punto informativo (gestito dal personale del volontariato con operatori del territorio di riferimento, per fornire risposta al cittadino); punto accoglienza (gestito da un infermiere); orientamento all’accesso delle prestazioni sanitarie e ai servizi per tutti i cittadini; gestione dell’ interfaccia con l'attività amministrative - CUP ; gestione dell’interfaccia con gli altri nodi della rete in caso di necessità (Ospedale, medicina generale); accoglienza sociale (dove  l'assistente sociale valuta  la possibilità di reinserimento sociale di tutti coloro che vivono situazioni temporanee di disagio sociale,  utilizzando le opportunità presenti  nel territorio, attualmente l'attività è svolta da professionisti del Servizio Salute Anziani);

- ambulatorio a gestione infermieristica per i pazienti con patologie croniche quali diabete, scompenso cardiaco e bronco pneumopatia cronica ostruttiva (BPCO);

- ambulatorio di stomatoterapia per i pazienti stomizzati, per la presa in carico, le visite e la distribuzione dei presidi;

- ambulatorio polispecialistico: cardiologico, geriatrico e per disturbi cognitivi, urologico.

Nella sala di attesa è collocato uno strumento informatizzato costituito da un totem supportato da monitor ubicati nelle sale di attesa dei piani, finalizzato a gestire in modo ordinato l’ingresso degli utenti nei locali ed in  tutti gli ambulatori.

Al primo piano sono presenti:

- ambulatorio di dermatologia, O.R.L. chirurgia, medicina dello sport, geriatria, endocrinologia, ortopedia,  consultorio famigliare,  servizio neuropsichiatria infantile e della adolescenza,  igiene pubblica con vaccinazioni pediatriche e servizio salute anziani.

Sarà realizzato un ambulatorio polispecialistico dotato di nuovo ecografo (in via di acquisizione) che permetterà a specialisti competenti (ORL, ginecologo, endocrinolgo) di completare le visite con la prestazione diagnostica strumentale.

L’attività del salute donna è improntato alla gestione del percorso nascita e sarà attivato anche l’ambulatorio a gestione totalmente ostetrica, affiancato a quello ginecologico; assistenza al puerperio e riabilitazione del pavimento pelvico.

L’attività della neuropsichiatria infantile verte essenzialmente sulla presa in carico e sul trattamento riabilitativo sia logopedico e motorio di bambini in carico, residenti nel Comune o in zone limitrofe, al fine di agevolare le famiglie e ridurre al minimo lo spostamento verso Cento, dove rimane il neuropsichiatra di riferimento.

L’ambulatorio di otorino sarà dotato di nuove attrezzature tecnologiche (riunito e fibroscopi) che permetteranno di eseguire visite più approfondite e complete.

Al secondo piano sono presenti:

- ambulatori di oculistica, dotati di attrezzature diagnostiche complete;

- ampissima sala riunioni che potrà essere utilizzata anche dalla comunità bondenese e dalle associazioni, nonché per gli incontri dei medici del nucleo di cure primarie;

- studi medici per il medico referente e la P.O. infermieristica della Casa della Salute;

- sala ristoro.

Funzionalmente collegati alla nuova Casa della Salute restano anche:

-  Centro Residenza Anziani ed ex RSA;

-  punto distribuzione ausili (riferimento per tutto il distretto ovest);

-  sede dell’Assistenza Domiciliare Infermieristica (ADI);

-  sede della continuità assistenziale (ex Guardia medica) .

 

IL FUTURO

Lotto 2 – RISTRUTTURAZIONE CON MIGLIORAMENTO SISMICO DEL FABBRICATO STORICO

Costo complessivo presunto: 9.280.000,00 Euro

Stato di avanzamento: in attesa di approvazione da parte della commissione regionale

Il progetto consiste in interventi di riparazione del danno dovuto al sisma, e di miglioramento sismico connesso alla rifunzionalizzazione del fabbricato “storico”, al fine di ampliare l’offerta di servizi sanitari della Casa della Salute. Il progetto generale comprende anche l’adeguamento degli spazi e dei relativi impianti elettrici e meccanici. La complessità dell’intervento ha richiesto una lunga istruttoria coordinata dai tecnici dell’Agenzia Regionale per la ricostruzione, con il susseguirsi di numerosi progetti preliminari, fino al progetto esecutivo che è stato consegnato in data 27/03/2019 per l’iter di valutazione per l’ammissione al finanziamento regionale.

Il finanziamento della Regione verrà integrato da un finanziamento dall’Azienda Usl di Ferrara secondo quanto dettagliato nel quadro finanziario riportato di seguito:

 

 

Bondeno “Lotto 2” - Tipologia finanziamento

importo

Ord. 762 - richiesta finanziamento Art. 11 LR 16/12

7.310.000,00

Fondi Aziendali (indennizzo assicurativo)

1.970.000,00

totale finanziamento

9.280.000,00

 

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali