Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Argenta informa sui sintomi dell'infarto diversi tra donna e uomo

Argenta informa sui sintomi dell'infarto diversi tra donna e uomo

archiviato sotto:
pubblicato il 04/03/2016 12:56, ultima modifica 04/03/2016 12:57
Appuntamento per lunedì 7 marzo alle 15,30 al Centro Culturale “Mercato” di Piazza Marconi Argenta

“I sintomi dell’infarto nella donna e nell’uomo” è il titolo del primo appuntamento con la popolazione, del progetto “Argenta: un Ospedale attento al genere”. Il nosocomio argentano attivo, tra i primi in Italia, sul progetto pilota che vede innovative applicazioni della cura attenta alle differenze uomo-donna.

Lunedì 7 marzo alle ore 15.30 al Centro Culturale “Mercato” di Piazza Marconi, Argenta, Antonio Di Giorgio, Direttore dell’Ospedale e Fulvia Signani, Psicologa Responsabile del progetto che vede la collaborazione del Comune di Argenta, presenteranno le caratteristiche dell’appuntamento. Paolo Gruppillo, Direttore dell’Unità Operativa di Medicina dell’Ospedale Mazzolani-Vandini spiegherà “Differenze di genere nelle cardiopatie”, mentre Biagio Sassone, Direttore dell’Unità Operativa di Cardiologia degli Ospedali di Cento e del Delta tratterà di “Morte improvvisa: differenze o disparità di genere?”. Sarà poi la volta di Rita Marchi e Cecilia Graldi, Medici del territorio argentano che entreranno nel merito del  “Ruolo del Medico di Medicina Generale nella prevenzione delle cardiopatie”.

La Conferenza sarà l’occasione per presentare depliant e locandine che, con grafica semplice e chiara, ricorderanno la necessità di conoscere i sintomi dell’infarto, per favorire una cura pronta ed efficace.

La diffusione del materiale informativo ha preso avvio già nei giorni scorsi ed il depliant sarà presto disponibile in tutti gli ambulatori dei medici di medicina generale, nelle farmacie e negli uffici pubblici. Saranno inoltre distribuiti in consiglio comunale e nelle attività commerciali argentane. Inoltre, le associazioni e le attività produttive del territorio presenti alla Conferenza e disponibili a collaborare, potranno essere coinvolte nella diffusione capillare presso tutta la popolazione.

Per informazioni sul progetto:

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali