Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / Attivato alla cardiologia del Delta di Lagosanto (FE) il servizio di elettrostimolazione

Attivato alla cardiologia del Delta di Lagosanto (FE) il servizio di elettrostimolazione

pubblicato il 20/07/2012 14:55, ultima modifica 20/07/2012 14:56
Da oggi si possono impiantare anche pacemaker definitivi, per una presa in carico complessiva dei pazienti cardiopatici

Dal mese di luglio è attivo nella cardiologia dell’Ospedale del Delta di Lagosanto il servizio di elettrostimolazione permanente. Gli impianti dei pacemaker verrano eseguiti dal lunedi al venerdi, nella sala angiografica, dove già si eseguono procedure di diagnostica e  interventiva coronarica.
L'attivazione del servizio di elettrostimolazione consente di eseguire in loco gli impianti di pacemaker definitivi su pazienti affetti  da "blocchi elettrici avanzati" del cuore e più in generale da aritmie ipocinetiche che richiedono il supporto artificiale per la normale attività elettrica del cuore.   La procedura tecnicamente consiste nell'inserimento (in anestesia locale), di uno o più elettrocateteri all'interno del cuore, collegati a un dispositivo (pacemaker), collocato in posizione sottoclaveare sinistra o destra.
L'impianto di un pacemaker definitivo non è da confondere con l'impianto di pacemaker cosiddetto "temporaneo", che è una procedura in emergenza/urgenza eseguita H24. Fino ad ora, dopo l'impianto del pacemaker temporaneo, i pazienti venivano trasportati in cardiologia a Cento e sottoposti all'impianto del definitivo. Da oggi, invece, l’intervento può essere  effettuato nella cardiologia del Delta, riducendo i disagi di pazienti e loro familiari legati al trasferimento in altre sede.
Inoltre al Delta, già da diversi anni, è possibile effettuare i controlli elettronici del dispositivo in ambulatorio. Una volta riconosciuta l'eventuale fase di scarica del pacemaker si programma con il paziente il ricovero di 1 giorno e si procede con la sostituzione del dispositivo scarico.
Il nuovo servizio attivato consente, pertanto, una presa in carico globale dei pazienti con problemi cardiaci che necessitano di pacemaker, grazie all’impegno dei professionisti della cardiologia del Delta, che accompagnano i pazienti in tutte le fasi del percorso di ripresa di una condizione di vita favorevole.

Azioni sul documento
Strumenti personali