Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2014 / Salvati 8 cuccioli e un cane adulto di razza corso trasportati in condizioni precarie

Salvati 8 cuccioli e un cane adulto di razza corso trasportati in condizioni precarie

archiviato sotto:
pubblicato il 26/08/2014 17:34, ultima modifica 28/08/2014 12:51
gli animali sono stati salvati grazie all'intervento congiunto dei Veterinari dell'Azienda USL e della Polizia Municipale di Ferrara

Nella giornata di ieri, lunedì 25 agosto grazie ad un sopralluogo effettuato nel parcheggio sotterraneo dell'Ipermercato “Il Castello” di Ferrara, sono stati trovati in condizioni molto precarie 9 cani che erano stati stivati all’interno di una autovettura proveniente dalla Serbia e diretta a Salerno.

All’apertura del vano portabagagli del veicolo di nazionalità serba, gli operatori della Unità Operativa  Attività Veterinarie e della Polizia Municipale hanno infatti accertato la presenza di un cane maschio adulto di razza corso collocato tra due trasportini e il portellone dell'automobile, in condizioni tali da non potersi muovere. All'interno di due trasportini vi erano invece 3 cani, anch'essi di razza corso, dell'apparente età di cinque - sei mesi e, all'interno di una gabbia metallica di dimensioni cm. 72 x cm. 60 x cm. 62 collocata nella porzione più anteriore del vano, coperta da bagagli ed altri materiali, erano presenti altri 5 cuccioli della medesima razza, dell'apparente età di 3 - 4 mesi, in grave difficoltà respiratoria a causa della elevata temperatura del bagagliaio, ove mancava il ricambio d'aria.

Tutti i 9 cani, per le condizioni precarie di salute, sono stati immediatamente portati al Canile Comunale, per le terapie necessarie ed gli approfondimenti diagnostici.

Tutti i cani evidenziavano sensorio depresso, cioè ridotto capacità reattiva, e qualche difficoltà nella deambulazione. Alla somministrazione di acqua, i cani bevevano avidamente.

Dopo una prima visita veterinaria, i cani evidenziavano temperature corporee molto alte, anche oltre i 42 gradi. In due di essi  si riscontrava sangue nelle feci.

I cani risulterebbero vaccinati nei confronti della rabbia, mentre non risultano le effettuate le relative titolazioni anticorpali, obbligatorie per cani provenienti dalla Serbia, che verranno effettuate domani dai Veterinari dell'Azienda USL.

A fronte delle evidenze riscontrate e in attesa di approfondimenti sulle circostanze del trasporto degli animali, è stato disposto il sequestro cautelativo e temporaneo dei cani presso il Canile municipale di Ferrara, in vista di un possibile futuro affidamento. Inoltre, il personale dell’Unità Operativa Attività Veterinarie e della Polizia Municipale sta proseguendo gli accertamenti sul proprietario del veicolo.

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali