Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2014 / Presentate le nuove potenzialità offerte dal Fascicolo Sanitario Elettronico

Presentate le nuove potenzialità offerte dal Fascicolo Sanitario Elettronico

pubblicato il 03/02/2014 16:29, ultima modifica 03/02/2014 16:29
Crescono le possibilità offerte per consultare la propria storia clinica con un click in forma protetta e riservata e le prestazioni prenotabili on line

Presentate oggi in conferenza stampa con una dimostrazione pratica le nuove potenzialità del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE). Hanno partecipato all’incontro, per l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, il direttore Sanitario Andrea Gardini, mentre per l’Azienda USL di Ferrara il direttore Sanitario Mauro Marabini, il direttore Programma Case della Salute, Alberto Tinarelli e  il direttore del dipartimento Interaziendale ICT, Andrea Toniutti, che hanno voluto illustrare ai giornalisti le nuove funzionalità  e i  servizi a supporto del cittadino disponibili per chi ha attivato il proprio FSE.   

Fascicolo Sanitario Elettronico

La  procedura di prenotazione on line, oggi semplificata, prevede un numero minore di passaggi necessari per il completamento del procedimento. Inoltre per rispondere al meglio alle esigenze degli utenti, alle prestazioni prenotabili sempre on line si sono aggiunti tutti gli esami di laboratorio. Infine è ora possibile prenotare on line anche per i minori: la prenotazione delle prestazioni sanitarie anche per i minorenni permette infatti l'accesso al servizio tramite le stesse modalità attualmente utilizzate per consultare i documenti sanitari dei figli.

Notevoli vantaggi quindi per i cittadini che utilizzano il Fascicolo Sanitario: niente più file per prenotare esami e ritirare referti e in più porti con te la tua storia sanitaria. Durante le visite specialistiche o in caso di ricovero infatti con il tuo assenso il medico che ti ha in cura, può  consultare il tuo fascicolo ed essere aggiornato in tempo reale sul tuo stato di salute, garantendoti così una più veloce e completa anamnesi.

Attivando il FSE, collegandosi ad internet tramite pc, tablet o smartphone, con proprie credenziali, quindi in modo protetto e riservato, si può accedere alla propria documentazione sanitaria.

Cos’è il fascicolo sanitario Elettronico

Il Fascicolo sanitario elettronico è una raccolta di documentazione sanitaria disponibile su internet in forma protetta e riservata, vale a dire consultabile solo attraverso l’utilizzo di credenziali personali.  Nel tempo, costituisce la storia clinica di una persona. Si può costruire e consultare nel sito www.fascicolo-sanitario.it

 Chi lo può costruire

Tutte le persone maggiorenni iscritte al Servizio sanitario regionale (che hanno dunque scelto un medico o un pediatra di famiglia) possono costruire il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico se hanno dato il consenso formale alla immissione dei loro dati e della loro documentazione sanitaria nella rete Sole (Sanità on line). La rete Sole è una rete telematica che, nel rispetto della privacy, collega gli operatori e le strutture del Servizio  sanitario regionale per permettere la condivisione di informazioni sugli assistiti (dati anagrafi ci, prescrizioni, referti...) al fine di migliorare i processi di cura. Per fare due esempi: se l’interessato ha dato il proprio consenso, grazie al collegamento alla rete Sole, il medico di pronto soccorso può visionare al computer la documentazione sanitaria della persona e avere così un quadro più preciso della situazione; il medico di famiglia può visionare, sempre al computer, il referto di un esame specialistico e illustrarlo all’assistito. Se non si è rilasciato il consenso alla rete Sole non è possibile costruire il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico. È possibile attivare il Fascicolo anche per altre persone, come figli minori o persone soggette a tutela. 

Come si costruisce e che cosa contiene

Nel Fascicolo Sanitario elettronico vengono automaticamente inseriti i documenti presenti nella rete Sole, relativi quindi a prestazioni erogate dai medici e pediatri di famiglia convenzionati e da  strutture pubbliche del Servizio sanitario regionale (ad esempio: prescrizioni e referti di visite ed esami specialistici, prescrizioni di farmaci, referti di pronto soccorso, lettere di dimissione da ospedali pubblici). Progressivamente sono inseriti nella rete Sole (e quindi nel Fascicolo) anche referti di visite ed esami, lettere di dimissioni da strutture private accreditate (che lavorano per conto del Servizio sanitario regionale). I documenti sanitari disponibili per il Fascicolo

possono risalire fino al 2008, anno in cui la maggior parte dei medici e dei pediatri di famiglia ha aderito alla rete Sole. Ogni persona può poi decidere di inserire nel proprio Fascicolo anche altri documenti personali (ad esempio: appunti sulle cure o sulle diete da seguire, un’agenda per gli appuntamenti, documenti relativi a visite o esami fatti in strutture private o di altre Regioni).

L’attivazione del Fascicolo Sanitario elettronico è possibile attraverso modalità di accesso semplici e sicure: username e password personali, tessera sanitaria con microchip, carta di identità elettronica, carta nazionale dei servizi e altre smart card.

Chi lo può consultare

Il Fascicolo Sanitario Elettronico è consultabile solo dall’interessato con le credenziali personali di accesso. Nel prossimo futuro sarà offerta la possibilità ai cittadini di rendere accessibili al medico o al pediatra di famiglia, o anche agli altri professionisti coinvolti nelle cure, tutti (o in parte) i documenti inseriti nel Fascicolo personale. 

Dal Fascicolo Sanitario Elettronico anche servizi on line

Il Fascicolo Sanitario Elettronico non consente solo di avere un archivio della propria storia  sanitaria personale, consente anche di accedere ad altri servizi on line senza inserire credenziali:

• la prenotazione di visite ed esami specialistici;

• il pagamento di ticket o tariffe di visite ed esami erogati da professionisti del Servizio sanitario

regionale in libera professione;

• il cambio o la revoca del medico di medicina generale (questa funzione è attiva solo per medici convenzionati con alcune Aziende Usl, progressivamente sarà estesa a tutte).

Informazioni e documenti presenti nella rete Sole, disponibili per il Fascicolo

Di seguito, le informazioni e i documenti che dalla rete Sole vengono inseriti automaticamente

nel Fascicolo sanitario elettronico:

• dati anagrafici: nome, cognome, data di nascita, codice fiscale, indirizzo, medico o pediatra

di famiglia scelto;

• eventuali esenzioni dal pagamento del ticket;

• prescrizioni di visite ed esami specialistici (ricetta rossa);

• prescrizioni di farmaci (ricetta rossa);

• referti di visite ed esami erogati dalle strutture pubbliche del Servizio sanitario regionale (Aziende Usl, Aziende Ospedaliere, Aziende Ospedaliero-Universitarie, Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico) e, progressivamente, referti di visite ed esami erogati da strutture private accreditate al Servizio  sanitario regionale;

• referti di pronto soccorso;

• lettere di dimissioni da ricovero da ospedali pubblici e, progressivamente, da ospedali privati accreditati al Servizio sanitario regionale.

Documenti da inserire nella rete sole e rendere disponibili per il Fascicolo nel corso del 2014

• storia clinica personale, redatta dal medico di famiglia;

• bilanci di salute (resoconti di periodici controlli sullo stato di salute dei bimbi, redatti dai pediatri di famiglia);

• assistenza domiciliare;

• documenti di natura amministrativa.

Ogni cittadino può decidere di costruire il proprio Fascicolo

Per informazioni: consultare il sito www.ausl.fe.it o www.fascicolo –sanitario.it. Oppure chiamare il Numero Verde gratuito del Fascicolo Sanitario Elettronico 800 448 822 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.

Oppure scrivere una e-mail al servizio di assistenza: assistenza@fascicolo-sanitario.it

 

Azioni sul documento
Strumenti personali