Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2014 / Nuova donazione della famiglia Gallerani all’Ospedale SS.ma Annunziata di Cento

Nuova donazione della famiglia Gallerani all’Ospedale SS.ma Annunziata di Cento

archiviato sotto:
pubblicato il 13/06/2014 11:55, ultima modifica 13/06/2014 11:55
NICOM sistema di monitoraggio non invasivo dell’emodinamica della gittata cardiaca.

Ferrara, 13 Giugno 2014.   Si rinnova la generosità della famiglia Gallerani per la sanità centese. Mercoledì 11 giugno all’Ospedale SS. Annunziata di Cento Dina Benini, responsabile sanitario dell’Ospedale, ha incontrato i coniugi Gallerani, Vincenzo (97 anni) ed Elsa (95 anni), per ringraziarli del dono di NICOM, uno speciale monitor diagnostico di ultima generazione della gittata cardiaca.

Marina Malagodi direttore dell’U.O. Anestesia-Rianimazione- ha illustrato le possibilità offerte dallo strumento per gestire i pazienti in modo appropriato tramite la Bioreattanza, tecnologia innovativa  in grado di valutare lo stato emodinamico del paziente subito dopo l’assunzione di farmaci.

Il monitoraggio emodinamico avanzato è una parte importante del trattamento in cui sono richiesti interventi tempestivi e adeguati per stabilizzare il paziente ed ottimizzare il risultato grazie ad una decisione clinica veloce, accurata, non invasiva, in caso di applicazione intra operatoria, sepsi, shock, trauma, emorragia sub aracnoide, infarto cardiaco acuto.

Grazie alla grande generosità della famiglia Gallerani, in memoria del figlio Gianfranco deceduto trentotto anni fa, l’Ospedale di Cento è il primo in regione a utilizzare questo strumento diagnostico preciso e all’avanguardia.

Questo dono ha reso possibile il miglioramento della qualità delle cure ospedaliere venendo incontro alla complessità clinica e patologica dei pazienti. L’incontro si è terminato con un emozionante e affettuoso applauso da parte di tutto il personale sanitario presente, rivolgendo l’ultimo pensiero a Gianfranco Gallerani.

 

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali