Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / PRESENTATO IN CONFERENZA TERRITORIALE SOCIALE E SANITARIA (CTSS) IL BILANCIO 2017 AZIENDA USL DI FERRARA: PIANO DI SVILUPPO OSPEDALE-TERRITORIO

PRESENTATO IN CONFERENZA TERRITORIALE SOCIALE E SANITARIA (CTSS) IL BILANCIO 2017 AZIENDA USL DI FERRARA: PIANO DI SVILUPPO OSPEDALE-TERRITORIO

archiviato sotto:
pubblicato il 22/06/2017 13:55, ultima modifica 22/06/2017 13:55

Prende sempre più piede la nuova organizzazione dell’assistenza territoriale, nella quale il distretto ed i servizi di prossimità al cittadino hanno un ruolo da protagonisti rispetto ai bisogni di salute della popolazione. Un cambiamento - oltre che organizzativo - culturale, che ha subito una forte accelerazione dopo il riordino ospedaliero nella provincia di Ferrara e del quale si parlerà oggi (22.06.2017 ndr) nel corso della Conferenza Territoriale Sociale e sanitaria.

È il Direttore Generale AUSL Ferrara, Claudio Vagnini a sottolineare in prima persona i contenuti dell’incontro in Castello: “Oggi presentiamo ai Sindaci un bilancio preventivo nel quale si legge chiaramente il lavoro svolto in questi ultimi mesi e la qualità dell’offerta in termini qualitativi e numerici per il 2017”.

Cambia la storia del territorio, dove la gestione integrata sta già portando forza, potere e legittimazione alla medicina di base: il medico avrà a disposizione più tempo da dedicare al paziente, e le tecnologie a sua disposizione che faciliteranno sempre più il suo lavoro.

Solo qualche settimana fa ha preso avvio la nuova “Cartella SOLE” messa gratuitamente a disposizione di tutti i medici di assistenza primaria della Regione Emilia-Romagna, nell’ambito dell’infrastruttura SOLE Sviluppata come applicativo web. La nuova cartella è stata progettata con il coinvolgimento dei medici, per rispondere pienamente alle loro esigenze quotidiane, quali per esempio avere l’accesso in mobilità da qualsiasi dispositivo, anche a domicilio, in emergenza e in mancanza di connessione (off line).

I prontuari farmaceutici, i cataloghi prescrittivi e altri dati di riferimento sono così sempre automaticamente aggiornati. Un backup automatico garantisce la custodia di ogni informazione ed alcune importanti funzioni, come la prescrizione e la consultazione sono disponibili anche off line.

I medici della provincia di Ferrara si sono approcciati a questa nuova modalità di assistenza sanitaria, attenta e vicina al cittadino, con spirito di collaborazione e con una preziosa pro positività. Lo confermano i dati - recentissimi - circa la disponibilità all’utilizzo della Cartella SOLE a livello regionale, che vede i medici di medicina generale ferraresi superare tutti i colleghi delle altre provincie.

Il lavoro e l’impegno che stanno dimostrando i medici di medicina generale insieme agli operatori del territorio ed alle direzioni di distretto in questi mesi è encomiabile e va riconosciuto e valorizzato - prosegue Vagnini - senza di loro la sanità ferrarese non avrebbe possibilità di raggiungere gli attuali standard di qualità”.

I risultati concreti non si fermano, però, qui: nei prossimi giorni prenderà avvio la sperimentazione di una centrale unica di dimissioni e continuità assistenziale che dialogherà costantemente con ospedali e servizi territoriali composta da un team multi professionale, in grado di garantire efficienza al sistema delle dimissioni protette dagli ospedali. Sempre entro giugno, infine, sarà sottoscritto il nuovo accordo nella medicina generale, che siglerà una nuova alleanza tra Azienda USL e medici di medicina generale, con la volontà di rispondere sempre meglio ed in maniera tempestive ai bisogni di salute della comunità ferrarese.

 

 

Contenuti correlati
Dati SOLE
Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali