Tu sei qui: Home / L'Azienda / Rete Ospedali / Ospedali / Ospedale SS. Annunziata / Terapia intensiva multidisciplinare (U.O Anestesia e Rianimazione)

Terapia intensiva multidisciplinare (U.O Anestesia e Rianimazione)

pubblicato il 27/07/2012 14:30, ultima modifica 26/03/2021 10:52

Ospedale SS. Annunziata

Via Vicini 2, Cento (FE)


0516838111

0516838285

M.O Dr.ssa G. Ferrucci - Resp.ventilazione invasiva e non: Dr. Legnani Martino Gregorio

Silvia Veratti

Il reparto Terapia intensiva multidisciplinare appartiene all'unità operativa di Anestesia e Rianimazione. Il reparto possiede i requisiti richiesti dalle norme di accreditamento della regione Emilia-Romagna per reparti di Terapia Intensiva ed è composto di sei unità di degenza condivisi con il servizio di cardiologia UTIC con assistenza infermieristica e medica 24/24h.

E presente un ulteriore posto letto per patologie che richiedono l’isolamento del paziente


Dal lunedì alla domenica: dalle 13.00 alle 13.30 (un solo familiare) e dalle 19.00 alle 20.00 (due familiari, uno alla volta)


Il Medico di guardia riceve dal lunedì al venerdì dalle 13,30 alle 14,30 Nei giorni festivi sarà data comunicazione solo in caso di modificazione delle condizioni cliniche del Paziente.


A richiesta è possibile avere un appuntamento con il Primario Dott. G. Gallerani 0516838300


  1. E.Buzoianu, S. Cavalieri D'Oro, F. Caselli, A. Dall'Olio, G. Ferrucci, G. Gallerani, M. G. Legnani

Bergamini Paola, Bandiera Giada, Ansaloni Laura, Cazzoli Rosita, Russo Tonina, Zanella Simona, Pirani Mara, Fontana Ornella, Ghisellini Gloria, Ferioli Marina, Ferretti P Maria, Franzoni Marina, Meleleo Althea, Mazzetti Elena, Passarini Antonella, Polizzi Mariangela, Rivoli Pasquale, Roncarati Lorenza, Russo Tonina, Tassinari Paola, Testoni Emanuela.

 Prestazioni:
  • Ventilazione meccanica invasiva e non
  • Monitoraggio parametri vitali
  • Posizionamento di cateteri venosi centrali e PICC
  • Emofiltrazione veno-venosa continua (CVVH)
  • Fibrobrocoscopia e tracheotomia percutanea
  • Emoteca informatizzata, collegata al Centro Trasfusionale di Ferrara
 Tecnologie:
  • Respiratori meccanici per ogni unità di degenza, più uno di riserva ed uno per il trasporto
  • Emofiltratore
  • Sistemi infusionali, pompe peristaltiche, volumetriche e pressometriche
  • Monitor in ogni letto di degenza, più uno da trasporto e 2 pulsossimetri periferici
  • Emogasanalizzatore e CO-ossimetro
  • Broncoscopio a fibre ottiche
  • Ecografo per il posizionamento di cateteri arteriosi e venosi
  • Nicom per monitoraggio preciso e non invasivo dell’emodinamica e della gittata cardiaca

Vengono garantite cure intensive a pazienti post-operati, a pazienti affetti da patologie mediche con insufficienza multiorgano, a pazienti con traumi minori, a pazienti post arresto cardiocircolatorio e/o respiratorio, a pazienti con insufficienza respiratoria acuta e cronica, a pazienti in stato di sepsi, sepsi grave e shock settico. Il reparto fa parte del progetto regionale "LASER lotta alla Sepsi" ed in caso di pazienti settici vengono applicati protocolli e procedure di tale progetto. Ai pazienti con deficit nutrizionali vengono praticate sia nutrizione parenterale che enterale. Il reparto ha la gestione dell'emoteca per l'ospedale di Cento, con giacenza di unità di globuli rossi concentrati e plasma fresco congelato di scorta e dedicati, per uso interno e intraospedaliero. Agisce in rete con le altre Terapie Intensive del territorio, la stretta collaborazione con i cardiologi con cui si condividono i posti letto è qualità aggiunta in particolare in pazienti con quadro clinico di scompenso misto. Partecipa al programma Pro.Sa.Fe del gruppo GI.VI.TI

Non ci sono elementi in questa cartella.

Azioni sul documento
Strumenti personali