Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / Terremoto 29 maggio: disposizioni per le prestazioni lavorative

Terremoto 29 maggio: disposizioni per le prestazioni lavorative

pubblicato il 29/05/2012 18:10, ultima modifica 29/05/2012 18:19
E’ possibile utilizzare, in particolari situazioni, permessi da oggi, 29 Maggio, sino Venerdì 1 Giugno compreso, e, retroattivamente, per la giornata del 21 Maggio. La Direzione dell' Azienda USL Ferrara di seguito riassume, in analogia con l'Azienda USL di Modena, la posizione della Regione Emilia Romagna-Direzione Generale Centrale “Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi e Telematica", in merito alle assenze per Terremoto.

Ferrara, 29 Maggio 2012.   E’ possibile utilizzare, in particolari situazioni, permessi, da oggi, 29 Maggio, sino Venerdì 1 Giugno compreso, e, retroattivamente, per la giornata del 21 Maggio.  La Direzione dell' Azienda USL Ferrara di seguito riassume, in analogia con l'Azienda USL di Modena, la posizione della Regione Emilia Romagna-Direzione Generale Centrale “Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi e Telematica", in merito alle assenze per Terremoto.

Con riferimento all’evento sismico verificatosi questa mattina, 29 maggio 2012, si comunica che i dipendenti d’Enti e Aziende del SSR e di ARPA, che si sono trovati nelle condizioni di non poter eseguire la prestazione lavorativa, può essere riconosciuta la possibilità di utilizzare un permesso retribuito. Tale permesso non dovrà essere recuperato.

Il fondamento giuridico dello stesso è in corso d’approfondimento e verifica, da parte della Regione, con valenza anche verso i competenti organismi e istituzioni nazionali.

Considerate la peculiare natura, trattandosi di permesso ulteriore e diverso da quelli contrattualmente previsti, e le speciali motivazioni che ne determinano il riconoscimento, si rende opportuno richiamare alla massima responsabilità direzioni e dipendenti nell’utilizzo del permesso. È del tutto evidente, infatti, che eventuali abusi risulterebbero inaccettabili in tale situazione di emergenza.

  • La richiesta del permesso va indirizzata al dirigente della struttura al quale vanno presentate ordinariamente le domande di assenza dal servizio che, in ragione delle necessità di servizio e della particolare e contingente situazione, autorizza il permesso.
  • I permessi sono utilizzabili da oggi, 29 Maggio, al prossimo Venerdì 1 Giugno compreso, e anche, retroattivamente, per la giornata del 21 Maggio scorso.

In funzione dell’evolversi della crisi saranno valutate eventuali proroghe.

  • I permessi possono essere richiesti per assistere figli, congiunti ed anziani a carico, per danni ai propri domicili o uffici e per gravi problemi personali.

Dato il carattere di urgenza, le situazioni devono essere affrontate con ragionevolezza e disponibilità da parte di tutti, senza soffermarsi su “burocratismi”. Le situazioni particolari verranno comunque analizzate caso per caso.

Si rammenta, infine, che la situazione è gestita dalla Protezione Civile, che coordina il sistema emergenza e le realtà di volontariato autorizzate per le quali valgono le regole specifiche per l’assenza dal lavoro.

Azioni sul documento
Strumenti personali