Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Incendio Mezzano: i dati del monitoraggio dell'aria dal 6 al 9 agosto

Incendio Mezzano: i dati del monitoraggio dell'aria dal 6 al 9 agosto

archiviato sotto:
pubblicato il 11/08/2015 10:55, ultima modifica 11/08/2015 10:55
Diossine e IPA al di sotto dei limiti normati o dei valori di riferimento per la salute. In calo anche ossidi di azoto e benzene-toluene.

Bologna, 10/08/15. L´aggiornamento dei dati di analisi dell´aria effettuati da Arpa a Comacchio, a seguito dell´incendio di torbiera verificatosi tra il 31 luglio e il 4 agosto, segnala il forte calo della presenza di ossidi di azoto e di benzene-toluene.

Dato nuovo, ora disponibile al termine delle complesse analisi necessarie, riguarda le diossine e gli idrocarburi policiclici aromatici: tutte le sostanze ricercate e analizzate sono al di sotto dei limiti normati o di riferimento per la salvaguardia della salute.

Le centraline della rete regionale di monitoraggio di analisi della qualità dell´aria segnalano che dall´8 agosto, in coincidenza con lo spegnimento dell´incendio, la presenza di emissioni inquinanti si è drasticamente abbattuta.

Il mezzo mobile di Arpa, utilizzato per il monitoraggio degli ossidi di azoto (NO2)  ne rileva il dimezzamento, mentre il Benzene passa da quasi 7 microgrammi per metro cubo a 0.5 dopo il 7 agosto. Vedi il grafico relativo (dati fino al9 agosto 2015).

Si sono anche concluse le complesse analisi volte alla misurazione di numerose varietà di microinquinanti, su campioni di aria prelevati nei giorni dal 31 luglio al 4 agosto a S. Giuseppe di Comacchio, in seguito all´emergenza dell´incendio del Mezzano.

L´analisi dei dati, condivisa tra Arpa e Azienda USL di Ferrara è la seguente:

  • PCDD+PCDF e PCB (diossine): non sono disponibili riferimenti normativi, ma i valori misurati risultano inferiori ai limiti di riferimento indicato dall´Organizzazione Mondiale della Sanità - rapporto 2004 che fissano un valore guida a 150 fg I-TE/m3 e dalla commissione consultiva tossicologica nazionale (1988) che indica un limite di 40 fg I-TE/m3.
    Il valore totale di diossine riscontrato è di 6,88  fg I-TE/m3. Vedi la tabella analitica (dati fino al9 agosto 2015)
  • IPA (Idrocarburi Polciclici Aromatici): nella tabella è evidenziato il Benzo a Pirene, unico parametro normato, con un valore obiettivo (media annuale) di 1ng/m3 ed un valore misurato di 0,0076 ng/Nm3, inferiore di tre ordini di grandezza.

Fonte: Arpa Emilia-Romagna

Link: http://www.arpa.emr.it/dettaglio_notizia.asp?id=6828&idlivello=1504

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali