Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / "Mettiamo insieme i cocci". Inaugurazione della mostra/laboratorio del Chiostro di San Paolo a Ferrara

"Mettiamo insieme i cocci". Inaugurazione della mostra/laboratorio del Chiostro di San Paolo a Ferrara

archiviato sotto:
pubblicato il 04/04/2012 11:05, ultima modifica 12/04/2012 10:57
Mercoledì 4 aprile 2012 alle 17.30 inaugurazione dell'esposizione visitabile sino al 18 aprile 2012

Locandina mettiamo insieme i cocci“Mettiamo insieme i cocci” fissa un nuovo appuntamento con la città di Ferrara: mercoledì 4 aprile alle ore 17.30 inaugura, infatti, la mostra/laboratorio al Chiostro di San Paolo di Ferrara. Mettiamo insieme i cocci è il nome del progetto - realizzato con i volontari del Gruppo Archeologico Ferrarese (GAF) -  che coinvolge alcuni pazienti del centro diurno “Il Convento” di San Bartolo dell’Azienda USL di Ferrara.
“Dalla Storia con le parole a “Dentro la Storia”, il progetto ideato nel 2008 dal Dipartimento di Salute Mentale dell’AUSL di Ferrara e da due docenti dell’allora Centro Territoriale Permanente di Codigoro, in collaborazione con il Museo Archeologico di Ferrara, nel suo sviluppo ha portato ai risultati che saranno messi in mostra a San Paolo, con l’esposizione Mettiamo insieme i cocci.
Il lavoro di archeoterapia avviato 3 anni fa coinvolge oggi 12  pazienti di San Bartolo, con incontri periodici tra volontari GAF, operatori ed utenti nei mesi da giugno ad ottobre. L’esperienza non solo permette ai pazienti di essere soggetti attivi, artefici di un’operazione condotta in équipe, ma “rimettendo insieme i cocci” prende vita un reale percorso di recupero psichiatrico che, come si augurano gli ideatori, potrebbe aiutare ad aprire un canale di comunicazione con l’universo emotivo di persone sofferenti.
Il progetto, unico nel suo genere in Italia, ha anche raccolto recentemente la valutazione positiva dal Ministero dei Beni Culturali, per la sua originalità e concretezza, oltre che per l’alto valore sociale.
“Mettiamo insieme i cocci” sarà ospitato a San Paolo fino al 18 aprile ed esporrà al pubblico le riproduzioni di mosaici pavimentali di epoca romana, realizzate dagli ospiti del centro diurno con l’utilizzo di tessere recuperate dal GAF durante le campagne di scavo di Ro e Copparo, condotte sotto la direzione scientifica della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’ Emilia Romagna. Inoltre, in occasione della XIV settimana della Cultura promossa in tutta Italia dal Ministero dei Beni Culturali, nelle giornate del 14 e 15 aprile la mostra offrirà l’opportunità a bambini e ragazzi di sperimentare il “laboratorio di mosaico”, con i volontari del GAF in veste di animatori.

All’inaugurazione prenderanno parte anche i rappresentanti delle istituzioni locali e della Soprintendenza per i Beni Archeologici, il direttore sanitario AUSL Ferrara Mauro Marabini ed il vice direttore nazionale dei gruppi archeologici d’Italia  Walter Falappa.
L’iniziativa è promossa dal Gruppo Archeologico Ferrarese Onlus GAF ed ha ricevuto il patrocinio di Comune, Provincia e Azienda USL di Ferrara, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, Fondazione CARIFE, Agire Sociale – Centro Servizi del Volontariato di Ferrara, Centro di promozione sociale l’Acquedotto – Ancescao e Studio Blu.

Consulta la sezione Eventi e Convegni per avere maggiori informazioni

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Guardia medica turistica

 

direttori

 
Strumenti personali