Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / La SOCIETA' A TEATRO ospita "Alfabeto" della compagnia Urzene

La SOCIETA' A TEATRO ospita "Alfabeto" della compagnia Urzene

archiviato sotto:
pubblicato il 24/11/2016 13:25, ultima modifica 28/11/2016 16:24
Ferrara - Sala Estense, sabato 26 novembre 2016

Dopo la “IV Giornata dentro e intorno ad esperienze di arte nel sociale” che si è svolta al Teatro Comunale C. Abbado di Ferrara lo scorso 22 novembre, sabato 26 novembre alle 21.00 in Sala Estense La Società a Teatro presenta il nono appuntamento in programma: "Alfabeto", uno spettacolo della compagnia Urzene di Torino, che ripercorre le 21 parole del libro “Alfabetodiversità”, scritto e illustrato dalla stessa compagnia.

Un alfabeto scelto con i ragazzi del gruppo, che negli anni ha dato vita anche ad un altro spettacolo - Diario di H - e ad un gruppo allargato di volontari, utenti, genitori. In scena quattro utenti con autismo e due attrici. La regia è di Alberto Valente, i testi sono di Salvatore Smedile. La durata dello spettacolo è di 50 minuti.

Domenica 27 novembre il regista della compagnia terrà un workshop rivolto agli iscritti a “Professioni sociali ed arti performative: due mondi in alleanza”, il percorso di accompagnamento del pubblico che dal 2015 affianca la rassegna teatrale La Società a Teatro.
La rassegna concluderà la sua edizione 2016 martedì 6 dicembre in Sala Estense alle 21.00 con lo spettacolo Pareidolia (gruppo teatrale del CDR La Ginestra, della Coop.va Serena, condotto da Agnes Di Martino).

LA SOCIETÀ A TEATRO (LST) è nata a Ferrara nel 2007 e mette insieme associazioni culturali e di promozione sociale, volontariato, compagnie teatrali, enti pubblici e privati.  In esso sono attivi artisti, educatori, operatori della salute e della cultura, volontari, utenti, comuni cittadini di ogni età e condizione, accomunati dal riconoscimento di una possibilità di inclusione e partecipazione sociale attraverso le arti performative, facendo soprattutto della pratica teatrale un territorio accogliente per tutti e una nuova forma di dialogo con la città e con le sue generazioni.



Contenuti correlati
ALFABETO_26_nov.2016
Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali