Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / FIDAS Renazzo e Ausl Ferrara insieme per il progetto: “esecuzione di ECG con refertazione differita”

FIDAS Renazzo e Ausl Ferrara insieme per il progetto: “esecuzione di ECG con refertazione differita”

pubblicato il 18/10/2016 10:17, ultima modifica 18/10/2016 10:17
Sabato 15 ottobre l'inaugurazione del nuovo servizio di “esecuzione di elettrocardiogramma con refertazione differita” con Daniele Guidetti Presidente Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue, Fabrizio Toselli Sindaco di Cento, Felice Maran Direttore del Distretto Ovest e dei tanti volontari presenti.

Cento (Fe), 18-10-2016. Nella sede di Renazzo della FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue), si é svolta sabato 15 ottobre la cerimonia di inaugurazione del nuovo servizio di “esecuzione di elettrocardiogramma con refertazione differita” alla presenza del Presidente dell'Associazione Daniele Guidetti, del Sindaco di Cento Fabrizio Toselli, del Direttore del Distretto Ovest Felice Maran, degli Assessori dell'Associazione e dei tanti volontari intervenuti alla cerimonia.

L'esecuzione dell'ECG con possibilità di trasmissione telematica al Servizio di Cardiologia dell'Ospedale SS.ma Annunziata di Cento, che si occuperà della refertazione differita del tracciato, consente una riduzione dei tempi di attesa per la sola esecuzione-registrazione elettrocardiografica per utenti non cardiopatici asintomatici. Ad oggi é possibile l'effettuazione di quattro ECG a settimana ma l'obiettivo del Presidente Guidetti é quello di poter ampliare il servizio ad un maggior numero di persone, nell'ottica della collaborazione tra FIDAS e AUSL.

Il Direttore Maran si é dichiarato soddisfatto dell'obiettivo raggiunto assieme all'Associazione, ricordando un percorso iniziato circa un anno fa che ha richiesto passaggi lunghi ma necessari a garanzia della sicurezza e appropriatezza dei dati. Il taglio del nastro é spettato al primo cittadino Toselli che ha colto l'occasione per parlare dell'impegno affinché in futuro sia possibile un ampliamento della sede renazzese per i donatori di sangue. Si tratta infatti di un'Associazione, che conta ad oggi 550 soci, in costante crescita poiché da gennaio scorso si sono iscritti 123 nuovi aspiranti donatori.

Il bilancio positivo dell'Associazione Fidas Renazzo é possibile grazie ai volontari e collaboratori che ne fanno parte ed un ringraziamento particolare é stato rivolto alla famiglia dell'ex consigliere Gallerani che, attraverso una donazione, ha partecipato economicamente alla realizzazione di un servizio essenziale ai donatori.

Azioni sul documento
Strumenti personali