Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / A S. Bartolo cerimonia di consegna della raccolta di elaborati grafici “CITTA’ PROVINCIA REGIONE. Curiosando qua e là”

A S. Bartolo cerimonia di consegna della raccolta di elaborati grafici “CITTA’ PROVINCIA REGIONE. Curiosando qua e là”

pubblicato il 29/11/2012 12:45, ultima modifica 30/11/2012 14:25

Citta provincia regione - curiosando qua e la (7)Si è svolta mercoledì 28 novembre 2012 al Centro Diurno “Il Convento” S. Bartolo dell’Azienda USL di Ferrara, la cerimonia di consegna agli ospiti del Centro della raccolta di elaborati grafici “CITTA’ PROVINCIA REGIONE. Curiosando qua e là”.
All’evento - aperto da Raffaella Bivi del Dipartimento Salute Mentale AUSL Ferrara - ha preso parte anche il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani che ha sottolineato come il progetto da cui ha preso corpo la pubblicazione rappresenti “l’esperienza di cittadini, di persone che vivono la città, non di esterni. Non ci sono cittadini che ‘stanno fuori’: tutti devono avere l’occasione per far parte della vita cittadina. Ciò arricchisce la città, che può vivere solo con il contributo di tutti”.
Un percorso avviato tre anni fa e che, grazie a Carla Bolognini e Pier Giorgio Ragazzi, passati dal centro Territoriale permanente di Codigoro all'Istituto di Psicoterapia espressiva Art Therapy di Bologna, ha consentito la realizzazione di un laboratorio artistico e di creatività in grado di stimolare guidare i partecipanti nell’esplorazione di sé, della propria città e del patrimonio artistico della nostra provincia e regione.
“Il percorso svolto in questi anni – afferma Roberto Boccalon, psichiatra e dirrettore dell’Istituto di Psicoterapia Espressiva di Bologna – è stato la verifica di come parole ed immagini si possono integrare. A partire da una riflessione sulla casa, ha preso poi avvio un secondo viaggio su cosa succede nel corso di un anno, poi cosa succede nella città, per poi allargare ancora i confini verso una riabilitazione ancora più ampia”.
Il volume è stato stampato grazie al contributo del Comune di Ferrara che ne ha reso possibile la riproduzione grazie alla cooperativa che garantisce il servizio di stamperia comunale e che accoglie periodicamente persone che provengono dall’esperienza del carcere.
 “S. Bartolo – secondo Vanni Adello, Direttore del Dipartimento Assistenziale integrato Salute Mentale - è diventato negli anni un buon centro di riabilitazione, non solo come struttura residenziale, ma anche per tutti quegli ospiti che risiedono nelle unità abitative cittadine e che vivono il Centro Diurno come punto di riferimento importante nella vita quotidiana, che vengono qui e seguono i laboratori organizzati”.
L’incontro è stato anche l’occasione per consegnare a tutti i partecipanti dei laboratori organizzati dal Centro l’attestato di partecipazione.

Azioni sul documento
Strumenti personali