Tu sei qui: Home / Home Page / News / ESPIRALIDOSO: è il contesto che fa la differenza

ESPIRALIDOSO: è il contesto che fa la differenza

pubblicato il 04/12/2018 14:15, ultima modifica 04/12/2018 14:15
In occasione della Giornata Mondiale sulle Disabilità tutte le informazioni sul Convegno di Venerdì 14 Dicembre 2018 - Ore14.30 – 18.30. Sala del Consiglio Comunale Piazza del Municipio, 2 Ferrara.

Ferrara, 04-12-2018. La Giornata internazionale delle persone con disabilità è stata proclamata nel 1981 con lo scopo di promuovere i diritti e il benessere dei disabili  mentre la Convenzione sui diritti delle persone con disabilità  adottata il 13 dicembre 2006,  dopo decenni di lavoro delle Nazioni Unite, ha ulteriormente promosso i diritti e il benessere delle persone con disabilità, ribadendo il principio di uguaglianza e la necessità di garantire loro la piena ed effettiva partecipazione alla sfera politica, sociale, economica e culturale della società.   http://www.onuitalia.it/3-dicembre-giornata-internazionale-delle-persone-con-disabilita/

La Convenzione invita gli Stati ad adottare le misure necessarie per identificare ed eliminare tutti quegli ostacoli che limitano il rispetto di questi diritti imprescindibili.  La Convenzione (Articolo 9, accessibilità) si focalizza sulla necessità di condizioni che consentano alle persone con disabilità di vivere in modo indipendente e di partecipare pienamente a tutti gli aspetti della vita e dello sviluppo.

L'azienda USl di Ferrara  promuove l'iniziativa di SUPERcaliFRAGILIstichESPIRALIDOSO (dal titolo del film “Mary Poppins”,1964), che auspica il superamento delle fragilità soggettive (quelle fisiche, che comprendono disabilità motorie e sensoriali e quelle psichiche, che includono disabilità psichiatriche e intellettive), nella consapevolezza che sono contesto e situazioni quotidiane a dar corpo alla disabilità, più della disabilità stessa.
La proposta “ESPIRALIDOSO” si colloca tra il “Piano Locale della Prevenzione 2016–2018 della Regione Emilia-Romagna - applicazione nell’Azienda USL di Ferrara” (voce 4.1. “Esercizio fisico e attività sportiva nella popolazione”, con “disabilità fisica, psichica, sensoriale e/o mista, di ogni età” , il Piano Equità dell’Azienda USL di Ferrara e i Piani di Zona, proponendo così di condividere e sfumare i confini tra sociale e sanitario.
Nello specifico, si intende favorire la partecipazione attiva e il contrasto agli stereotipi rivolti alle persone con disabilità, promuovendo l'integrazione sociale.
Il Convegno è accreditato per professionisti sanitari e assistenti sociali, sono invitati insegnanti e giornalisti.
Le iscrizioni dei professionisti delle Aziende Sanitarie della Regione Emilia Romagna si effettuano sul PORTALE
DIPENDENTE GRU --> Menu: Formazione --> corsi prenotabil
Per i professionisti di altre Aziende le iscrizioni si effettuano attraverso il Portale Esterni GRU https://portale-ext-gru.progetto-sole.it
Per informazioni   formazione@ausl.fe.it 

La Convenzione sui diritti delle persone con disabilità è stata adottata il 13 dicembre 2006 durante la sessantunesima sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione A/RES/61/106. La Convenzione e il suo Protocollo Opzionale sono stati aperti per la firma il 30 marzo 2007. Fino al 14 maggio 2007 ci sono state 92 firme alla Convenzione, 50 firme al Protocollo Opzionale e una ratifica alla Convenzione. È il primo grande trattato sui diritti umani del XXI secolo ed entrerà in vigore nel momento in cui riceverà venti ratifiche. Il Protocollo Opzionale avrà bisogno invece di dieci ratifiche.

Azioni sul documento
Strumenti personali