Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Comunicato Sicurezza Farmaci: gli aggiornamenti di Aprile 2016

Comunicato Sicurezza Farmaci: gli aggiornamenti di Aprile 2016

pubblicato il 08/06/2016 09:47, ultima modifica 08/06/2016 09:47
Per approfondimenti: http://www.ausl.fe.it/azienda/dipartimenti/farmaceutico/farmacovigilanza

Comunicato sicurezza farmaci aprile 2016, nel quale si parla di:

  • Corticosteroidi inalatori per il trattamento della malattia polmonare cronico ostruttiva: l’EMA conclude la rivalutazione che non evidenzia differenze tra i diversi medicinali per il rischio di polmonite;
  • Pomalidomide (Imnovid): nuove importanti raccomandazioni – valutazione dello status dell’epatite B prima di iniziare il trattamento;
  • Spray per uso nasale e per bocca contenenti fusafungina utilizzati per trattare le infezioni delle vie respiratorie: revoca delle autorizzazioni all'immissione in commercio a causa di gravi reazioni allergiche e di una limitata evidenza di beneficio;
  • Apomorfina cloridrato (APOFIN® e APOFIN STYLO®):aggiornamento avvertenze speciali e precauzioni d’impiego e inserimento di due nuove reazioni avverse;
  • Medicinale antidiabetico canaglifozin: EMA avvia una revisione dopo un aumento delle amputazioni, che riguardavano soprattutto le dita del piede, osservate nello studio clinico in corso, CANVAS;
  • Antivirali ad azione diretta per l’epatite C: avviata revisione a seguito di riattivazione di epatite B in pazienti infettati con virus dell’epatite B e C, e che sono stati trattati con antivirali ad azione diretta per l’epatite C;
  • Inibitori della tirosin-chinasi BCR-ABL (imatinib, dasatinib, nilotinib, bosutinib, ponatinib): necessità di screening per il virus dell’epatite B nei pazienti prima del trattamento, a causa del rischio di riattivazione dell’epatite B;
  • Symbioflor 2 (Escherichia coli bacteria): Ema avvia una revisione in seguito a dubbi sull'efficacia del medicinale che non è stata adeguatamente dimostrata (N.B. In Italia non risultano autorizzati medicinali a base di Escherichia coli bacteria);
  • Medicinali contenenti vancomicina: EMA avvia una revisione nell'ambito della lotta contro la resistenza antimicrobica.

2 - Scheda AIFA per la segnalazione di sospette reazioni avverse a farmaci (ADR) in formato word sovrascrivibile da stampare e inviare tramite una delle seguenti modalità:

Azioni sul documento
Strumenti personali