Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / Il Manuale del Protocollo Informatico e degli Archivi Digitali di Ausl Ferrara per una Moderna Amministrazione

Il Manuale del Protocollo Informatico e degli Archivi Digitali di Ausl Ferrara per una Moderna Amministrazione

pubblicato il 09/06/2012 10:50, ultima modifica 09/06/2012 10:50
Martedì 12 Giugno -a Palazzo Buonacossi, Ferrara, Via Cisterna del Follo- dalle ore 9, presentazione del manuale di gestione del flusso dei documenti amministrativi e sanitari. Esperienze a confronto di azienda sanitaria e Regione Emilia Romagna per attuare il Codice dell’Amministrazione Digitale.

Ferrara,  9 Giugno 2012.  “L’Ammodernamento dell’Attività Amministrativa: il Manuale del Protocollo Informatico, dei Flussi Documentali e degli Archivi dell’Ausl di Ferrara” è il titolo del convegno regionale che presenta il “documento”  principe al centro del percorso di modernizzazione dell’attività amministrativa da tempo intrapreso dall’azienda sanitaria territoriale ferrarese.

Paola Bardasi, Direttore amministrativo di AUSL Ferrara, aprirà l’incontro rivolto a dirigenti e funzionari delle aziende sanitarie dell’Area Vasta Emilia Centro -Bologna, Imola e Ferrara- presentando le innovative azioni messe in campo a Ferrara per “modernizzare i flussi documentali” dell’azienda sanitaria territoriale, a motivazione del fatto che il convegno sia organizzato proprio a Ferrara.

L’Azienda USL di Ferrara ha, infatti, aggiornato il proprio manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi dei documenti e degli archivi per definire il tragitto che la documentazione cartacea ed informativa deve percorrere dal momento del suo ingresso nell'ente al momento della sua archiviazione finale. Il pregio del lavoro consiste nel fatto che la Direzione Amministrativa ha lavorato a stretto contatto con la Soprintendenza Archivistica per l'Emilia Romagna che ha positivamente valutato e  concordato la metodologia di lavoro applicata dall’azienda.

Le ricadute previste con l’adozione di questo nuovo manuale di gestione del protocollo informatico sono soprattutto sulla rapidità e qualità dell’accesso ai dati: stabilisce, infatti, fasi, passaggi, competenze e responsabilità dei titolari del procedimento, modalità di distribuzione della corrispondenza e favorisce il passaggio dal cartaceo al digitale prevedendo possibilità di utilizzo e arricchimento delle informazioni contenute in termini di soluzioni per la completa informatizzazione dei flussi documentali.

Tra gli argomenti più indicativi in programma, moderati nel dibattito della mattina da Alberto Fabbri, responsabile dell’Ufficio Affari Istituzionali-Ausl Ferrara, si segnala l’intervento di Giampiero Romanzi, funzionario della Soprintendenza Archivistica per l’Emilia-Romagna che tratterà del manuale di gestione e del suo utilizzo all'interno degli enti quale strumento fondamentale per la corretta ed efficiente gestione del flusso di documenti; Gabriele Bezzi testimonierà l’esperienza di PARER-Polo Archivistico della Regione Emilia Romagna nella conservazione digitale dei documenti, mentre Anna Darchini del Servizio Innovazione e Sviluppo ICT-Tecnologie Sanitarie della Regione Emilia Romagna metterà in evidenza il ruolo delle tecnologie  ICT nelle aziende sanitarie per la conservazione sostitutiva dei documenti, la loro “dematerializzazione”  e per l’applicazione del Codice dell’Amministrazione Digitale.

Azioni sul documento
Strumenti personali