Tu sei qui: Home / L'Azienda / Dipartimenti / Dipartimento Sanità Pubblica / Epidemiologia e programmi di promozione della salute

Epidemiologia e programmi di promozione della salute

pubblicato il 09/12/2013 13:55, ultima modifica 13/03/2019 12:55

 

La struttura di "Epidemiologia e programmi di promozione della salute" :

  •  fornisce agli interlocutori analisi epidemiologiche a supporto della programmazione sanitaria e come strumenti di valutazione delle condizioni di salute della popolazione;
  • collabora alla programmazione di interventi di promozione della salute, con strutture aziendali e con enti e associazioni interessate.


Responsabile: Dott. Aldo De Togni

Recapito telefonico (segreteria)  0532 235 370

Fax 0532 235 221

Indirizzo mail a.detogni@ausl.fe.it

 

Sede: FERRARA

Via F. Beretta, 7 – 44121 Ferrara

Responsabile: Dott. Aldo De Togni

Recapito telefonico (segreteria)  0532 235 370

Fax 0532 235 221

Indirizzo mail a.detogni@ausl.fe.it

 

Il Modulo Dipartimentale partecipa alla missione del Dipartimento di Sanità Pubblica mediante la promozione della salute a livello del singolo e della comunità locale, tramite attività di informazione/formazione finalizzati a migliorare gli stili di vita, avendo come fondamento la cultura della salute e accrescendo la consapevolezza di rischi/benefici legati ad attività quotidiane e bisogni. La produzione di analisi e studi epidemiologici consente il loro utilizzo per interventi di valutazione e programmazione sanitaria nei principali ambiti aziendali e di intervento sul territorio.

attività svolte:

a) Elaborazione di studi epidemiologici, profili di salute, mappe delle disuguaglianze: in questo ambito viene valutata la distribuzione degli eventi malattia e di altri indicatori di ambito sanitario nella popolazione, i fattori di rischio e causali delle malattie. Sono attività svolte per interlocutori pubblici.

b) Promozione della salute: vengono effettuate attività finalizzate a diffondere e implementare l'acquisizione di stili di vita che permettano di migliorare il proprio stato di salute.

Sono attività rivolte a tutti i cittadini. Le principali aree di intervento riguardano la promozione dell'attività motoria, la corretta alimentazione, la lotta al fumo e all'alcool.

c) Campagna informative: sono una delle principali attività finalizzate a perseguire la diffusione di messaggi inerenti alla salute.

Vengono organizzati direttamente alcuni eventi e si partecipa a eventi organizzati da altri, aventi come tematica la salute, oltre allo sviluppo e distribuzione di materiale informativo presso strutture sanitarie e non.

Documentazione

Profilo di salute della comunità ferrarese

Il profilo di salute ha lo scopo di facilitare la lettura dei bisogni di salute e della risposta del Servizio Sanitario, con l’obiettivo  offrire una visione d'insieme dei problemi presenti nella comunità, quale primo passo per il miglioramento del livello di salute della comunità. Nella consapevolezza che la conservazione e il miglioramento del bene salute non è prerogativa unica del servizio sanitario ma è un obiettivo raggiungibile coinvolgendo la comunità.

Come ci ricordano anche i nuovi LEA, la disponibilità del profilo apre la necessità di comunicare i dati del profilo agli interlocutori istituzionali e anche ai cittadini al fine di promuovere il valore salute e la partecipazione alle scelte per la salute. Il profilo di salute può costituire anche uno strumento utile per la valorizzazione dei sistemi informativi al fine di rendere visibili situazioni e risultati dei nuovi approcci assistenziali in senso proattivo alle malattie croniche.


Rapporto sulle nascite a Ferrara nel 2017

disponibile un ulteriore capitolo del profilo di salute

 

Sintesi del Profilo di salute

 

MAPPA DELLA SALUTE 

Le mappe della salute mirano a "Rendere facili le scelte salutari" favorendo la costruzione di reti e alleanze per la salute, così come previsto dal Piano Regionale della Prevenzione 2015-2018 della Regione Emilia-Romagna.
Le mappe rappresentano opportunità, non sanitarie, continuative e non sporadiche, che possono contribuire a rendere facili alla cittadinanza, le scelte salutari.

Le iniziative sono realizzate da diversi soggetti (soggetti pubblici, volontari, associazioni di volontariato e soggetti privati "no profit" e "for profit"), accomunati dal fatto di operare in rete con il Servizio Sanitario Regionale.
Le informazioni presenti nelle mappe sono tratte da elenchi istituzionali o da elenchi forniti dai referenti delle Aziende USL territorialmente competenti.


Costruire salute

Piano Locale Attuativo del Piano Regionale della Prevenzione 2015-18

Costruire salute è il titolo che, come un motto, introduce il Piano regionale della prevenzione 2014-18.

La preparazione del Piano locale attuativo ha voluto dare spessore a questo obiettivo alto e sfidante ma alla portata del Servizio sanitario regionale e della società regionale intera.

Già con i precedenti Piani regionali della prevenzione si era puntato alla “Salute in tutte le politiche”.

La prevenzione, infatti, non può che essere intersettoriale, interistituzionale e interprofessionale, essendo gli interventi più efficaci trasversali a diversi settori della società.

Con questo Piano locale si intende promuovere interventi di contrasto dei fattori di rischio sempre più puntuali e più incentrati sullo sviluppo di reti e alleanze, con il coinvolgimento di più settori della società e il ri-orientamento dei servizi sanitari.

Il Piano Locale Attuativo contiene i progetti che le Aziende sanitarie ferraresi, con la collaborazione di molti interlocutori esterni, intendono realizzare per tutelare e promuovere la salute.

Piano Locale Attuativo 2016-2018

modifiche al Piano Locale Attuativo 2016-18

Cosa fare per…

Azioni sul documento
Strumenti personali