Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2014 / Partita da Bondeno la campagna di sensibilizzazione "Viva 2014"

Partita da Bondeno la campagna di sensibilizzazione "Viva 2014"

archiviato sotto:
pubblicato il 08/10/2014 14:40, ultima modifica 08/10/2014 15:14
Domenica 5 ottobre in piazza Garibaldi a Bondeno - nel corso della 9^ Giornata del Volontariato e dello Sport - gli operatori del 118 Ferrara-Soccorso ed i tutor del Centro di Formazione IRC operativo da oltre un anno a Bondeno hanno dato il via alle iniziative in provincia di Ferrara dedicate alla promozione delle pratiche di rianimazione cardio-polmonare

Viva 2014 BondenoUna giornata all’insegna del gioco e dell’intrattenimento, una molteplicità di iniziative all’interno di unico contenitore che in piazza Garibaldi a Bondeno racchiudeva anche la 9^ Giornata dello Sport e del Volontariato coordinata dal Comune di Bondeno. Nel corso della manifestazione è stata promosso anche la campagna “Viva 2014” che presto vivrà la sua settimana clou (12-19 ottobre nelle maggiori piazze italiane) grazie al coordinamento di Italian Resuscitation Council, l’organizzazione no profit preposta alla diffusione della cultura e della formazione sul tema della rianimazione cardiopolmonare in Italia.
Ciò è stato possibile grazie anche alla messa a punto sul territorio dieci mesi fa del progetto “RianimiAMO Bondeno”, volto a garantire l'aumento della probabilità di sopravvivenza in persone colpite da arresto cardiaco improvviso. Tale progetto - promosso dal Comune di Bondeno in collaborazione con l'Azienda da USL ed in particolare il servizio 118 "Progetto Il Tempo è Vita", Asd, Radio Club Contea Nord (Protezione Civile), Vigili del Fuoco Volontari - Distaccamento di Bondeno, Csr Ju Jitsu Italia Bondeno e associazionismo sportivo locale.
Primo obiettivo del progetto: distribuire il maggior numero possibile di defibrillatori semiautomatici esterni (D.A.E.).
Nasce proprio da questo progetto anche la costituzione locale di un centro formativo IRC (Italian Resuscitation Council), all’interno della Polisportiva Bondeno “Chi Gioca Alzi la Mano” Asd, nel tentativo di fornire un servizio ai cittadini, e al mondo sportivo in particolare, qual è quello di abilitare all’uso e all’utilizzo del defibrillatore semi automatico in condizioni di emergenza. Senza il quale a nulla varrebbero le donazioni degli stessi defibrillatori.
Erano presenti in piazza Garibaldi operatori di Asl-118 Ferrara Soccorso, unitamente al gruppo di tutor appositamente formati da IRC per mantenere in vita l’abilitazione periodica degli “Esecutori Blsd-a” regolarmente riconosciuti dai corsi di primo livello e tantissimi bambini che hanno provato senza timore alcune semplici manovre di primo soccorso.

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali