Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Pubblicato il bando di gara in Gazzetta Ufficiale per la realizzazione della Casa della Salute di Bondeno

Pubblicato il bando di gara in Gazzetta Ufficiale per la realizzazione della Casa della Salute di Bondeno

archiviato sotto:
pubblicato il 24/02/2015 14:50, ultima modifica 24/02/2015 14:50
Il bando di gara riguarda l’assegnazione della progettazione definitiva ed esecutiva e la realizzazione di uno dei corpi di fabbrica del Borselli (prima fase), la scadenza fissata per la presentazione dell’offerta è fissata per il 21/04/2015.

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale proprio in questi giorni il bando per la realizzazione della Casa della Salute di Bondeno. Il bando di gara riguarda l’assegnazione della progettazione definitiva ed esecutiva e la realizzazione di uno dei corpi di fabbrica del Borselli (prima fase), la scadenza fissata per la presentazione dell’offerta è fissata per il 21/04/2015. L’assegnazione dei lavori è comunque inserita in una progettualità ben più ampia che interessa l’intero complesso F.lli Borselli che si trasformerà nel breve futuro in “Casa della Salute”. “Con questa tappa si formalizza così l’iter di affidamento dei lavori che ha richiesto un lungo lavoro preliminare al quale hanno dato il loro contributo sia l’Amministrazione Comunale di Bondeno che l’Azienda USL di Ferrara”.

Per questa prima fase sono stati preventivati circa 2 milioni di Euro per l’esecuzione dei lavori che saranno attinti in parte dai finanziamenti Statali e Regionali relativi all’ex art. 20 Legge 67/88 ed in parte dall’importo assicurativo ricevuto a seguito del sisma.

 “A seguito degli eventi sismici del 2012 che hanno determinato la non agibilità di quasi tutta la struttura del Borselli, è stata necessaria una riprogettazione di tutta l’offerta dei servizi Socio Sanitari per il territorio di Bondeno – spiega il Direttore Generale dell’Azienda USL di Ferrara Paolo Saltari - anche se la riorganizzazione dei servizi sanitari e socio sanitari dell’Azienda USL di Ferrara, condivisa e pianificata nel 2011 prevedeva lo sviluppo delle “Case della Salute” e proprio in quest’ottica l’ex complesso ospedaliero “f.lli Borselli” di Bondeno doveva già trovare la sua trasformazione”.

La pianificazione dei Servizi sanitari provinciali, approvata nella Conferenza Socio sanitaria di giugno 2013 ha ripreso e sviluppato l’originaria progettazione relativa al “Borselli” che è stata definitivamente approvata anche in sede regionale unitamente alle opere di ripristino, messa in sicurezza e miglioramento della struttura.

Si è sempre continuato a lavorare per il territorio di Bondeno con grande impegno – continua Saltari - prima per fronteggiare nell’immediatezza i fabbisogni sanitari determinati dall’emergenza sisma e dopo l’emergenza si è continuato a lavorare per ripristinare un’offerta di servizi. Ora, con la pubblicazione della gara si sta arrivando ad una tappa importante del percorso di riqualificazione socio - sanitaria del territorio bondenese”.

In tempi brevi si può pensare, infatti, di dare avvio ai lavori per presentare l’offerta sanitaria all’interno di una di una struttura che sia adeguata e confortevole e che risponda nel suo complesso alle necessità della comunità locale.

Nella Casa della Salute troveranno ospitalità diverse funzioni e servizi come lì attività di specialistica ambulatoriale, ma anche le attività di medicina generale, il Centro Unico di Prenotazione, centro prelievi, diagnostica radiologica ed ecografica, attività amministrative. Queste sono solo alcuni dei servizi che rientreranno nella Casa della Salute.

Inoltre, all’interno della nuova struttura troveranno collocazione anche le degenze per l’Ospedale di Comunità, le degenze per gravi disabilità acquisite in età adulta e l’R. S. A. che, per quest’ultimo servizio, è previsto anche l’ampliamento della struttura esistente.

Come pubblicato il 18 febbraio scorso, è quindi la prima vera tappa per la realizzazione della nuova Casa della Salute che trasformerà la Struttura Sanitaria del Borselli. Ora bisogna solo aspettare i tempi tecnici dettati dalle diverse normative che indirizzano i bandi di gara pubblici.

“Con la pubblicazione del bando di gara – come evidenzia il Sindaco del Comune di Bondeno, Cristina Coletti, - viene data ulteriore conferma che gli impegni che questa Amministrazione ha preso nei confronti dei propri cittadini si stanno concretizzando. La ristrutturazione del Borselli è una condizione fondamentale per puntare anche alla riqualificazione  della sanità locale. Un unico luogo dove saranno ospitati i servizi socio sanitari, continuando così ad essere il punto di riferimento per tutta la popolazione. Allo stesso tempo, e con orgoglio, possiamo anche ricordare che una parte della storia di Bondeno che è legata a Villa Dazio, non andrà persa poiché il progetto complessivo per la realizzazione della Casa della Salute prevede anche la sua ristrutturazione”. 

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali