Tu sei qui: Home / Home Page / News / I risultati dell'Accreditamento regionale dell'Azienda USL di Ferrara

I risultati dell'Accreditamento regionale dell'Azienda USL di Ferrara

pubblicato il 23/01/2020 08:30, ultima modifica 03/02/2020 13:06
Positivi i risultati della verifica per ottenere il rinnovo dell'Accreditamento. Obiettivo della verifica: indagare le azioni ed il governo della direzione aziendale di tutti i processi che avvengono all'interno dell'Azienda, così come il possesso dei requisiti strutturali e funzionali degli edifici, dei servizi e delle unità operative

Tre giorni di verifica per l’Azienda Usl di Ferrara (10, 11 e 12 dicembre 2019) per ottenere  il rinnovo dell'Accreditamento, secondo quanto previsto dalla delibera di Giunta Regionale n. 1943/2017.

Obiettivo della verifica:  indagare le azioni ed il governo della direzione aziendale di tutti i processi che avvengono all’interno dell’Azienda, nonché il possesso dei requisiti strutturali e funzionali degli edifici, dei servizi, delle unità operative.

E’ stata inoltre svolta una indagine specifica  rivolta alla  formazione continua in azienda USL.

 

Tra i punti di eccellenza sottolineati dalla commissione assumono particolare rilievo le linee strategiche che la Direzione Aziendale ha seguito nei percorsi e processi di riorganizzazione messi in atto in questi anni, in particolare:

  • Il riordino della rete ospedaliera e dei dipartimenti territoriali;
  • Il ruolo dei direttori di distretto nel coordinamento delle attività sanitarie del territorio di riferimento, compresi i presidi ospedalieri;
  • La valorizzazione della Direzione Infermieristica e Tecnica (DIT) posta sotto la diretta responsabilità della Direzione Sanitaria;
  • L'istituzione di un team di coordinamento di direzione con la finalità di condividere le strategie di intervento e valutare le modalità per il raggiungimento degli obiettivi;
  • L'afferenza diretta alla Direzione Generate del Direttore delle attività socio sanitarie;
  • L'introduzione di modelli innovativi nell'erogazione dell'assistenza "primary nurse" e per "intensità di cura";
  • L'istituzione di 3 centrali di dimissione e di continuità assistenziale per la presa in carico dei pazienti e l'utilizzo di un sistema informativo condiviso con il servizio di Assistenza Domiciliare Integrato ed i servizi sociali.

Inoltre preme sottolineare che le attività di comunicazione aziendale sono quelle che maggiormente hanno colpito la commissione, che ha valutato positivamente la strategia adottata dall’Azienda USL per la pianificazione e gestione della comunicazione interna ed esterna.

La commissione verificatrice -  composta da 1 team leader, da 11 componenti (professionisti provenienti da più aziende sanitarie della Regione) e da 3 rappresentanti dell’l'Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale  il primo giorno ha tenuto  colloqui diretti con la Direzione Strategica dell'Azienda (direttore generale, sanitario ed amministrativo), e con i responsabili e Referenti dei servizi e delle attività che sono state oggetto di valutazione per i criteri dell’accreditamento, così come con i rappresentati delle Associazioni e dei Comitati Consultivi Misti del’Azienda USL.

Nelle giornate successive sono state effettuate visite dirette alle sedi con verifica della  documentazione sanitaria e delle modalità di erogazione delle prestazioni all’interno delle unità organizzative coinvolte nel percorso diagnostico terapeutico assistenziale "esordi psicotici e stati mentali a rischio" del dipartimento di salute mentale e dipendenze patologiche, e nel “percorso nascita” trasversale tra servizi salute donna e dipartimento materno infantile ospedaliero, e negli OsCo.

 

Per il Direttore Generale Claudio Vagnini, il percorso di accreditamento aziendale è stato un momento  importante in quanto ha visto il coinvolgimento diretto dei professionisti che operano nei servizi dell’Azienda e questo ha permesso di riconoscere il grande valore del loro lavoro. Il risultato positivo che l’Azienda ha ottenuto da questa verifica di Accreditamento è quindi il frutto dell’impegno di tutti” .

 

Azioni sul documento
Strumenti personali