Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Il potere sostitutivo del dirigente in caso di inerzia del responsabile del procedimento

Il potere sostitutivo del dirigente in caso di inerzia del responsabile del procedimento

pubblicato il 06/06/2016 14:51, ultima modifica 06/06/2016 14:51
Il lavoro svolto da Paola Bardasi Direttore Generale e Alberto Fabbri dirigente dell’Azienda USL di Ferrara pubblicato sul numero n. 385/386 - maggio/giugno 201 di Rassegna Giuridica della Sanità, Rivista mensile di dottrina, giurisprudenza, documentazione, di interesse socio-sanitario edita sotto gli auspici del Ministero della salute WHO Collaborating Centre for Health legislation.

Ferrara, 6 Giugno Prosegue l’impegno dell’Azienda USL in materia di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza  con la pubblicazione del lavoro svolto da Paola Bardasi Direttore Generale di Ausl Ferrara e Alberto Fabbri  Responsabile della Prevenzione della Corruzione aziendale, pubblicato sul numero n. 385/386 - maggio/giugno 201 di Rassegna Giuridica della Sanità, dedicato ad una approfondita dissertazione “Sul potere sostitutivo del dirigente in caso di inerzia del responsabile del procedimento”.

L'articolo di Bardasi e Fabbri pubblicato su RAGIUSAN, Rassegna Giuridica della Sanità, rivista mensile di dottrina, giurisprudenza, documentazione, di interesse socio-sanitario, è reperibile a  pag. 8 sul numero  n. 385/386  di giugno/maggio/2016.

 

Contenuti correlati
Pag. 1 RS 385-386
Azioni sul documento
Strumenti personali