Tu sei qui: Home / Home Page / News / Casa della Salute Cittadella San Rocco: nuovo sistema automatizzato per la gestione del Centro Prelievi

Casa della Salute Cittadella San Rocco: nuovo sistema automatizzato per la gestione del Centro Prelievi

archiviato sotto:
pubblicato il 06/12/2018 12:30, ultima modifica 07/12/2018 14:53
Stop alle attese rispettando l’orario di prenotazione.

Ferrara, 07 Dicembre 2018. Mercoledì 12 dicembre parte il nuovo sistema di gestione automatizzata del Centro Prelievi della Casa della Salute Cittadella S. Rocco in Corso Giovecca 203 a Ferrara che consentirà tempi rapidi per tutte le procedure e i prelievi purché si rispetti l’orario indicato all’atto della prenotazione e l'invio diretto al box prelievi .

Due le principali novità per i cittadini:

  • la chiamata prioritaria dei “prenotati” rispettando l’ordine di appuntamento ottenuto nei punti prenotazione (cup aziendali, farmacie, medicine di gruppo, Fascicolo Sanitario Elettronico, Call Center) e

  • l’invio diretto per i prenotati al prelievo senza passare dalla segreteria.

PERCORSI CON MONITOR, CODICI E COLORI

All’ingresso del Punto Prelievi l’utente troverà un Totem dove potrà selezionare l’opzione desiderata: prenotati, non prenotati, solo consegne non prenotate.

Il totem emetterà un biglietto con un codice con cui l’utente, attraverso i monitor posti in sala d’attesa, sarà chiamato agli sportelli o ambulatori prestabiliti.

Per facilitare i percorsi interni anche le diverse sale d’attesa sono state dipinte con colori diversi così da indirizzare i pazienti secondo percorsi prestabiliti.

PRENOTAZIONI E URGENZE

Il nuovo sistema di gestione del Centro Prelievi garantisce, inoltre, la prenotazione con impegnativa del medico per esami urgenti -sia differibili (entro 7 giorni-Priorità “B”) sia da effettuarsi entro 24H (Priorità “U”)-, per le donne in gravidanza e per i bambini dai 3 anni in poi , consentendo a tutte le urgenze l’accesso con tempi di attesa contenuti se non nulli.

Gli utenti “non prenotati” saranno accettati dalle 7.30 alle 8.45 con invio alla segreteria del Centro Prelievo per il caricamento degli esami ed essere inseriti nei primi posti disponibili assicurando, comunque, il termine dei prelievi entro le 9.30.

PRIORITÀ: RISPETTARE ORARIO APPUNTAMENTO

È importante, per garantire il miglior utilizzo del nuovo sistema, che gli utenti rispettino l’orario di appuntamento fornito all’atto della prenotazione presentandosi al Punto Prelievi con un anticipo massimo di 15 minuti.

OBIETTIVO: TEMPI ATTESA - SICUREZZA - TRACCIABILITÀ

Con il nuovo sistema, predisposto da ditte specializzate ARTEXE, per la gestione dell’accesso, e INPECO per la gestione dei prelievi, l’Azienda USL di Ferrara si prefigge l’obiettivo di snellire le code in fase di accesso e garantire una maggiore sicurezza al prelievo grazie alla tracciabilità del diverse fasi del prelievo.

Il passaggio alla segreteria verrà mantenuto ancora per un periodo limitato per verificare il corretto passaggio di tutte le informazioni tra i diversi sistema informatici. Non ci aspettiamo degli errori ma trattandosi di un atto sanitario vogliamo una garanzia a tutela del paziente.

RISPETTO

L’invito è, quindi, quello di presentarsi -muniti della tessera sanitaria o del foglio di prenotazione per l’identificazione- al massimo 15 minuti prima dell’orario d’appuntamento indicato per garantire a tutti gli utenti un accesso ordinato e fluido.

CENTRO PRELIEVI FERRARA: NUMERI - RUOLO - ORGANIZZAZIONE

Il nuovo sistema automatizzato per la gestione del Centro Prelievi comporta un costo annuo pari a circa 80.000€ per tre anni con una opzione di riscatto finale.

Al punto prelievi sono impegnati 9 operatori sanitari e 4 operatori tecnico amministrativi. Annualmente vengono eseguiti 69.000 prelievi di cui circa il 91% sono di utenti residenti nel comune di Ferrara per un valore economico pari a circa 3.900.000€ con un incasso ticket pari a circa 1.500.000€.

Il punto prelievi della Casa della Salute “Cittadella S. Rocco” di Ferrara è il principale dei quattro attivi in città e, ogni giorno, in poco più di due ore, sono effettuati mediamente 350 prelievi ( il 15% del totale dei prelievi della provincia) sia di pazienti “prenotati” sia di pazienti “non prenotati” (il 25% del totale), ovvero, prelievi per esami urgenti registrati il giorno stesso presso la segreteria del centro; con la prenotazione delle urgenze -consentito dal nuovo sistema- è, quindi, possibile superare questo passaggio assicurando un acceso ordinato all’ambulatorio del prelievo.

Le nuove modalità organizzative si propongono di superare una criticità da sempre rilevata nell’acceso al centro di Corso Giovecca con utenti che si presentavano all’orario preferito non rispettando quello fornito all’atto della prenotazione, creando momenti di affollamento difficilmente gestibili e prevedibili. 

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali