Tu sei qui: Home / L'Azienda / Dipartimenti / Dipartimento Sanità Pubblica / Servizio Veterinario / Controllo sanitario su animali che hanno morso e classificazione del rischio da cani con aggressività non controllata

Controllo sanitario su animali che hanno morso e classificazione del rischio da cani con aggressività non controllata

pubblicato il 12/11/2008 18:00, ultima modifica 24/09/2018 16:28

Descrizione: quando un cane, gatto o altro animale morde una persona o un altro animale, un veterinario dell'Azienda USL deve visitare l'animale che ha morso, per escludere una sintomatologia riferibile a rabbia, malattia molto grave, ma del tutto assente dal territorio nazionale. Nel caso dei cani il veterinario effettua anche una valutazione comportamentale circa la natura dell'aggressività che il cane ha manifestato.

Destinatari: la persona morsicata che, a seguito dell'esito favorevole del controllo clinico del cane, può evitare di essere sottoposto alla vaccinazione antirabbica post-contagio.

Accesso: l'Unità Operativa si attiva a seguito di segnalazione scritta che perviene dal Pronto Soccorso, Forze dell'Ordine, Comuni, veterinari liberi professionisti (modulo di segnalazione), cittadini.

Tariffa: € 19,00 per la visita dell'animale morsicatore comprensiva di visita comportamentale nel caso dei cani (tariffario regionale), e rimborso km di € 4,13.

Normative: art. 86 del DPR 320/54; LR n. 5/05; DGR n. 647/07.

Informazioni: il controllo sanitario dell’animale ha una duplice finalità: la prevenzione della diffusione della rabbia e la valutazione comportamentale del cane al fine di prevenire altri episodi di morsicatura o aggressione da parte di cani.
La classificazione del rischio legato ai cani con aggressività non controllata viene eseguita secondo il metodo del Dr. Joel Dehasse, Medico Veterinario Comportamentalista, il quale ha proposto una formula per la valutazione della pericolosità del cane dopo la comparsa di un comportamento di aggressione. Non si tratta quindi di un test predittivo, in grado cioè di valutare la pericolosità di un cane che non ha mai morso, ma di una griglia di valutazione che permette un’analisi rapida della pericolosità globale di un cane che ha messo in atto un comportamento di aggressione.
Sono necessarie informazioni sull’evento di morsicatura. 

Azioni sul documento

Seguici sui social

direttori

 
Strumenti personali