Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / Orienteering a Ferrara: parte il meeting sportivo Leggermente Atletici

Orienteering a Ferrara: parte il meeting sportivo Leggermente Atletici

archiviato sotto:
pubblicato il 10/06/2015 14:40, ultima modifica 10/06/2015 14:43
Il primo appuntamento per l'edizione 2015 di Leggerente atletici è in programma in città, venerdì 12 giugno a partire dalle 10

Leggermente atletici festeggia quest’anno dieci anni di attività. Il meeting sportivo è nato nel 2006 ed è finalizzato alla pratica sportiva per persone con disabilità ospiti di centri diurni e residenziali, laboratori protetti, case famiglia, gruppi appartamento.
“Per lo sport e per l’inclusione sociale è un traguardo importante - confermano i coordinatori del progetto Roberta Fogli, Presidente Cooperativa sociale Girogirotondo e Massimo Forlani, Responsabile Programmazione Area Disabili Provinciale dell'Azienda USL Ferrara -  una vera iniezione di entusiasmo che serve per andare avanti e continuare quel grande progetto che ci eravamo prefissati dieci anni fa, ossia creare un’opportunità sportiva “vera” per le persone con disabilità.

Il progetto è nato su iniziativa della Cooperativa Sociale Girogirotondo, ma ha trovato proseguimento grazie al patrocinio del Comune di Comacchio, al Comune di Ferrara, alla Regione Emilia Romagna, alla collaborazione con l’Azienda USL di Ferrara nei Distretti Sud Est/ Centro nord/Ovest, dell’Asp del Delta Ferrarese, delle Cooperative Sociali CIDAS, Serena, Sollievo, La Pieve, della Cooperativa “Integrazione Lavoro”, della Fondazione Zanandrea, dell’Anffas di Cento e con la collaborazione del FIDAL Ferrara.

Un efficace lavoro di rete tra pubblico e privato che gestisce l’evento attraverso una sinergia significativa fatta di partecipazione economica e competenze educative.
Tre gli eventi in programma per il 2015: 12 giugno Orienteering a Ferrara in Piazza Municipio, 10 settembre gare di atletica alla Raibosola di Comacchio e 27 settembre gare di nuoto alla piscina Bacchelli di Ferrara.

L’evento in programma il prossimo 12 giugno dalle ore 10, proprio per le caratteristiche distintive dell’orienteering, si pone momento a “misura di ognuno”. Consiste nel cercare di raggiungere delle zone stabilite, seguendo dei punti segnati su una pianta topografica e contrassegnati con dei simboli (alfanumerici o altro).

Gli atleti si troveranno a compiere un compito sia motorio, sia cognitivo, per questo l’Orienteering conserva a tutti gli effetti i caratteri dello sport. Il percorso si svolgerà in Piazza Municipio a Ferrara e zone limitrofe, coinvolgendo soggetti pubblici e privati. Nei luoghi interessati i partecipanti troveranno delle indicazioni facilmente decifrabili (lettere, parti di parole o parole intere) da riportare su un apposito cartellino, da consegnare ai responsabili alla fine del percorso. Quest’ultimo verrà contrassegnato con le lanterne FISO (Federazione Italiana Sport di Orientamento) munite di apposito punzone che convalideranno l’avvenuto passaggio nei punti indicati sulla carta.

Con l’Orienteering la persona si pone in rapporto continuo con l’ambiente che lo circonda, ricercando contatto e confronto con gli altri durante la gara. L’abilità consiste nel saper sfruttare le proprie capacità di leggere le indicazioni e avventurarsi nel percorso proposto. L’Orienteering è uno sport facilmente adattabile a condizioni, situazioni e concorrenti diversi, per questo definibile, appunto, uno “sport per ognuno”.
Il fair play dovrà contraddistinguere l’intero percorso in quanto la squadra partecipante è tenuta a gareggiare con modalità solidali di gruppo nel rispetto delle difficoltà e delle potenzialità di ogni suo componente. La giornata sarà occasione di integrazione con tutta la comunità di Ferrara. E’ previsto un momento musicale di intrattenimento

Contenuti correlati
leggermente atletici 2015
Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali