Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Sanità: software di gestione unitario

Sanità: software di gestione unitario

pubblicato il 15/07/2016 10:15, ultima modifica 15/07/2016 10:15
Venturi incontra i sindacati dei medici di medicina generale: "Quest'applicativo consentirà una gestione migliore e ancora più efficiente. Ci saranno anche risparmi, che potranno essere reinvestiti".

Bologna, 14 Luglio 2016.  Un software unitario, per una gestione migliore e ancora più efficiente del sistema. Questo il tema dell’incontro in Regione tra l’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, e le rappresentanze sindacali regionali dei medici di medicina generale (FIMMG, SNAMI, SMI, INTESA SINDACALE). Venturi ha evidenziato come il nuovo applicativo unitario, promosso dalla Regione in base a un’apposita gara e sviluppato con la collaborazione di un gruppo di medici di medicina generale, possa consentire un’evoluzione dei tredici software attualmente in uso, “con l’obiettivo di ricomporre il quadro attuale e migliorare l’efficienza dell’intero sistema”.

L’assessore ha convenuto inoltre sulla possibilità per i medici di mantenere, su base volontaria, il software attualmente impiegato, ribadendo comunque l’indirizzo regionale che prevede l’introduzione progressiva del nuovo applicativo unitario. Applicativo “che mostra già- ha spiegato l’assessore- , in questa fase sperimentale, buone potenzialità sia in termini di  efficienza che di risparmi, consistenti”. E i risparmi, ha aggiunto Venturi, “potranno essere reinvestiti sulla medicina di famiglia, in modi e forme concordate e condivise”. Al temine dell’incontro si è deciso di avviare una nuova stagione di confronto e di incontrarsi per un ulteriore approfondimento prima del 15 agosto.

Azioni sul documento
Strumenti personali