Tu sei qui: Home / Home Page / News / Estremamente vulnerabili: già iniziate le vaccinazioni per le persone in trattamento dialitico, talassemici e trapiantati. Dal 24 marzo si parte con tutte le altre categorie degli estremamente vulnerabili individuati dalla Regione

Estremamente vulnerabili: già iniziate le vaccinazioni per le persone in trattamento dialitico, talassemici e trapiantati. Dal 24 marzo si parte con tutte le altre categorie degli estremamente vulnerabili individuati dalla Regione

pubblicato il 22/03/2021 17:17, ultima modifica 22/03/2021 17:18
Procede il piano vaccinale dell’Azienda Usl di Ferrara, interessando anche nuove categorie di persone affette da patologie classificate, come da piano vaccinale nazionale, “estremamente vulnerabili”.

 

Dopo le persone dializzate, i trapiantati renale, i talassemici che sono stati già sottoposti alla vaccinazione  nelle sedi di Ferrara Fiera, da mercoledì 24 marzo potranno prenotare la vaccinazione con vaccino Pfizer le persone con patologie classificate come estremamente vulnerabili dalla Regione.

Oggi 22 marzo questi pazienti riceveranno un SMS che li invita a prenotare da mercoledì la seduta vaccinale nella sede a loro più congegnale.

La prenotazione potrà essere effettuata presso:

  • Sportelli Cup dell’AUSL ( Centri Unici Prenotazione) presenti su tutto il territorio ferrarese
  • Farmacie che offrono il servizio CUP,

 

Per effettuare la prenotazione non occorre richiesta medica.

Le persone già prenotate con patologie rientranti nella categoria “estremamente vulnerabili” non riceveranno SMS, allo stesso modo le persone della fascia d’età 75-79 anni che si erano già prenotate non dovranno riprenotarsi, anche se rientranti in questa categoria. L’Azienda Ricontatterà tutti gli estremamente vulnerabili prenotati nelle sedi periferiche per offrire loro la vaccinazione con Pfizer già nei prossimi giorni.

Disabili. Entro questo mercoledì, sarà effettuata almeno la prima dose ai gravi disabili ospiti delle  strutture semi residenziali, residenziali e dei centri occupazionali, per un totale di circa 500 dosi.

Vaccinazioni a domicilio. Nei giorni di sospensione in via precauzionale del vaccino AstraZeneca la campagna vaccinale anti-covid19 dell’Azienda usl di Ferrara è andata comunque avanti secondo le priorità definite e le indicazioni sull’utilizzo dei vaccini disponibili. L’Azienda USL al domicilio è arrivata ad effettuare ad oggi oltre 1374 prime dosi.

Azioni sul documento
Guardia medica turistica

direttori

 
Strumenti personali