Tu sei qui: Home / In Primo Piano

In Primo Piano

pubblicato il 26/03/2010 17:55, ultima modifica 01/06/2012 16:18
Coronavirus. Aggiornamento: 17.556 positivi + 467 rispetto a ieri. 7.795 casi lievi in isolamento a domicilio. 2.397 (+196) Guarigioni. In calo i ricoverati.
Due pazienti in meno nelle terapie intensiva e negli altri reparti Covid: -35. I decessi sono 2.108, 57 in più. Procede il piano di rafforzamento dei posti letto: 5.196 quelli già allestiti in tutta la regione, di cui 573 per la terapia intensiva. In provincia di Ferrara: 2 decessi e 510 casi di positività (22 in più).
EMERGENZA CORONAVIRUS. Comune di Ferrara: nuova Ordinanza che obbliga l'uso di mascherine in tutti i locali aperti al pubblico
Nota del Sindaco Alan Fabbri: "MASCHERINE OBBLIGATORIE PER CHI ENTRA NEI NEGOZI, NEI SUPERMERCATI E IN QUALSIASI LOCALE APERTO AL PUBBLICO".
Segnalazione su false informazioni che possono creare ingiustificato allarme
L'Azienda USL invita i cittadini a fare riferimento quanto comunicato dagli organi istuzionali
Coronavirus. Aggiornamento di Domenica 5 Aprile.
17.089 i casi positivi in Emilia-Romagna, 549 in più rispetto a ieri. I casi lievi in isolamento a domicilio sono 7.478. Continuano a salire le guarigioni, che arrivano complessivamente a 2.201 (+161). Venturi: "Si conferma l'andamento dei giorni scorsi, sono fiducioso che nei prossimi la riduzione possa rafforzarsi ma serve il rispetto delle misure restrittive" I pazienti in terapia intensiva sono 374,16 in più di ieri; nuovamente in calo i ricoverati negli altri reparti Covid: -43. I decessi arrivano a 2.051: 74 in più. Procede il piano di rafforzamento dei posti letto: 5.099 quelli già allestiti in tutta la regione, di cui 573 per la terapia intensiva
Coronavirus. Arrivati in Emilia-Romagna altri 20 infermieri volontari.
Bonaccini-Donini: "Grazie di cuore, un aiuto prezioso per gli operatori del nostro sistema sanitario regionale, che stanno facendo un lavoro straordinario" Sono i volontari destinati dalla Protezione civile nazionale alle regioni maggiormente colpite dall'epidemia. Si aggiungono ai 16 medici arrivate nei giorni scorsi. In sei sia a Piacenza, Parma e Bologna, due nel modenese
Coronavirus. Aggiornamento Sabato 4 Aprile
16.540 i casi positivi in Emilia-Romagna, 608 in più rispetto a ieri. I casi lievi in isolamento a domicilio sono 7.166. Continuano a salire le guarigioni, che arrivano complessivamente a 2.040 (+188) e a calare i ricoveri. In calo i pazienti in terapia intensiva che sono 358, 6 in meno di ieri. E scendono anche quelli negli altri reparti: -56. I decessi arrivano a 1.977: 75 in più. Procede il piano di rafforzamento dei posti letto: sono 5.074 quelli già allestiti in tutta la regione di cui 569 terapia intensiva
Coronavirus. Ordinanza firmata dal presidente Bonaccini: in Emilia-Romagna
Restano chiusi i parchi pubblici, no a spostamenti e bici se non per motivi di salute e lavoro, niente passeggiate e jogging. E nella provincia di Rimini restano le disposizioni sulla mobilità viaria per favorire i controlli. Prorogati al 13 aprile i provvedimenti in scadenza oggi e non evidenziati nell'ordinanza firmata ieri con il ministro della Salute, Speranza
Coronavirus. Già 30mila test sierologici consegnati a tutte le aziende sanitarie, partito lo screening del personale sociosanitario da Piacenza a Rimini.
L'assessore Donini: "Priorità alla sicurezza di operatori e pazienti". Già ordinati ulteriori 100mila test, a regime si arriverà a 200mila controlli.
Sergio Venturi resta Commissario ad acta all'emergenza Coronavirus. Prorogati fino al 30 giugno gli incarichi dei Commissari straordinari delle Aziende sanitarie e Ospedaliere dell'Emilia-Romagna
La Giunta regionale designa anche due nuovi Commissari straordinari per l'Azienda ospedaliero-universitaria di Modena e per l'Ausl di Parma, in seguito alle dimissioni di quelli precedentemente in carica: sono Antonio Brambilla e Massimo Fabi.
Azioni sul documento
Strumenti personali