Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2013 / Aviaria, di nuovo ammesso in Emilia-Romagna l'uso di uccelli da richiamo per la caccia

Aviaria, di nuovo ammesso in Emilia-Romagna l'uso di uccelli da richiamo per la caccia

archiviato sotto:
pubblicato il 26/09/2013 15:20, ultima modifica 26/09/2013 15:20
La sospensione resta in vigore solo per le zone di protezione e sorveglianza.

 

Bologna 26 settembre 2013 - In Emilia-Romagna è di nuovo consentito l’uso di uccelli da richiamo per la caccia, appartenenti agli ordini degli anseriformi e caradriformi. La sospensione resta in vigore solo per le zone di protezione e sorveglianza. E’ quanto ha  disposto il Ministero della salute a fronte del miglioramento della situazione epidemiologica. Il divieto temporaneo di utilizzo degli uccelli da richiamo appartenenti a specie sensibili al virus H7N7 era stato  introdotto nelle scorse settimane dal Ministero come misura cautelativa su tutto il territorio regionale per limitare il diffondersi dell’epidemia./PF

Fonte regione Emilia-Romagna

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali