Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / Chiarimenti sul trasferimento di arredi inutilizzati

Chiarimenti sul trasferimento di arredi inutilizzati

pubblicato il 05/10/2012 15:46, ultima modifica 05/10/2012 15:49
A seguito della situazione venutasi a creare nella giornata di giovedì 4 ottobre alla struttura sanitaria San Camillo di Comacchio, la Direzione dell’Azienda USL di Ferrara ritiene doveroso intervenire fornendo alcuni chiarimenti in grado di descrivere il reale andamento dei fatti

Nessun trasloco era in programma a Comacchio per la giornata di ieri; era invece previsto il trasferimento di arredi inutilizzati (1 armadio, 1 lettino, 1 banco di lavoro in alluminio, materiale di consumo e colonna endoscopica).
Questo tipo di trasferimenti avviene come prassi consueta in tutte le sedi provinciali aziendali. A tal proposito proprio nella stessa giornata di ieri, la ditta incaricata del trasferimento aveva già ritirato arredi anche da altri poliambulatori.
E’ evidente infatti, che, per una corretta gestione del patrimonio - al fine di evitare sprechi e ridurre le spese non necessarie – l’Azienda trasferisca gli arredi non utilizzati nelle sedi laddove risultino invece utili allo svolgimento delle attività sanitarie.
In questo momento di difficoltà economica si ritiene indispensabile, oggi più che mai, un coscienzioso utilizzo delle risorse.
Il trasferimento bloccato degli arredi rimasti inutilizzati nella sede di Comacchio comporterà necessariamente un costo aggiuntivo che ricadrà su tutti i servizi dei territori dell’Azienda sanitaria.

Azioni sul documento
Strumenti personali