Tu sei qui: Home / Home Page / News / All’Ospedale del Delta i primi pazienti COVID positivi

All’Ospedale del Delta i primi pazienti COVID positivi

pubblicato il 23/03/2020 08:27, ultima modifica 23/03/2020 08:27
Dopo il parere positivo, dell'Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Socio Sanitaria (CTSS ) di Ferrara per la prosecuzione della riorganizzazione e della qualificazione dell'Ospedale del Delta come COVID HOSPITAL, da venerdì 20 marzo, la terapia intensiva ha ricoverato il primo paziente COVID +.

 L'Azienda USL di Ferrara, come da piano per la gestione dei posti letto per l’emergenza Covid, per supportare l’intero sistema regionale e per poter dare risposta ai bisogni sanitari dei cittadini della provincia di Ferrara, già da una settimana ha iniziato a ricoverare dei pazienti con problematiche respiratorie positivi per il coronavirus 19, presso l’ospedale del Delta.

Nella riorganizzazione e definizione degli Ospedali Covid, per il territorio della provincia di Ferrara è stato identificato come riferimento principale l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Cona, integrato con l’Ospedale del Delta.  

Dopo il parere positivo, giunto questa settimana dall'Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Socio Sanitaria (CTSS ) di Ferrara per la prosecuzione della riorganizzazione e della qualificazione dell'Ospedale del Delta come COVID HOSPITAL, da ieri, venerdì 20 marzo,  la terapia intensiva ha ricoverato il primo paziente COVID +.

La terapia intensiva si aggiunge, quindi, ai reparti di Medicina e Lungodegenza che già nel corso della settimana aveva accolto pazienti COVID +.

Questa evoluzione è stata attuata non tanto e non solo per i cittadini ferraresi, dal momento che l’infezione a livelli provinciali è ancora a livelli contenuti (126 positivi dei quali 7 deceduti), quanto per dare supporto alla rete assistenziale regionale. E’ infatti presente un coordinamento regionale per i posti letto ospedalieri di terapia intensiva. 

La qualificazione del Delta come COVID HOSPITAL comporterà una più ampia riorganizzazione dell’assistenza sanitaria provinciale, in quanto l’Azienda USL ha pianificato un ruolo specifico per ognuno dei 3 ospedali: Argenta a valenza medica e di lungodegenza; Cento a valenza prevalentemente chirurgica, punto nascita e cardiologia; Delta per tutti i pazienti con varie problematiche ma COVID positivi.

 

Azioni sul documento
Strumenti personali