Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2012 / A Bondeno riprende l’attività del servizio salute donna

A Bondeno riprende l’attività del servizio salute donna

pubblicato il 19/10/2012 15:25, ultima modifica 19/10/2012 15:26
Da lunedì 22 ottobre 2012 il servizio Salute Donna del distretto ovest riprende la sua attività a Bondeno, nei locali messi a disposizione dal Comune in via dei Mille 16, dove sono ospitati anche i servizi sociali, grazie alla collaborazione con l’AVIS locale

Presegue l’impegno dell’Azienda USL di Ferrara per ampliare l’offerta sanitaria disponibile a Bondeno a seguito degli sconvolgimenti provocati dal sisma.
A poche settimane dalla riattivazione dell’offerta riabilitativa infantile logopedica e fisioterapica, dell’attività cardiologica e otorinolaringoiatrica (ORL), riprende un nuovo servizio sanitario per la popolazione bondense: da lunedì 22 ottobre 2012, infatti - grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale di Bondeno - il servizio Salute Donna del distretto ovest riprende la sua attività a Bondeno. Il servizio riapre nei locali messi a disposizione dal Comune in via dei Mille 16, dove sono ospitati anche i servizi sociali, grazie alla collaborazione con l’AVIS locale.

Il servizio Salute Donna è attivo nelle giornate di lunedì, martedì e giovedì. Si accede su chiamata per quanto riguarda la funzione di screening e su prenotazione per le prestazioni ostetrico-ginecologiche. Nella giornata del martedi, inoltre, dalle 13,30 alle 16.00 è aperto Spazio Giovani a libero accesso per i giovani dai 14 ai 19 anni e con prenotazione a CUP per coloro che hanno dai 20 ai 24 anni. Dal mese di novembre riprenderanno anche i pap-test a richiesta spontanea (per i quali è necessaria comunque la prenotazione a CUP e la richiesta medica). Il servizio Salute Donna di Bondeno è contattabile allo 051 893 748.

In attesa della valutazione della Commissione tecnica regionale, predisposta per verificare le condizioni delle strutture sanitarie colpite e danneggiate dal terremoto, resta costante l’impegno dell’AUSL per studiare tutte le soluzioni possibili al fine di accrescere e migliorare l’attuale organizzazione dei servizi sanitari nell’alto ferrarese.

Azioni sul documento

Seguici sui social

direttori

 
Strumenti personali