Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Ospiti ed operatori de “Il Convento” partecipano ad Estate Bambini Ferrara

Ospiti ed operatori de “Il Convento” partecipano ad Estate Bambini Ferrara

archiviato sotto:
pubblicato il 04/09/2017 11:50, ultima modifica 04/09/2017 16:42
Tre incontri di gruppi di lavoro a maglia (Knitting group) tra il 5 ed il 7 settembre per la riabilitazione psichiatrica attraverso l'inclusione sociale, il diritto di cittadinanza e la partecipazione attiva

Grazie alla collaborazione tra il centro diurno “Il Convento”, i volontari dell'associazione CIRCI (Centro iniziativa ricerca condizione infanzia) ed i Servizi Educativi scolastici e per le famiglie del Comune di Ferrara, per la prima volta, un gruppo di persone con disabilità psichica partecipa alla manifestazione cittadina Estate Bambini 2017.

Nelle giornate del 5, 6 e 7 settembre dalle 16.30 alle 18.30 in Piazza XXIV Maggio di Ferrara (Acquedotto), infatti, ospiti de “Il Convento” e volontari CIRCI condurranno un gruppo di lavoro a maglia (Knitting group) realizzando insieme a bambini e genitori manufatti realizzati con materiali quali lana, filati o oggetti di recupero opportunamente modificati. Le tecniche utilizzate saranno il lavoro all'uncinetto o ai ferri per la costruzione di simpatici manufatti ed installazioni a carattere temporaneo - completamente removibili - di filati o di fibra lavorati a maglia o a uncinetto, con l'obiettivo di decorare la piazza secondo il movimento dello “Yarn Bombing” (letteralmente bombardamento di filati o graffitismo morbido).

Da molti anni, alcune pazienti con disturbi psichiatrici gravi e persistenti che frequentano il "Il Convento” dell'Azienda USL di Ferrara, praticano attività laboratoriali di maglieria e ricamo, che le aiutano a mantenere competenze cognitive e sociali indispensabili a contrastare la propria disabilità.

Venute a conoscenza del fatto che la moda statunitense di gruppi di persone che si riuniscono per lavorare insieme a maglia è ormai diffusa da alcuni anni anche in Italia, hanno cercato - con il supporto degli operatori del centro diurno - contatti nella città per potersi cimentare in quest’arte al di fuori del laboratorio di San Bartolo. Avevano, infatti, già a loro disposizione competenze strumentali di buon livello e molti manufatti elaborati nel corso di vari anni di attività.

La partecipazione ad Estate Bambini, oltre ad un alto valore sociale nella promozione dell'attività di volontariato anche tra i più giovani, è in linea con i principi della riabilitazione psichiatrica che promuove l'inclusione sociale, il diritto di cittadinanza e la partecipazione attiva.

Grazie alla partnership con CIRCI ed i Servizi Educativi scolastici e per le famiglie le utenti del centro hanno l'opportunità di portare all'esterno le competenze acquisite negli anni di attività nei nostri servizi, secondo i principi della riabilitazione psichiatrica in vivo, contribuendo al contempo al processo di crescita di senso civico tra i bambini attraverso piccole azioni di condivisione quotidiana.

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali