Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2014 / Due nuove auto elettriche al Dipartimento Cure Primarie dell'Azienda USL

Due nuove auto elettriche al Dipartimento Cure Primarie dell'Azienda USL

pubblicato il 05/03/2014 13:10, ultima modifica 05/03/2014 13:10
L'Ufficio Automezzi del Dipartimento Interaziendale Attività Tecniche e Patrimoniali ha consegnato due auto elettriche al Dipartimento Cure Primarie del Distretto di Ferrara per svolgere le attività quotidiane degli infermieri domiciliari per un utilizzo a carattere prevalentemente urbano.

Ferrara, 5 Marzo 2014. 

L'Ufficio Automezzi del Dipartimento Interaziendale Attività Tecniche e Patrimoniali ha consegnato due auto elettriche al Dipartimento Cure Primarie del Distretto di Ferrara per svolgere le attività quotidiane degli infermieri domiciliari per un utilizzo a carattere prevalentemente urbano.

Tale progetto rientra nelle linee di indirizzo del Programma Generale di Rinnovo del parco automezzi aziendale, tra le quali vi è quella di aumentare la sostenibilità ambientale degli strumenti di mobilità a disposizione dei vari Servizi, garantendo contestualmente l'efficienza e sicurezza, accanto all'incremento di auto ecologiche, a doppia alimentazione (GPL/metano) ed all'introduzione di un primo lotto di auto elettriche, che consenta di sperimentare una nuova via verso la mobilità sostenibile.

I veicoli noleggiati sono due Piaggio Porter Glass Van, che possono trasportare fino a 4 persone, compreso il conducente, ad alimentazione elettrica per cui sono state installate due postazioni di ricarica presso la sede dell'Azienda a Ferrara. Tali mezzi integrano la flotta dell’AUSL di Ferrara dedicata ai servizi territoriali.

E’ indiscutibile che tale operazione consentirà con i nuovi veicoli elettrici un abbattimento a livello ZERO degli agenti inquinanti nell’atmosfera locale e la riduzione di oltre il 90% dell’inquinamento acustico.

Sono inoltre da precisare ulteriori e importanti vantaggi legati all’attivazione della motorizzazione elettrica Aziendale quali l’accesso a zone a traffico limitato, circolazione in regime di blocco del traffico, risparmio globale sulla gestione di una vettura di diversa motorizzazione a scoppio e risparmio economico sul carburante.

Questa sperimentazione consentirà pertanto di iniziare un nuovo percorso virtuoso che, se positivo, consentirà di raggiungere quegli obiettivi di rispetto ambientale ed efficienza della mobilità, al servizio delle strutture territoriali, ai quali l’Ufficio Automezzi del Dipartimento Attività Tecniche orienta la propria azione quotidiana.

Contenuti correlati
Auto Elettriche_AUSL_FE
Azioni sul documento
Strumenti personali