Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2014 / Le azioni di sviluppo dell'Area del Delta previste nel Piano Strategico per la sanità ferrarese 2013 - 2016 approvato dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria

Le azioni di sviluppo dell'Area del Delta previste nel Piano Strategico per la sanità ferrarese 2013 - 2016 approvato dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria

archiviato sotto:
pubblicato il 21/03/2014 15:42, ultima modifica 21/03/2014 15:42
Venerdì 21 Marzo 2014 alle 21 l’Azienda USL di Ferrara presenterà al Consiglio Comunale Unione dei Comuni del Delta del Po le azioni previste nel Piano

 Dotazione di posti letto all’Ospedale Delta

E’ previsto un aumento dei posti letto, unico nella porovincia di Ferrara, in relazione ai flussi turistici tipici del territorio ed agli sviluppi delle reti cliniche provinciali. In effetti, l’area medica registrerà un incremento di 10 posti letto. Inoltre saranno attivati altri 2 posti letto di OBI (osservazione breve intensiva) in Pronto Soccorso  e l’area intensiva registrerà un incremento di altri 2 posti letto. Le attività di degenza, saranno organizzate secondo il modello per intensità di cure nel rispetto delle indicazioni poste dalla Regione ed in linea con la riorganizzazione già attuata del sistema ospedaliero regionale e di altre realtà regionali italiane (Lombardia, Toscana, Veneto). A seguito di tale rimodulazione, all’Ospedale del Delta, è prevista, all’interno dell’area intensiva, l’attivazione di una nuova funzione l’area semi intensiva con una dotazione di 4 posti letto, quindi sei posti letto di intensiva più quattro posti letto di semintensiva. Pertanto quest’area, passerà dagli attuali 8 posto letto ad un complessivo di 10 posti letto. L’inizio dei lavori di realizzazione sono previsti verso la fine del mese di giugno, per consentire il pieno funzionamento dell’area entro il mese di settembre 2014.

Funzione di Ematologia

Presso l’Ospedale del Delta, è trasferita da Comacchio e potenziata la funzione di Ematologia, integrata all’interno dell’area Medica, in un contesto ospedaliero in grado di garantire ai pazienti un percorso completo e sicuro per la presenza di servizi specialistici e radiologici importanti e qualificati. Questa è in stretto collegamento con la U.O. di Ematologia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara. Tale collegamento funzionale, offre garanzie al paziente di disporre cure costantemente aderenti agli standard internazionali nel territorio e, in caso di necessità dovuta ad evoluzioni della patologia, di essere indirizzato direttamente al livello superiore di competenze. Tale funzione offre all’utenza, prestazioni in regime ambulatoriale, in regime di DH e di degenza ordinaria 

Funzione di Cardiologia

L’equipe Medica di Cardiologia dell’Ospedale del Delta, sarà dal 1° Aprile, incrementata di una unità medica. Tale “investimento”, renderà possibile l’attivazione della nuova funzione di Cardioriabilitazione. La nuova funzione, che avrà valenza provinciale  e che completerà il percorso “del paziente cardiochirurgico” prenderà in carico i  pazienti operati al cuore garantendone il pieno recupero funzionale. Tale funzione, sarà operativa entro il 1° semestre  2014 e rappresenta  una delle selezionate funzioni attive in RER. La funzione di Cardiologia del Delta, ha già garantito un incremento di 10 ore settimanale di specialistica ambulatoriale, finalizzato a contrastare le liste di attesa per la branca di Cardiologia ai residenti di quel territorio.

Area Riabilitativa

Entro il 2° semestre 2014, durante lo sviluppo dell’applicazione del modello di attività per intensità di cure,  all’interno dell’area Medica, saranno attivati dei posti letto specialistici, dedicati alla presa in carico di pazienti  con necessità prevalentemente di natura riabilitativa. Tale modello ed i relativi posti letto, sono già stati attivati presso l’Ospedale di Argenta ed analogamente avverrà all’Ospedale del Delta e all’Ospedale di Cento.  Una migliore definizione dei percorsi di presa in carico dei pazienti e lo sviluppo delle attività multi professionali integrate, sono tesi a garantire una maggior efficienza ed efficacia dei servizi rivolti ai pazienti. 

Potenziamento Rete dell’ Emergenza

E’ già stato realizzato il potenziamento e la riorganizzazione della rete dell’emergenza territoriale provinciale. Anche nell’area del Delta, è stata attivata l’Auto Medica con un equipaggio formato da un medico ed un Infermiere. Tale nuovo modello, ha richiesto investimenti di personale e di mezzi. Infatti, rispetto al modello precedente, il Servizio di emergenza territoriale ha registrato un incremento di un turno infermieristico ed ha permesso la presenza costante dei Medici al Pronto Soccorso del Delta, in quanto non dovranno più uscire in ambulanza per garantire gli interventi di emergenza territoriale, vista la presenza dell’auto medica.

Reti cliniche Azienda USL – Azienda Ospedaliera

Sono in corso di sviluppo le “reti cliniche integrate provinciali” con l’Azienda Ospedaliera nelle branche di Oncologia, Nefrologia, Diabetologia ed Urologia. Lo sviluppo di tali reti, consente una completa presa in carico dei pazienti con problematiche specifiche che possono così usufruire di prestazioni e di  percorsi coordinati con i diversi Professionisti coinvolti nel percorso diagnostico e terapeutico del paziente, sicuramente mantenendo ed in alcuni casi potenziando le attività cliniche nei singoli Presidi Ospedalieri, prestando un attenzione particolare anche alla prossimità delle cure.

Nuova Risonanza Magnetica

Entro la fine dell’anno 2014, sarà aggiudicata la fornitura di una Risonanza Magnetica Nucleare di nuova generazione, che andrà a sostituire nel 2015 quella attualmente in dotazione al Servizio di Radiologia del Delta. Il nuovo investimento, particolarmente rilevante sull’intero panorama regionale renderà possibile il mantenimento della dotazione tecnologica specifica a standard elevati ed attuali, potenzierà  l’erogazione di prestazioni di altissimo livello anche sul sistema vascolare, unica struttura in provincia di Ferrara a garantire prestazioni di tale elevata complessità.  È opportuno ricordare che l’attuale RM del Delta verrà ricollocata nell’Ospedale di Argenta, potenziando enormemente le possibilità diagnostiche Distrettuali, anche al fine di dare una risposta efficace alla mobilità passiva extra ed infra regionale.

 Pediatria

Attualmente, presso l’Ospedale del Delta, è garantita la presenza del medico pediatra dalle ore 8 alle ore 18 nelle giornate dal Lunedì al Venerdì e dalle ore 8 alle ore 14 nelle giornate del sabato domenica e festivi, da parte del personale medico dell’Azienda USL e della rete integrata della pediatria dell’Ospedale di Cona. Nelle rimanenti fasce orarie, il servizio per la neonatologia è garantito tramite l’istituto della Pronta Disponibilità, Servizio questo MAI INTERROTTO. In considerazione del perfezionamento delle assunzioni e delle adesione dei Pediatri inseriti nelle graduatorie, si prevede entro il prossimo mese di maggio, l’attivazione della presenza Pediatrica in Ospedale H24 per sette giorni alla settimana.

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali