Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Cittadella S. Rocco di Ferrara nuova sede per il Centro Servizi Integrati per l’Immigrazione - CSII

Cittadella S. Rocco di Ferrara nuova sede per il Centro Servizi Integrati per l’Immigrazione - CSII

pubblicato il 29/11/2016 15:52, ultima modifica 29/11/2016 15:52
Per favorire l’integrazione con gli altri servizi socio sanitari e assistenziali la sede Centrale del CSII di Ferrara da via Copparo si è trasferita nella Casa della Salute di Corso Giovecca.

E’ stato presentato questa mattina,29 novembre 2016, in occasione di una conferenza stampa congiunta con il Comune di Ferrara l’avvio delle attività della  sede centrale del Centro Servizi Integrati per l’Immigrazione, (storicamente in via Copparo) nella nuova sede della Casa della Salute "Cittadella S. Rocco" in Corso Giovecca 203 a Ferrara.

Per illustrare le  attività e  gli strumenti operativi del CSII all’interno del complesso di Corso Giovecca sono intervenute all’incontro Chiara Sapigni, Assessore Sanità e Servizi alla persona del Comune di Ferrara, Chiara Benvenuti direttore del Distretto Centro Nord dell’Azienda USL, Cristiano Guagliata, Coordinatore Programmazione  Socio Sanitaria e Politiche migratorie – servizi alla persona del Comune ed Elisa Bratti, Responsabile organizzativa CSII - centro servizi integrati per l’immigrazione.

 Il Centro Servizi Integrati per l’Immigrazione, da quando è stato costituito nel 2001, ha fornito servizi di informazione e consulenza per favorire l'integrazione sociale dei cittadini stranieri e l'accompagnamento amministrativo al loro regolare permanere sul territorio italiano. Il CSII è un progetto per la coesione sociale promosso nell'ambito dei Piani di zona per la salute ed il benessere sociale della comunità, che vede la compartecipazione di tutti i Comuni della provincia di Ferrara, dei distretti socio sanitari Centro-Nord, Ovest e Sud-Est e il Comune di Ferrara svolge funzione di ente capofila della progettazione.

Chiara Benvenuti, direttore del Distretto Centro Nord, ha voluto evidenziare il valore aggiunto che si può ottenere con questo trasferimento  Per noi e per i cittadini è una grande opportunità. Nel corso di questi 2 anni la Casa della salute di Ferrara ha cambiato forma e struttura e con il trasferimento delle attività del  CSII nella Cittadella S. Rocco ora è possibile proporre servizi sempre più completi e in rete. Un luogo unico dove si possono fare percorsi di integrazione e collaborazione. E’ sicuramente un vantaggio per tutti, per gli operatori ma anche per i cittadini in quanto il collegamento è utile  anche per la presa in carico dei richiedenti asilo, per creare i percorsi con i diversi servizi come la sanità pubblica, la diagnostica e gli ambulatori specialistici.

Il CSII, in continuità con il servizio offerto nei suoi 15 anni di attività, si rivolge ai cittadini italiani e stranieri (che rappresentano l’8,5% della popolazione residente nella provincia di Ferrara, pari a 30.300 persone. Fonte: dati del 2014 riportati dall’Osservatorio sul Fenomeno Migratorio della Provincia di Ferrara) per offrire orientamento, consulenza, assistenza e servizi in materia migratoria. Oltre a fornire risposte dirette all’utenza, funge da punto di raccordo provinciale per coordinare, supportare e mettere in rete i servizi e le istituzioni che operano nel campo dell’immigrazione sul territorio ferrarese e si propone come referente per Enti Pubblici, Istituzioni, Servizi, Scuole, Associazioni datoriali, Associazioni di e per stranieri nel caso in cui riscontrino problematiche nella gestione di casi legati alla presenza di cittadini stranieri in Italia.

Nello specifico si possono attivare assistenza specialistica per casistiche complesse, e ricevere consulenza legale, su procedure e normative in materia migratoria e in materia di antidiscriminazione. Il CSII, in accordo con la Questura di Ferrara, riceve le prime richieste di protezione internazionale, e rinnova e consegna i permessi di soggiorno per chi richiede la protezione internazionale.

Il CSII Inoltre si occupa anche di promozione, progettazione e sensibilizzazione sui temi dell’intercultura e dell’integrazione, promuovendo iniziative pubbliche e seminariali (circa 40 incontri nel 2015) e aggiornamenti informativi tramite l’invio di una newsletter periodica.

Nel corso del 2015 la sede centrale di Ferrara del CSII ha avuto circa 20 mila contatti, mediamente il 56% sono uomini e il 44% donne, in età compresa tra i 18 e i 35 anni, prevalentemente provenienti da Ucraina, Nigeria, Pakistan e Afghanistan.

Negli uffici del CSII presso la Città della Salute, sono inoltre presenti lo Sportello per il Diritto di Asilo, al quale nel 2015 si sono rivolti circa 2150 utenti, che offre assistenza e consulenza in materia di protezione internazionale e diritto di asilo e il Centro di Documentazione, dove è possibile consultare e prendere in prestito materiale normativo, materiale didattico per l’educazione interculturale e l’insegnamento dell’italiano come lingua seconda, saggistica, romanzi, report locali, nazionali ed internazionali e materiale informativo.

Il CSII continua a svolgere il servizio di mediazione interculturale ed accompagnamento amministrativo presso la Questura di Ferrara.

Oltre che presso la Casa della Salute, il CSII ha sportelli territoriali nei Comuni di Argenta, Comacchio, Ferrara, Ostellato e Portomaggiore, coordinati dalla sede centrale, che offrono assistenza su tematiche migratorie, compilazione dei moduli, richiesta della cittadinanza, ricongiungimento familiare, rilascio e rinnovo dei permessi di soggiorno.

Nel 2015 agli sportelli territoriali si sono rivolte oltre circa 10.680 persone, di cui il 51% sono uomini e il 49% donne, di età compresa tra i 35 e i 65 anni, provenienti prevalentemente da Ucraina, Marocco, Pakistan e Moldavia.

La gestione del CSII è affidata, a seguito di una procedura di evidenza pubblica, alla cooperativa sociale Camelot – Officine cooperative di Ferrara che impiega 6 persone nella sede centrale e 4 negli sportelli territoriali, con ruoli di coordinatore, segreteria organizzativa, consulente legale, mediatore interculturale, operatore sociale.

Per maggiori informazioni si può consultare il sito del Centro Servizi Integrati per l’Immigrazione www.csii.fe.it o scrivere alla mail csii@comune.fe.it

DOVE SI TROVA
Il CSII ha una sede centrale presso la Casa della Salute "Cittadella S. Rocco" in Corso Giovecca 203 a Ferrara, che coordina gli uffici dei Comuni della provincia che forniscono informazioni ed assistenza ai cittadini italiani e non in materia migratoria.

Oltre che presso la Casa della Salute, il CSII ha sportelli territoriali nei Comuni di Argenta, Comacchio, Ferrara, Ostellato e Portomaggiore, coordinati dalla sede centrale, che offrono assistenza su tematiche migratorie, compilazione dei moduli, richiesta della cittadinanza, ricongiungimento familiare, rilascio e rinnovo dei permessi di soggiorno.

 
COMUNE SERVIZIO INDIRIZZO ORARI  CONTATTI
Argenta Sportello immigrati Piazza Garibaldi 1 Mar: 8,30-12,00 / 14,30-17,30 Giov: 8,30-12,00 Tel: 0532-330232 – Fax: 0532-330215: infoimmigrati@comune.argenta.fe.it

Comacchio Sportello stranieri Piazza Folegatti 15 Mer/Ven: 8,30-12,30
 Tel: 0533-310273 – Fax 0533-310102 sportelloimmigrazione@comune.comacchio.fe.it

Ferrara,
sede centrale Segreteria organizzativa Casa della Salute “Cittadella San Rocco” Corso Giovecca 203
 Lun/Mer/Giov/Ven:
9,00-12,30;
Mar: 14,00-18,00
 Tel: 0532-208092 – Fax: 0532-208566: csii@comune.fe.it

Ferrara,
sede centrale Sportello per il Diritto di Asilo Casa della Salute “Cittadella San Rocco” Corso Giovecca 203
 Lun: 9,00-14,00 Tel: 0532-208092 – Fax: 0532-208566: csii@comune.fe.it

Ferrara,
sede centrale Consulenza di 2° livello ed antidiscriminazione
Casa della Salute “Cittadella San Rocco” Corso Giovecca 203
 Mar: 15,00-18,00; Mer/Giov/Ven:
9,00-13,00
Solo su appuntamento. Tel: 0532-208092 – Fax: 0532-208566: csii@comune.fe.it

Ferrara, sportello territoriale Sportello Informastranieri  URP Informacittà via Spadari, 2/2 Mar/Mer/Giov:
8,30-13,00;
Sab: 9,00-12,00
 Tel: 0532-419761 – Fax: 0532-419762: info.stranieri@comune.fe.it

Ostellato Sportello Stranieri Ufficio Anagrafe piazza Repubblica 1 (piano terra)
 Mar: 9,00-12,30
 Tel: 0533-683929/683922 – Fax: 0533-680362 anagrafe@comune.ostellato.fe.it

Portomaggiore Sportello stranieri Piazza verdi 22 Lun: 9,00-13,00;
Merc: 9,00-13,00;
Giovedì: 16,00-19,00
 Tel: 0532-323011 – Fax: 0532-323312
sportelloimmigrati@comune.portomaggiore.fe.it

Il CSII è finanziato da tutti i Comuni della provincia di Ferrara:
Ferrara, Argenta, Berra, Bondeno, Cento, Codigoro, Comacchio, Copparo, Fiscaglia, Formignana, Goro, Jolanda di Savoia, Lagosanto, Masi Torello, Mesola, Mirabello, Ostellato, Poggio Renatico, Portomaggiore, Ro, Sant’Agostino, Tresigallo, Vigarano

Azioni sul documento
Strumenti personali