Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / Bilancio conseguenze terremoto

Bilancio conseguenze terremoto

archiviato sotto:
pubblicato il 21/05/2012 18:10, ultima modifica 23/05/2012 13:57
Da domani 22 maggio a Ferrara e provincia riprendono tutte le attività sanitarie ed amministrative dell'Azienda USL

La Direzione dell’Azienda USL di Ferrara comunica che dopo la scossa tellurica della notte scorsa, tutte le strutture Ospedaliere, Socio-Sanitarie e Ambulatoriali di Ferrara e provincia sono state controllate per i possibili danni causati dal recente terremoto del 20 Maggio  e pertanto da domani 22 Maggio a Ferrara e provincia riprendono tutte le attività sanitarie ed amministrative.

Saranno di nuovo operative tutte le attività erogate a Ferrara nella struttura di via Cassoli (visite specialistiche, prelievi, prenotazioni e attività CUP, rilascio certificazioni), nonché i Centri semiresidenziali del territorio.
I cittadini che nella giornata odierna non hanno potuto effettuare prelievi e/o visite, saranno rimessi in appuntamento e verranno contattati telefonicamente dagli stessi operatori CUP nei prossimi giorni.

L’attività specialistica di Poggio Renatico e di S.Agostino verrà riprogrammata mediante chiamata diretta delle persone in lista di attesa e si effettuerà nelle altre sedi poliambulatoriali del Distretto.

Quanto prima riprenderanno le attività dei punti prelievi nelle due sedi di Poggio Renatico e S.Agostino. Le attività di prenotazioni e incasso per i cittadini di Mirabello verranno effettuate presso le farmacie.

A Cento, il Servizio Salute Anziani verrà svolto presso la sede distrettuale di via XXV Aprile e non presso la sede di via Ugo Bassi.

Per ulteriori informazioni è attivo il numero verde regionale 800 033033 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 17,30 ed il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali