CRISTINA SORIO

ultima modifica 08/09/2020 13:29

30/08/1960 00:00

DIRIGENTE SOCIOLOGO

Azienda Usl di Ferrara

Responsabile di M.O. (Struttura Semplice)

Dal 20/12/2018 Delibera n. 233 Referente equità aziendale; dal 23/05/2007 Addetto all’esecuzione di audit ai fini dell’accreditamento istituzionale delle strutture sanitarie pubbliche e private per l’Agenzia Socio- Sanitaria Regionale Regione Emilia-Romagna; Dal 29/11/2005 Auditor interno di Sistemi Qualità per l’Ufficio Qualità Azienda Usl di Ferrara

Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale Dipendenze Patologiche

0532 235347

0532 200092

c.sorio@ausl.fe.it

LAUREA

Università degli Studi di Ferrara Master di II° livello Ricerca Organizzativa nelle Aziende Sanitarie 2010; Università degli Studi di Tor Vergata Facoltà Medicina Chirurgia Master in Epidemiologia dei Servizi Sanitari 1994; Regione Lazio Osservatorio Epidemiologico Master in Metodologie Epidemiologiche applicate alla Tossicodipendenze 1999; Università degli Studi di Bologna Perfezionamento in Sociologia Sanitaria 1988. Iscritta al Registro Ente di certificazione CEPAS dal 2007

06/06/2019 Delibera n. 109 Responsabile M.O. Prevenzione, Sistemi Informativi e Qualità in staff al Direttore del DAISMDP; 20/12/2018 Delibera n. 233 Referente board equità AUSL FE; 26/07/2013 Delibera N.173 Responsabile M.O. Osservatorio Epidemiologico e Accreditamento in Staff alla Direzione DAISMDP; 1/09/2005 Responsabile M.O. Osservatorio epidemiologico Dipendenze Patologiche e Accreditamento Istituzionale dei SerT; 23/05/2007 Addetto all’esecuzione di audit ai fini dell’accreditamento istituzionale delle strutture sanitarie pubbliche e private per l’Agenzia Socio- Sanitaria Regionale Regione Emilia-Romagna;29/11/2005 Auditor interno di Sistemi Qualità per l’Ufficio Qualità Azienda Usl di Ferrara. PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA REGIONALI, ITALIANI, EUROPEI: EMCDDA European Monitoring Centre for Drug Addiction Progetto europeo “Guidelines for the evaluation of drug prevention. A manual for programme-planner and evaluators 1998; EMCDDA GRUPPO COST A 6 Italia Progetto europeo COST A6 ITALIA “Linee Guida integrate per la valutazione della prevenzione primaria 1999; Ministero della Sanità, Università degli Studi di Torino, Agenzia di Sanità Pubblica Regione Lazio, Studio Nazionale per la valutazione dell’Efficacia dei trattamenti per la tossicodipendenza da eroina – VEdeTTE 2001; Regione Emilia-Romagna, Assessorato Sanità e Politiche Sociali "Studio Regionale suhli esiti dei trattamenti dei soggetti in carico per uso di cocaina presso i SerT” (capofila) 2008; Regione Emilia-Romagna, Assessorato Sanità e Politiche Sociali "Progetto Regionale di Modernizzazione Verso una comunità di pratica virtuale tra agenti di cura (capofila) 2015; Università degli Studi di Ferrara "Fattori di rischio e outocomes nelle psicosi in pazienti trattati nei servizi di salute mentale adulti, dipendenze patologiche e neuropsichiatria infanzia adolescenza", Ausl Ferrara (in corso)

Inglese, Francese

Intermedio

Intermedio

Editor: SISTER Sistema Informativo Servizi Tossicodipendenze Regione Emilia-Romagna, DocWeb, Plone, Piattaforma Indicatori Qualità DAISMDP; Conoscenza SPSS-Statistical Package for the Social Sciences

Libri: Cocaina e servizi per le dipendenze, Interventi e valutazione in Emilia-Romagna, a cura di M. Ferri, A. Saponaro, M. Sanza, C. Sorio, FrancoAngeli 2010; Epidemiologia e Sociologia Sanitaria, Studi sulle tossicodipendenze in Emilia-Romagna, C. Sorio, G. Morandi (a cura di), FrancoAngeli 2001; Modelli di valutazione della prevenzione primaria in Europa, E. Buccoliero, C. Sorio, A. Tinarelli (a cura di),FrancoAngeli 1999; “L’autoefficacia negli adolescenti: un fattore abilitante da promuovere in un’ottica di genere” e “Valutazione di esito dei percorsi assistenziali di pazienti in trattamento nelle strutture residenziali accreditate della provincia di Ferrara, in La costruzione della salute nel welfare socio sanitario Universtiy Press Pisa 2017; "Soggetti con problemi alcol correlati nella provincia di Ferrara" in Alcol e alcolismo in Emilia-Romagna,Clueb 2009; “Valutazione dei risultati e qualità dei servizi” e “La qualità percepita dagli utenti dei SerT della provincia di Ferrara”, in Qualità e outcome nelle dipendenze, FrancoAngeli 2005; “Il percorso metodologico di costruzione delle linee guida del gruppo COST A6 Italiano”, in Linee Guida per la prevenzione delle Tossicodipendenze, FrancoAngeli 2001; Le famiglie in emergenza abitativa”, in Percorsi di povertà in Emilia- Romagna, FrancoAngeli 1999; "Il sistema informativo di base per le tossicodipendenze", in Tossicodipendenze e pratica sociologica, FrancoAngeli 1996; "Singolare femminile tra reversibilità e autodirezione" in Femminile al singolare, FrancoAngeli 1995; "Come se di nulla si trattasse" e "La droga: un possibile impossibile?", in Tracce di libertà, Franco Angeli 1991; "Differenze ed omogeneità tra i sessi nelle biografie giovanili", in Senza solidarietà sociale, Morcelliana 1989;“Rapporti familiari e di vicinato”, in Anziani in città, FrancoAngeli 1985. Riviste: Fattori predittivi di esito del trattamento in strutture terapeutiche residenziali in pazienti con disturbo da dipendenza da sostanze psicoattive, Medicina delle Dipendenze, Italian Journal of the Addictions 2015; Risk of fatal overdose during and after specialist drug treatment: the VEdeTTE Study, a national multisite prospective cohort study, Addiction 2007; Effectiveness of therapies for heroin addiction in retaining patients in treatment: results from the VEdeTTE Study; Mortalità in una coorte di tossicodipendenti da eroina arruolati presso i Ser.T in Italia, 1998-2001, Epidemiologia & Prevenzione, 2007; A longitudinal study on effectiveness of treatments for heroin addiction in Italy: study protocol and characteristics of study population, Subst Use Misuse 2006; Differenze di genere e mortalità in una coorte di eroinomani nelle province emiliane di Modena e Ferrara (1975-1999), Epidemiologia & Prevenzione 2000; La mortalità dei tossicodipendenti nella Regione Emilia-Romagna ed i suoi determinanti. Risultati di uno studio longitudinale, Epidemiologia e Prevenzione,2000


Azioni sul documento
Strumenti personali