Tu sei qui: Home / Home Page / News / CaSaLAB per formare i professionisti nelle Case della Salute

CaSaLAB per formare i professionisti nelle Case della Salute

pubblicato il 20/02/2018 12:32, ultima modifica 20/02/2018 12:32
CaSaLAB è un LABoratorio regionale per l’integrazione multi-professionale nelle Case della Salute

È partito CaSaLAB, un percorso formativo ad hoc pensato per rafforzare e facilitare il lavoro dei professionisti della salute e del sociale

che ogni giorno incontrano i cittadini nelle Case della Salute della Regione Emilia-Romagna.

La prima edizione del percorso è stata inaugurata il 15 febbraio con un Seminario di avvio che si è tenuto a Bologna e ha messo attorno allo stesso tavolo rappresentanti della Regione, dell’Azienda USL della Romagna e di Enti locali di quel territorio. L’esperienza porterà in aula 40 professionisti; primo giorno di corso: 19 aprile 2018.

Le Case della Salute sono un luogo ricco di saperi, di competenze e un punto di incontro tra cittadini e professionisti della salute. Tale ricchezza rappresenta però anche una sfida, in particolare sul piano organizzativo e su quello relazionale. Grazie al percorso CaSaLAB i professionisti che operano in questi contesti saranno sostenuti nel rafforzamento del lavoro di équipe e della relazione tra loro e i cittadini, ma anche i pazienti, i caregiver e le associazioni.

I professionisti che partecipano al percorso formativo si focalizzeranno su progetti di miglioramento disegnati in funzione delle esigenze della loro Casa della Salute e su specifiche aree integrate di intervento:

  • prevenzione e promozione della salute
  • benessere riproduttivo, cure perinatali, infanzia e giovani generazioni
  • popolazione con bisogni occasionali-episodici
  • cronicità
  • non autosufficienza
  • Rete cure palliative

Successivamente ogni partecipante al corso vestirà i panni del facilitatore e sarà artefice della realizzazione concreta di quel progetto nella propria Casa della Salute. In questo modo il facilitatore applica immediatamente e nel proprio contesto di riferimento gli strumenti e i metodi appresi in aula, coinvolgendo fin dall’inizio colleghi con competenze, ruoli e professionalità diverse. Prende così corpo e si rafforza la rete collaborativa e quindi l’integrazione multi-professionale e multidisciplinare.

Tutti i dettagli nella news pubblicata sul sito dell’Agenzia sanitaria e sociale regionale:

Formare i professionisti nelle Case della Salute

 

Azioni sul documento
Strumenti personali