Marcello Darbo

ultima modifica 29/11/2013 11:25

16/10/1957 00:00

DIRIGENTE SOCIOLOGO

Azienda Usl di Ferrara

Responsabile di M.O. (Struttura Semplice)


Dip Sanità Pubblica

5206

0532235784

m.darbo@ausl.fe.it

Laurea


MARCELLO DARBO, Sociologo Professionale, al servizio dell’AUSL di Ferrara dal 1993, ha iniziato a occuparsi di problemi di Bullismo dal 1999 svolgendo lavoro di ricerca, di intervento diretto nelle classi, di formazione per docenti di scuola media inferiore e superiore, di progettazione per istituti inferiori e superiori. Ha fatto parte del gruppo europeo Novas Res, diretto dal Pro Franco Prina dell’Università di Torino, gruppo che ha prodotto un kit di materiali per la prevenzione e il contrasto del bullismo per gli insegnanti di ogni ordine di scuola. Nel Kit, consultabile sul siti Novas Res del Comune di Torino, è stato inserito un Modulo Didattico per la prevenzione del bullismo da lui prodotto, applicato e valutato, durante l’esperienza di lavoro in numerose scuole inferiori e superiori. Il Modulo è stato applicato prima personalmente, poi da 18 docenti di scuola Media Inferiore e 10 di Superiore, appositamente formati e supervisionati, risultando efficace sia per far emergere situazioni di bullismo (in classi già formatesi da tempo), sia per creare relazioni positive (in classi appena formatesi). Maturazione e interessi professionali legati alla prevenzione e al contrasto del bullismo 1999 – Progettazione e coordinamento di una Ricerca in tre istituti superiori su un campione di 312 studenti 2000 – Realizzazione di un Modulo didattico di prevenzione per le scuole medie inferiori e superiori (distribuite 500 copie) 2001 – Progettazione e coordinamento di una Ricerca-Intervento in 9 istituti superiori su un campione di 1552 studenti. Il progetto, che si e concluso nell’anno scolastico 2002/2003, Azioni svolte : - la Sensibilizzazione del personale docente e non docente di 6 Istituti superiori di Ferrara e provincia - la Sensibilizzazione degli studenti di 6 Istituti superiori di Ferrara e provincia - la Formazione del personale scolastico per la creazione di gruppi di lavoro che operino per la prevenzione e il contrasto del bullismo 2002- Realizzazione di un percorso di formazione per la prevenzione del bullismo 2002- Realizzazione di un percorso di formazione in cinque tappe per l’intervento sul bullismo 2003- Progettazione per il Provveditorato di un percorso formativo per la prevenzione del bullismo nelle scuole medie inferiori 2004- Progettazione e realizzazione di un percorso formativo per la prevenzione del bullismo nella scuola media di Copparo(FE) i cui risultati sono stati valutati Scuole sup partecipanti personale sensibilizzato e formato studenti sensibilizzati 9 450 4.000 Scuole inferiori personale scolastco formato Classi coinvolte Studenti coinvolti 7 50 40 800 circa CURRICULUM PROFESSIONALE E SCIENTIFICO 1.Specializzazioni e/o altri titoli di studio (laurea/specializazione/master/perfezionamento/dottorato/ecc.....) DATA CONSEGUIMENTO TIPOLOGIA ENTE/ISTITUTO SEDE 1986 Laurea in Scienze Politiche ad indirizzo Sociologico Università di Bologna Facoltà di Scienze Politiche

Inglese, Tedesco

Intermedio

Scolastico

Programma scrittura Word

Attività di docenza legate al bullismo anno scolastico 1999/2000 PSICOLOGIA SOCIALE : CON RIFERIMENTO AL FENOMENO DEL BULLISMO (PREPOTENZE NELLA SCUOLA) 12 incontri formativi di 2 ore con classi di studenti delle superiori + 3 incontri formativi di 3 ore per i docenti per un totale di 33 ore AUSL FE Scuole Superiori IPSIA E ITIP di Ferrara anno scolastico 2001/2002 PSICOLOGIA SOCIALE : CON RIFERIMENTO AL FENOMENO DEL BULLISMO (PREPOTENZE NELLA SCUOLA) 9 incontri formativi per il personale scolastico + 6 incontri formativi con i rappresentanti degli studenti per un totale di 33 ore AUSL FE Scuole Superiori - IPSIA Argenta - Polo Scolastico Portomaggiore - IPSIA lido Estensi - ISIT Cento IPSSAR Ferrara -IPSIA Ferrara anno scolastico 2002/2003 RICERCA SOCIALE E PSICOLOGIA SOCIALE : CON RIFERIMENTO AL FENOMENO DEL BULLISMO (PREPOTENZE NELLA SCUOLA) 6 incontri formativi per il personale scolastico per un totale di 12 ore AUSL FE Scuole Superiori - IPSIA Argenta - Polo Scolastico Portomaggiore - IPSIA lido Estensi - ISIT Cento - IPSSAR Ferrara - IPSIA Ferrara anno scolastico 2002/2003 PEDAGOGIA E PSICOLOGIA SOCIALE : LA MOTIVAZIONE SCOLASTICA IN RELAZIONE AL CLIMA DI CLASSE E CON RIFERIMENTO AL FENOMENO DEL BULLISMO (PREPOTENZE NELLA SCUOLA) 6 incontri formativi per il personale scolastico per un totale di 12 ore AUSL FE Scuole Superiori - IPSIA Argenta - Polo Scolastico Portomaggiore - IPSIA lido Estensi - ISIT Cento - IPSSAR Ferrara - IPSIA Ferrara anno scolastico 2003/2004 PEDAGOGIA E PSICOLOGIA SOCIALE : UN MODELLO DI PREVENZIONE AL FENOMENO DEL BULLISMO (PREPOTENZE NELLA SCUOLA) IL MODELLO È BASATO SU UNA UNITÀ DIDATTICA PRODOTTA DALLO SCRIVENTE E ADOTTATA IN UN KIT EUROPEO RIVOLTO AI DOCENTI (SITO NOVASRES) 6 incontri formativi per il personale scolastico per un totale di 12 ore AUSL FE - Scuola media inferiore di Copparo anno 2003 RICERCA SOCIALE E PSICOLOGIA SOCIALE : CON RIFERIMENTO AL FENOMENO DEL BULLISMO (PREPOTENZE NELLA SCUOLA) incontro formativo per assistenti sociali del Distretto Centro Nord richiesto dal Servizio Sociale di Ferrara AUSL FE Biblioteca Barco Ferrara Anno 2004 RICERCA SOCIALE E PSICOLOGIA SOCIALE : CON RIFERIMENTO AL FENOMENO DEL BULLISMO (PREPOTENZE NELLA SCUOLA) incontro formativo richiesto dal Gruppo di lavoro sul Disagio giovanile del Comune di Ferrara AUSL FE Assessorato al Diritto alla Studio 5. Produzione scientifica legata al bullismo a) pubblicazioni su riviste Anno Autore/i Articolo Rivista n. Pagine 2002 M. Darbo M. Darbo M. Darbo M. Darbo - Un progetto di ricerca intervento per le scuole superiori - Ragazzi prepotenti e vittime: i risultati di una ricerca - La sensibilizzazione degli studenti - Una proposta di accoglienza per la prevenzione del bullismo “Quaderni del Comuine” n.10 b) pubblicazioni in volumi e siti Anno Autore/i Titolo Editore 2001 M. Darbo “Main action and guidelines at international level “ (principali azioni e linee guida a livello internatzionale) (Pagine 8) “Reception educational- experiential unit” (Unità educativo-esperienziale di accoglienza) (10 pagine) “Awareness development operating model on the theme of bullyng” (modello operativo di sensibilizzzaione sul tema del bullismo) (5 pagine) in NOVAS RES no violence in school – a european exchange network Tool for prevention and management of violence in primary and secondary schools (Kit di strumenti per i docenti europei di scuola inferiore e superiore) Vedi sito internet: www.comune.torino.it/novasres Comunità Europea -Progetto: Education and Culture CONNECT Initiative 2002 M. Darbo “La sensibilizzazione degli studenti sul bullismo e la descrizione di un progetto di prevenzione nella scuola” (pagine 33) in A. Costantini, “Tra regole e carezze” Carocci Roma 2002 M. Darbo, A. Costantini, E Buccoliero “I risultati di una ricerca sul fenomeno del bullismo in tre scuole superiori della provincia di Ferrara ” (Pagine 5) in L. Genta (a cura di ) “Il Bullismo” Carocci Roma 2003 M. Darbo Risultati di un’indagine su 1552 studenti di 9 scuole superiori della provincia di Ferrara Quaderni della Provincia di Ferrara 2004 M Darbo Saggio sul fenomeno del bullismo in “Ragazzi che rischiano la vita”, pubblicazione curata dall’AUSL di Reggio Emilia Per la McGraw Hill 2011 M Darbo “Prima la Cattiveria”. Prima teoria esplicativa del bullismo e prima Unità Didattica strutturata per la prevenzione eil Contrasto del fenomeno. Ppgg 146 TLA Editrice c) altro : produzione e pubblicazione di materiali originali a carattere informativo-educativo legati al bullismo anno autore/i Titolo Promotore 2001 M Darbo Testi di commento scientifico al Video sul bullismo “Togliamoci la maschera” AUSL FE 2002 M. Darbo, A. Costantini “Liberi dalle prepotenze” (pagine.22 ) “Una scuola senza prepotenze” (pagine. 16) (OPUSCOLI per la sensibilizzazione degli studenti e del personale scolastico sul tema del bullismo) Assessorato alla Cultura della Provincia di Ferrara (con il cofinanziamento della Regione Emilia Romagna) d) produzione di relazioni per convegni e seminari ANNO E SEDE CONVEGNO/SEMINARIO CONTENUTI DELLA COMUNICAZIONE PROMOTORE 2001 Ferrara Conferenza: “Nuovi disagi dell’adolescenza” “Il bullismo, una forma sempre più diffusa di violenza giovanile” Assessorato Istituzioni Culturali del Comune di Ferrara 2001 Ferrara Convegno Regionale “ 1° dicembre 2001, Giornata Mondiale di lotta aall’AIDS” “Prevenzione delll’HIV : valutazione di efficacia attraverso l’analisi dei comportamenti” (Membro del Coordinamento Scientifco del Convegno) Commissione interaziendale per la lotta all’AIDS Patrocinio dell’Istituto superiore di Sanità 2002 Pistoia Convegno “Adolescenti : dal disagio al benessere. Giornataa di studi sulla prevenzione per insegnanti ed educatori” “La prevenzione e il contrasto del bullsimo nella scuola” Associazione Genitori Comunità Incontro ONLUS di Pistoia e ITACA Italia 2003 Ferrara Convegno europeo sulla prevenzione e contrasto del bullismo “Liberi dalle prepotenze” “Il ruolo dei docenti nella prevenzione e nel contrasto del bullismo, teoria e pratiche di lavoro. Valutazione di efficacia di lavoro svolto in oltre 20 classi di medie inferiori. Risultati Provincia di Ferrara, Comune e AUSL Ferrara 2004-Bastia Umbria (PG) Convegno regionale sulla prevenzione e contrasto del bullismo “Il ruolo dei docenti nella prevenzione e nel contrasto del bullismo” Regione Umbria 2012 Nocera Inferiore (Salerno) Corso regionale sulla prevenzione e contrasto del bullismo Presentazione di “Prima la Cattiveria”. Prima teoria esplicativa del bullismo e prima Unità Didattica strutturata per la prevenzione eil Contrasto del fenomeno. Regione Campania Altre attività di docenza PERIODO DAL------AL MATERIA N. ORE ENTE SEDE 1987/1992 SOCIOLOGIA SANITARIA 6 corsi di durata triennale per un totale di 360 ore Scuola Infermieri Professionali AUSL Ferrara - Ferrara - Codigoro 1996 / 1997 SOCIOLOGIA: LA COMUNICAZIONE NELLA PREVENZIONE (lezione per docenti di scuola superiore nell’ambito di formazione per la prevenzione dell’HIV) 8 ore AUSL FE Ferrara gennaio febbraio 1998 corso di aggiornamento per docenti di scuola Media inferiore su: - “Dinamica e formazione dei gruppi di lavoro” - “Lo studente e la motivazione scolastica” 8 ore AUSL FE Scuola Media Statale di Bondeno 1999 PROBLEMATICHE CONNESSE ALL’ABUSO DI SOSTANZE (IN PARTICOLARE ECSTASY) RIVOLTO A GIOVANI LAVORATORI DELL’AZIENDA BERCO DI COPPARO 4 lezioni per un totale di 8 ore Ser.T. Ferrara Centro di Formazione Professionale CESTA di Copparo (FE) 2001 PROBLEMATICHE CONNESSE ALL’ABUSO DI SOSTANZE (IN PARTICOLARE ECSTASY) RIVOLTO A GIOVANI LAVORATORI DELL’AZIENDA BERCO DI COPPARO 4 lezioni per un totale di 8 ore Ser.T. Ferrara Centro di Formazione Professionale CESTA di Copparo (FE) 2002 PROBLEMATICHE CONNESSE ALL’ABUSO DI SOSTANZE (IN PARTICOLARE ECSTASY) RIVOLTO A GIOVANI LAVORATORI DELL’AZIENDA BERCO DI COPPARO 1 lezioni per un totale di 2 ore Ser.T. Ferrara Centro di Formazione Professionale CESTA di Copparo (FE) anni scolastici 2000/2001 2001/2002 PROBLEMATICHE CONNESSE ALL’ABUSO DI SOSTANZE RIVOLTO A STUDENTI DI SCUOLA MEDIA DI FERRARA E PROVINCIA 20 incontri formativi di due ore per un totale di 40 ore AUSL FE Scuola Media di Codigoro (Caprile, Pontelangorino), Migliarino Altra Produzione scientifica a) pubblicazioni su riviste Anno Autore/i Articolo Rivista n. Pagine 1995 Marcello Darbo Rapporto di ricerca sugli sbocchi professionale degli studenti licenziati all’Istituto Alberghiero “O.Vergani” nel periodo 1987/93 Quaderni del Comune 4 1996 M.Darbo “Sintesi del rapporto di ricerca sugli sbocchi professionale degli studenti dell’Istituto Alberghiero del 1987/93” Annuario Socio – Economico Ferrarese del CDS 4 1998 M Darbo “Progetto di formazione docenti per la prevenzione dell’HIV nelle scuole superiori e nei centri di formazione professionale della provincia di Ferrara: stato di attuazione e verifica di efficacia del modello di intervento” Dossier della Regione Emilia Romagna n 38 1 1998 M Darbo e altri ”Rapporto sulle conoscenze e sugli atteggiamenti relativi all'AIDS e ai problemi di prevenzione ad esso connessi in un campione di studenti delle scuole superiori e centri di formazione professionale della provincia di Ferrara nell'anno scolastico 1996/97. Analisi dei dati di ingresso e di uscita rilevati con un intervento di prevenzione: verifica di efficacia Rivista Personalità/Dipendenze, Volume 4, fasc.II 13 1998 M. Darbo e altri “ Speciale AIDS ” Periodico del Comune di Ferrara, Anno XXXIX – n. 7 1 1998 M Darbo Le attività di prevenzione HIV del Ser.T. di Ferrara Nuovi Orizzonti, Bollettino informativo dell’AUSL Ferrara, n.0 1 2000 M Darbo “Prevenzione HIV: scuola e territorio” Informasalute AUSL Ferrara anno 1,N.3 2 2001 M Darbo “Guida all’intervento di prevenzione HIV nella scuola media superore” “Quaderni del Comune” n. 9 30 b) pubblicazioni in volumi Anno Autore/i Titolo Editore 1999 M Darbo (a cura di) Quaderno di Itaca n.4 “Prevenzione HIV : un Modello di intervento. Struttura del progetto, presupposti teorici, proposte didattiche e valutazione dei risultati" Quaderni di Itaca n 4 Ed CEDIS Roma altra produzione e pubblicazione di materiali originali a carattere informativo-educativo anno autore/i Titolo Promotore 1997/98 M. Darbo “Non ti scordar di me” (libretto informativo-educativo per la prevenzione dell’AIDS tra gli studenti di scuola superiore) Assessorato alla Cultura della Provincia di Ferrara 1998 M. Darbo (a cura di) e altri operatori del Ser.T. di Ferrara “I fiori rischiano meno” (libretto per la riduzione del danno rivolto all’utenza tossicodipendente) Ser.T. Ferrara 1998 M. Darbo (a cura di) e altri operatori del Ser.T. di Ferrara “Alla faccia di chi ti vuole X” (opuscolo informativo-educativo per la prevenzione dell’Extasy, rivolto alla popolazione giovanile fuori dall’ambito scolastico e in particolare nei luoghi di lavoro) AUSL FE 2001 M. Darbo “Te l’immagini la prevenzione dell’HIV?” Opuscolo per la prevenzione dell’AIDS rivolto alla popolazione giovanile (Pagine 80) AUSL FE 2002 M. Darbo, L. Grotti “Sostanze psicoattive e lavoro” (opuscolo per i luoghi di lavoro) AUSL FE CGIL Ferrara produzione di relazioni per convegni e seminari ANNO E SEDE CONVEGNO/SEMINARIO CONTENUTI DELLA COMUNICAZIONE PROMOTORE 1994 – Tolentino (MC) Convegno “Le tossicodipendenze, l’evoluzione delle idee “L’esperienza di PROMECO, un’agenzia di servizi per la prevenzione nelle scuole” Ser.T. Tolentino maggio 1997 Bologna Seminario regionale “La promozione della salute e la prevenzione dell’AIDS” Esposizione dei risultati della valutazione di efficacia degli interventi di prevenzione dell’HIV organizzati dal Ser.T. di Ferrara nel1’anno scolastico 1995/96 Assessorato alla Sanità e Servizi Sociali Regione Emilia Romagna 1999 Bologna Seminario di studio sulla prevenzione “Prevenzione e mondo del lavoro” Gruppo tecnico prevenzione primaria Regione Em-Rom. 1999 S.Agata bolognese Convegno : La cultura giovanile“” “Prevenzione e comunicazione” Ser.T. AUSL Bologna Nord 1999 Ferrara “Voglio una vita”, sogni , rischi e idee del pianeta giovani “Giovani ed esperienze del limite: i comportamenti a rischio” Amministrazione Provinciale di Ferrara Assessorato alla Cultura 2000 Bologna Convegno internazionale di Sociologia Sanitaria :”Saperi e professioni sociologiche nel cambiamento del SSN” “Valutazione di interventi di prevenzione dell’HIV svolti nelle scuole superiori e nei centri di formazione professionale della provincia di Ferrara da docenti appositamenti formati” Università di Bologna Scuola di Specializzazione in Sociologia Sanitaria Dipartimento di Sociologia 2001 Reggio Emilia Convegno “Educare per prevenire i comportamenti a rischio degli adolescenti” “I dati emersi dalla valutazione di risultato degli interventi di prevenzione dell’HIV a Ferrara” AUSL Reggio Emilia Dipartimento Dipendenze Patologiche 2001 Ferrara Convegno Regionale “ 1° dicembre 2001, Giornata Mondiale di lotta aall’AIDS” “Prevenzione delll’HIV : valutazione di efficacia attraverso l’analisi dei comportamenti” (Membro del Coordinamento Scientifico del Convegno) Commissione interaziendale per la lotta all’AIDS Patrocinio dell’Istituto superiore di Sanità 6. Formazione e Aggiornamento ARGOMENTO DESCRIZIONE DELLE ESPERIENZE ENTE /ISTITUTO 1993 Organizzazione seminario sul tema “L’organizzazione dei servizi per le tossicodipendenze”, tenuto dalla Dr.ssa F. Olivetti Manoukian – Centro Studi BASIS, Noventa Padovana Dicembre 1993 – Comunità Pratolungo, Ferrara Tosiicodipendenze Giornata di studio sulle metodologie di cambiamento in comunità terapeutica Ser.T. Ferrara 11 e 12 Marzo 1994 Modena Tossicodipendenze Convegno europeo di, “L’intervento professionale in tossicodipendenza: una dimensione europea” ITACA, Associazione Europea degli Operatori Professionali dell’Intervento in Tossicodipendenza 1994 Cesenatico tre giorni di Corso di Formazione su “Sociologia professionale e tossicodipendenze” sono stati approfonditi i seguenti moduli - l’osservatorio epidemiologico sulle tossicodipendenze - valutazione degli interventi e indicatori di risultato nel campo delle tossicodipendenze - il sistema informativo nei servizi per le tossicodip. - pratiche sociologiche di prevenzione delle tossicodip. Società Italiana di Sociologia 25, 26, 27 ottobre 1994 Cesenatico Osservatorio Tossicodipendenze Seminario su : “Costituzione, avvio e manutenzione dell’Osservatorio sulle tossicodipendenze, problemi metodologici e tecnico-operativi” Assessorato alla Sanità e Servizi Sociali Regione Emilia Romagna 1994 – Milano Dispersione Scolastica Convegno sul “Sistema delle dispersioni, interventi contro la dispersione scolastica in Italia e in Europa” Ministero Istruzione Università di Milano 9, 10 novembre 1994 Cesenatico Osservatopri Tossicodipendenze Seminario “L’articolazione dell’Osservatorio a livello distrettuale, quadro d’insieme e compiti operativi Assessorato alla Sanità e Servizi Sociali Regione Emilia Romagna 14,15 dicembre 1994 Valutazione Seminario “La valutazione degli interventi nel campo della tossicodipenza” Assessorato alla Sanità e Servizi Sociali Regione Emilia Romagna 14, 15 dicembre 1995 – Bologna, Prevenzione HIV Seminario sulle “Attività di educazione alla salute e prevenzione dell’HIV nelle scuole superiori” Ministero della Sanità in collaborazione con la sovrintendenza scolastica regionale 14, 15 aprile 1997 Rimini Conferenza Regionale delle Tossicodipendenze Assessorato alla Sanità e Servizi Sociali Regione Emilia Romagna 8, 9 maggio 1997 Bologna Prevenzione HIV Seminario regionale “La promozione della salute e la prevenzione dell’AIDS” Assessorato alla Sanità e Servizi Sociali Regione Emilia Romagna 22 maggio 1997 – Copparo Tossicodipendenze Conferenza-seminario sul tema “Nuove Droghe” Ser.T di Copparo e Portomaggiore 17 ottobre 1997– Parma Prevenzione e adolescenza Seminario “Comunicazione fra pari, strategie, metodi ed esperienze” Assessorato alla Sanità e Servizi Sociali Regione Emilia Romagna, Sovrintendenza Scolastica Regionale, Ministero Pubblica Istruzione 30, 31 gennaio 20, 21 febbraio 3, 4 aprile 8, 9 maggio 1998 – Rimini Prevenzione tossicodipendenze Processo gruppale Progettazione interventi Valutazione 4 momenti formativi di 2 giorni: Corso Regionale di Formazione per operatori delle tossicodipendenze nell’area prevenzione “Strada, territori e comunità. Nuove droghe vecchie idee, vecchie droghe nuove idee” Regione Emilia Romagna Ser.T. di Rimini 8 giugno 1998 – Bologna Valutazione Corso Regionale di Formazione per operatori delle tossicodipendenze nell’area prevenzione “La valutazione nella prevenzione” Assessorato alla Sanità e Servizi Sociali Regione Emilia Romagna 1999 Ferrara Valutazione Seminario sulle linee guida per la valutazione della prevenzione priemaria: integrazione italiana della proposta europea Istituto europeo di formazione e consulenza sistemica COST A6 ITALIA 1999 Bologna Prevenzione tossicodipendenze Seminario di studio sulla prevenzione “Prevenzione e mondo del lavoro” Gruppo tecnico prevenzione primaria Regione Em-Rom. 1999 S.Agata bolognese Prevenzione tossicodpendenze Convegno : La cultura giovanile “Prevenzione e comunicazione” Ser.T. AUSL Bologna Nord 1999 Ferrara Epidemiologia sanitaria Seminario “la gestione informatizzazta della cartella socio-sanitaria dei Ser.T.” AUSL Ferrara Dipartimento Dipendenze Patologiche 1999 Ferrara Comportamenti giovanili “Voglio una vita”, sogni , rischi e idee del pianeta giovani “Giovani ed esperienze del limite: i comportamenti a rischio” Amministrazione Provinciale di Ferrara Assessorato alla Cultura 2000 Bologna Tossicodipendenze Seminario “2000: progettim in rete – gli interventi per le tossicodipendenze nella provincia di Bologna” AUSL Città di Bologna 2000 Bologna Sociologia sanitaria Convegno internazionale di Sociologia Sanitaria :”Saperi e professioni sociologiche nel cambiamento del SSN” Università di Bologna Scuola di Specializzazione in Sociologia Sanitaria Dipartimento di Sociologia Maggio-giugno 2000 Ferrara Valutazione 2 giornate di Seminario formativo su: “”la documentazione dei processi attraverso le procedure” Dipartimento Dipendenze Patologiche Ferrara 2001 Ferrara Dinamiche gruppali 2 giornate di formazione su “il gruppo intermedio”: relatore Patrick De Marè Dipartimento Dipendenze Patologiche Ferrara 2001 Bologna Adolescenti e scuola Seminario “Ragazzi insieme a scuola” Problematiche attinenti alla relazione in ambito scolastico Dipartimento di Sociologia Università di Bologna 2001 Reggio Emilia Comportamenti a rischio nel mondo giovanile Convegno “Educare per prevenire i comportamenti a rischio degli adolescenti” AUSL Reggio Emilia Dipartimento Dipendenze Patologiche 2001 Ferrara Prevenzione HIV anno 1996 formazione di 50 docenti che hanno coinvolto 9.000 studenti in interventi di prevenzione in tutte le scuole superiori e i centri di formazione professionale della provincia Convegno Regionale “ 1° dicembre 2001, Giornata Mondiale di lotta all’AIDS” Panorama delle inizitive più significative messe in atto a livello regionale per la prevenzione dell’AIDS Commissione interaziendale per la lotta all’AIDS Patrocinio dell’Istituto superiore di Sanità Bruxelles, Febbraio 2001: Bullismo: ricerca, prevenzione, intervento, produzione di materiali Tre giorni di Seminario di formazione e lavoro attraverso lo scambio di esperienze dei diversi partner partecipanti al Progetto NOVAS RES, in rappresentanza di: - Università di Torino - Haute ecole de Bruxelles - Università di Dublino, Dipartimento dell’Educazione - Comune di Modena, Osservatorio della gioventù - Città di Ferrara, Promeco - Università di Aveiro, Dipartimento di Scienze dell’educazione - Centro de Profesorado di Alcalà/Siviglia - Universitè Libre de Bruxelles - Perth and Kinross Council, Scotland Progetto Europeo NOVAS RES Education and Cultur INITIATIVE CONNECT Comunità Europea Alcalà-Siviglia, Ottobre 2001: Bullismo: ricerca, prevenzione e intervento Tre giorni di - Seminario di formazione e lavoro attraverso lo scambio di esperienze dei diversi partner partecipanti al Progetto NOVAS RES Progetto Europeo NOVAS RES Education and Cultur INITIATIVE CONNECT Comunità Europea 2002 Pistoia Disagio giovanile Convegno “Adolescenti : dal disagio al benessere. Giornata di studi sulla prevenzioneper insegnanti ed educatori” Associazione Genitori Comunità Incontro ONLUS di Pistoia e ITACA Italia Principali Attività svolte dal 2006 ad oggi con la tecnica professionale del Marketing Sociale per conto dei Piani per la Salute AUSL FERRARA 2006 - Ideazione di 4 mostre pubbliche sui temi: Alimentazione e Movimento, Depressione, Sicurezza stradale, Tabagismo, per un totale di 80 pannelli 2007 – Installazione delle mostre nei 10 Comuni più importanti della Provincia - Ideazione di un opuscolo per la sicurezza stradale, distribuito a tutte le Autoscuole della Provincia - Ideazione della prima di due campagne provinciali contro il fumo 2008 – Ideazione di un opuscolo sulla sicurezza dei bambini in bicicletta rivolto ai genitori 2009 – Ideazione della seconda campagna provinciale contro il fumo 2010 - Cura dei contenuti e dell’aspetto grafico di un Foglio Informativo rivolto ai Medici e ai Pediatri convenzionati, riportante i dati sui problemi sanitari della popolazione ferrarese, confrontati con dati nazionali e regionali del sistema PASSI 2011- Ideazione di un Poster riportante un elenco di 10 alimenti a basso costo e facilmente reperibili, aventi proprietà terapeutiche scientificamente provate. Distribuzione ai Medici e ai Pediatri convenzionati


Azioni sul documento
Strumenti personali