Tu sei qui: Home / Home Page / News / "Errante - Riaperture Photofestival Ferrara 2020", un'occasione per riscoprire la bellezze dimenticate

"Errante - Riaperture Photofestival Ferrara 2020", un'occasione per riscoprire la bellezze dimenticate

pubblicato il 18/09/2020 17:50, ultima modifica 18/09/2020 17:48
Torna dal 25 al 27 settembre e dal 2 al 4 ottobre con il solito fitto programma, tra mostre e appuntamenti, rimodulato solo nel rispetto delle norme sanitarie oggi in vigore. L'Azienda Usl patrocina l'evento "PhotoFestival di Ferrara 2020 ", con l'intento di un percorso culturale congiunto, tra il Festival e la Sanità.

Ferrara, 18-09-2020. Errante è il tema della 4°edizione di Riaperture, il festival che è capace di far percorre ai partecipanti le strade, le piazze per raggiungere luoghi dimenticati della città di Ferrara, solo per raggiungere la tappa successiva, il prossimo edificio riaperto, le prossime mostre,

I contenuti e le modalità di fruizione dell'iniziativa culturale "Errante - Riaperture Photofestival Ferrara 2020sono state illustrate nel corso di una conferenza stampa svoltasi venerdì 18 settembre 2020 nella sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara, da Giacomo Brini presidente dell'associazione Riaperture, Marco Gulinelli assessore alla Cultura del Comune di Ferrara, Anna Viola Toller (responsabile progetto Vesta CIDAS), Andrea Benini(presidente Legacoop Estense) e Stefano Busetti direttore sanitario Ausl Ferrara, che ha ricordato che: "questo incontro consente di esprimere un ringraziamento per l'impegno profuso per realizzare, anche se con le tante difficoltà dovute al periodo covid, questa iniziativa, che quest'anno ha ancor più valore. Un plauso all'iniziativa, quindi, perchè nonostante tutto dobbiamo ricominciare a riprendere una vita normale, imparando a convivere  con il covid".

L'Azienda usl di Ferrara patrocina, infatti, l'evento "PhotoFestival di Ferrara 2020 ", con l'intento che un percorso culturale congiunto, tra il Festival e la Sanità, possa anche  essere di aiuto per far conoscere e sottolineare l'importanza della prevenzione e dei servizi disponibili sul nostro territorio. In questo caso il dialogo con i professionisti della sanità e i fotografi che raccontano due malattie molto diverse come la leucemia e l'alzhaimer possono dare una visione completa del vissuto e delle condizioni da affrontare.

Nello specifico, per due mostre dedicate a temi sanitari, Alzahimer e Leucemia, gli organizzatori hanno previsto la presenza insieme al fotografo anche di un professionista esperto per il tema trattato. Gli incontri sono in  in programma il 26 settembre presso Consorzio Factory Grisù (sede ex Caserma dei Vigili del Fuoco, ora Consorzio Factory Grisù).

Leucemia

  • talk con la fotografa Marta Viola, malata e trapiantata di midollo che ha raccontato attraverso lo strumento della fotografia il suo percorso.
  • sabato 26 settembre 2020, h14:30 presso Consorzio Factory Grisù.

Alzahimer

  • talk con il fotografo Fausto Podavini, vincitore del World Press Photo 2013, ha raccontato la malattia all'interno di una famiglia di anziani in cui uno dei due si ammala.
  • sabato 26 settembre 2020, h16, presso Consorzio Factory Grisù

 

Azioni sul documento
Strumenti personali