Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / VolontariAMO? I Centri Servizi Volontariato pro terremotati dell’Emilia

VolontariAMO? I Centri Servizi Volontariato pro terremotati dell’Emilia

archiviato sotto:
pubblicato il 15/06/2012 12:29, ultima modifica 15/06/2012 12:29
I Centri di Servizio per il Volontariato di Modena, Ferrara, Bologna, Reggio Emilia e Mantova hanno tutti registrato gravi danni nei rispettivi territori provinciali. Ora stanno operando insieme sul web per promuovere con trasparenza le donazioni, supportare la raccolta di aiuti, potenziare la ricerca dei volontari a favore delle popolazioni colpite dal sisma. Sul territorio provinciale ferrarese Agire Sociale estende il proprio supporto logistico a tutto il terzo settore.

Ferrara, 15 giugno 2012.  Stanno collaborando sul web, attraverso il sito http://terremoto.volontariamo.com , per fare rete e promuovere con  trasparenza la solidarietà che si è messa in moto da tutta Italia fin dalle prime ore del terremoto del 20 maggio scorso. Sono i Centri Servizio per il Volontariato (CSV) delle provincie di Modena, Ferrara, Bologna, Reggio Emilia e Mantova, che stanno operando insieme per dare sistematicità agli aiuti e rafforzare il volontariato in fase post emergenza, ovvero quel volontariato che non rientra negli interventi di soccorso gestiti dalla Protezione Civile. In pochi giorni il sito avviato dal CSV di Modena ha già ricevuto oltre 5000 adesioni per venire incontro alle persone danneggiate dal terremoto. Ora contattando il CSV di Ferrara al numero 0532.205688, email: info@csvferrara.it o segreteria@csvferrara.it , accesso diretto da www.ferrarasociale.org , sarà possibile inserirsi nella rete di volontariato che opera per la ripresa delle aree emiliane ferite dal sisma.

Il sito “terremoto. volontariamo” presenta infatti tre sezioni in rilievo a cui si accede con un clic: “donazioni” mostra i conti correnti attivati, i fondi raccolti e la destinazione degli stessi; “beni e richieste” verifica i reali bisogni che giungono dai campi per i terremotati; “diventare volontario” raccoglie le adesioni di chi vuole fare volontariato. In quest’ultima sezione sarà possibile segnalare su un semplice modulo la propria disponibilità tra diversi tipi di attività volontaria (animazione culturale, ricreativa per i bambini, sport, trasporto di persone, di merci, manovalanza, svuotamento locali di aziende) e il territorio provinciale in cui si vuole fare volontariato. I CSV si impegnano a garantire la copertura assicurativa ai volontari singoli non aderenti ad alcuna associazione.

In occasione dell’emergenza terremoto Agire Sociale, presso il CPF in Viale IV Novembre 9 a Ferrara, estende inoltre i propri servizi di assistenza logistica verso tutte le organizzazioni ferraresi di terzo settore (anche alle associazioni di promozione sociale e alle cooperative sociali), che hanno la sede inagibile e danneggiata, mettendo a disposizione, su prenotazione, una sala da oltre cinquanta posti con impianto di videoproiezione per incontri, convegni, corsi di formazione, una sala da quindici posti per riunioni, l’utilizzo della propria sede come recapito postale dell’associazione, il noleggio gratuito di attrezzature varie (pc portatile, stereo, lavagna a fogli mobili, videoproiettore, gazebo, sedie e  tavoli da esterni, telo bianco da videoproiezione).

Azioni sul documento
archiviato sotto:

Seguici sui social

direttori

 
Strumenti personali