Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Trasporti sanitari: favoriamo la comprensione dei problemi reali

Trasporti sanitari: favoriamo la comprensione dei problemi reali

archiviato sotto:
pubblicato il 01/08/2016 14:35, ultima modifica 01/08/2016 14:36
Fondamentale fugare il contesto da qualsiasi sospetto o presunta illazione di scarsa trasparenza per aumentare la comprensione dei problemi reali

In riferimento agli articoli comparsi sulla stampa locale relativi all’uso di termini ritenuti tra loro contraddittori, l’Azienda USL di Ferrara precisa che:

  • il comunicato stampa a firma congiunta AUSL e Comune di Ferrara è stato trasmesso venerdì 29 luglio 2016 alle ore 17:24 in allegato alla seguente mail:


 Mail invio comunicato congiunto AUSL e Comune di Ferrara 29_07_2016

 

  • la prima frase di apertura del comunicato è:

“Azienda USL e Comune di Ferrara si sono incontrati per fare il punto sulle dichiarazioni rilasciate alla stampa dalle organizzazioni sindacali, in conseguenza del rinnovo dell’affidamento a soggetti accreditati di quota parte del servizio di trasporto ordinario infermi e integrativo dell’emergenza territoriale.”

Quindi la dizione completa utilizzata è quella di servizio di trasporto ordinario infermi e integrativo dell’emergenza territoriale, che è una fra i diversi termini utilizzati dalla normativa tecnica statale e regionale e dai documenti tecnici aziendali.
A titolo esemplificativo riportiamo alcune delle dizioni utilizzate a livello nazionale e regionale. Il Ministero dei Trasporti parla di “Trasporto di infermi ed infortunati …”. La Regione Emilia Romagna in ambito autorizzativo definisce: “Autorizzazione all’esercizio del servizio di soccorso/trasporto infermi”. Mentre in materia di accreditamento si utilizza il titolo: “Accreditamento delle strutture di trasporto infermi e soccorso”.
In diverse regioni italiane nel termine generico di “trasporto sanitario”, come riportato negli Accordi quadro regionali e singole convenzioni, sono incluse diverse attività:

  1. servizio di trasporto sanitario di soccorso (emergenza/urgenza) e/o ordinario;
  2. servizio di trasporto di pazienti affetti da specifiche patologie;
  3. servizio di defibrillazione precoce;
  4. trasporto di sangue e/o materiali sanitari;
  5. trasporto per trapianti d’organo;
  6. trasferimento di salme all’obitorio;


E’ fondamentale fugare il contesto da qualsiasi sospetto o presunta illazione di scarsa trasparenza, favorire ed aumentare la comprensione dei problemi reali, evitando lo sterile confronto tra termini usati nei diversi livelli istituzionali.


Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali