Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / Inaugurata "Gli occhi nel Parco" mostra fotografica visibile fino al 30 Agosto all'Ospedale del Delta di Lagosanto, Atrio Ingresso Principale

Inaugurata "Gli occhi nel Parco" mostra fotografica visibile fino al 30 Agosto all'Ospedale del Delta di Lagosanto, Atrio Ingresso Principale

pubblicato il 24/07/2012 13:00, ultima modifica 26/07/2012 15:13
Paola Ricci, Sindaco di Lagosanto, i direttori sanitari dell'Ospedale del Delta Claudio Coppo e Antonio Di Giorgio, insieme ai responsabili del progetto, Gino Targa e Raffaella Bivi e agli operatori e pazienti di San Bartolo, hanno inaugurato la mostra fotografica "Gli Occhi nel Parco" esposta nell’Atrio principale dell'Ospedale del Delta fino al 30 agosto 2012.
Inaugurata "Gli occhi nel Parco" mostra fotografica visibile fino al 30 Agosto all'Ospedale del Delta di Lagosanto, Atrio Ingresso Principale

Foto di gruppo inaugurazione

Ferrara, 26 Luglio 2012.  Paola Ricci, Sindaco di Lagosanto, i direttori sanitari dell'ospedale del Delta Claudio Coppo e Antonio Di Giorgio, insieme ai responsabili del progetto, Gino Targa e Raffaella Bivi e agli operatori e pazienti di San Bartolo, hanno  inaugurato la mostra fotografica "Gli Occhi nel Parco" esposta nell’Atrio principale dell'Ospedale del Delta fino al 30 agosto 2012.

Quest'anno la mostra - che consente di lasciarsi guidare dalle fotografie realizzate dagli ospiti de "Il Convento" alla scoperta delle bellezze del parco situato entro le mura di cinta del complesso dell'abazia di San Bartolo - è diventata itinerante, tramite un laboratorio in cui il gruppo dei fotografi si è cimentato nella realizzazione delle strutture autoportanti e nella organizzazione di un allestimento espositivo. In questo modo si vuole far conoscere la mostra a più visitatori che possono accedere alle diverse strutture dell'Azienda USL di Ferrara. “Le strutture sanitarie, ha osservato il dr. Di Giorgio, sono  viste  e proposte non solo come luogo di diagnosi e cura, ma anche quali luoghi in cui è possibile fermarsi un momento  per apprezzare una forma d'arte come la fotografia”.

Questa terza fase del progetto omonimo, in corso già dal Maggio 2012, si pone a continuazione dell'iniziativa progettata nel 2010 per i pazienti della Residenza e del Centro Diurno "Il Convento", Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale Dipendenze Patologiche. Il progetto "Gli Occhi nel Parco" era nato a prosecuzione della proposta nazionale "La Creatività Senza Limiti", concretizzandosi, dapprima in un laboratorio fotografico, come forma riabilitativa dei pazienti psichiatrici, per poi aprirsi al pubblico nel 2011 con una mostra delle opere nella biblioteca Ariostea di Ferrara.

“Un grande esempio d’integrazione con le diverse forme di volontariato che sono presenti sul nostro territorio -una  ricchezza da salvaguardare, specie per le grandi difficoltà che il nostro Paese sta affrontando in questi ultimi tempi,  non solo per i problemi economici, ma anche per quanto la nostra regione ha dovuto affrontare a causa del terremoto del maggio scorso”, ha ricordato il Sindaco Paola Ricci.

L'inaugurazione di questa mostra, come ha rilevato la responsabile del progetto, Raffaella Bivi, vuole anche dare il via a un percorso bidirezionale, che porta non soltanto gli ospiti del Centro a operare in sedi esterne, ma i cittadini a visitare una realtà spesso sconosciuta, che racchiude in sé valori socio-assistenziali, di cura, ma anche artistici e architettonici di grande interesse.

Azioni sul documento
Strumenti personali