Tu sei qui: Home / Home Page / News / Consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento: il registro DAT

Consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento: il registro DAT

pubblicato il 29/03/2018 14:30, ultima modifica 30/03/2018 09:23
Il Registro DAT che i comuni di residenza devono predisporre contiene le disposizioni che la persona, in previsione della eventuale futura incapacità di manifestare la propria volontà, può esprimere in merito alla accettazione o al rifiuto di accertamenti diagnostici; scelte terapeutiche; singoli trattamenti sanitari. Invitiamo, pertanto, tutti i cittadini che si volessero avvalere di tale possibilità a rivolgersi direttamente al comune di residenza per conoscere le modalità operative per l’inserimento delle proprie volontà nel nuovo registro DAT

Ferrara, 29-03-2018. Le nuove normative sul testamento biologico approvate con la Legge 219 del 22 dicembre 2017 e la  circolare applicativa del mese di Febbraio 2018, danno indicazioni a comuni e aziende sanitarie sui provvedimenti da adottare in materia di volontà, o meno, del cittadino di accertamenti diagnostici; scelte terapeutiche; singoli trattamenti sanitari . 

In provincia di Ferrara i comuni stanno progressivamente introducendo l’apposito  Registro comunale delle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT).

L'Azienda USL invita, pertanto, tutti i cittadini che si volessero  avvalere di tale possibilità a rivolgersi direttamente al comune di residenza per conoscere le  modalità operative per l’inserimento delle proprie volontà nel nuovo registro DAT

La Regione Emilia-Romagna, d’altro canto, ha approvato la proposta di inserire il testamento biologico nel Fascicolo sanitario elettronico. L’obiettivo è quello di dare agli oltre 424.800 cittadini dell’Emilia-Romagna che hanno già attivato il Fascicolo sanitario elettronico, o che hanno intenzione di farlo, la possibilità di inserire copia delle proprie disposizioni anticipate rispetto al trattamento sanitario, in previsione di un’eventuale incapacità futura. Questo, rende disponibile e visionabile on line ai fiduciari autorizzati, assieme a tutta la propria storia sanitaria e clinica, anche questa volontà, ferma restando la possibilità di modificarla in qualsiasi momento, come peraltro già avviene nel caso della consegna delle proprie disposizioni in Comune.

Comuni della provincia di Ferrara che al 28/03/2018 risultanon con Registro DAT attivo.

Argenta http://www.comune.argenta.fe.it/ufficio/1/1/9/51/stato-civile-e-privacy/registro-dei-testamenti-biologici

Berra http://www.comuneberra.gov.it/settori/demografico/regolamenti-demografico/regolamento-per-il-registro-dei-testamenti-biologici-presso-il-comune-di-berra

Copparo http://www.comune.copparo.fe.it/nqcontent.cfm?a_id=3379

Ferrara  http://servizi.comune.fe.it/8773/registro-delle-disposizioni-anticipate-di-trattamento-dat

Tresigallo http://www.comune.tresigallo.fe.it/index.php/it/news/643-dat-disposizioni-anticipate-di-trattamento-testamento-biologico

 

Fonti  e link per approfondimenti:

http://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/2018/febbraio/testamento-biologico-si-della-regione-pronti-a-inserirlo-nel-fascicolo-sanitario-elettronico

http://www.anusca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9811

https://www.associazionelucacoscioni.it/mappa-delle-iniziative-sul-registro-del-testamento-biologico/

 

 

Azioni sul documento
Strumenti personali