Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2014 / Consegnata l'automedica donata al 118 dagli Ordini dei Medici d'Italia

Consegnata l'automedica donata al 118 dagli Ordini dei Medici d'Italia

pubblicato il 03/02/2014 16:30, ultima modifica 03/02/2014 16:31
Un nuovo veicolo per il parco automezzi del servizio di emergenza urgenza

Automedica donata dagli Ordini Medici Italia“L’automedica che presentiamo oggi è un mezzo importante che si inserisce perfettamente nel programma di organizzazione delle emergenze. È il riconoscimento, da parte dell’Ordine dei Medici, del sistema di gestione adottato” ad affermarlo è il Direttore Generale dell’Azienda USL di Ferrara Paolo Saltari, lunedì 3 febbraio 2014 in occasione della presentazione dell’automedica donata dagli Ordini dei Medici d’Italia, della quale erano già state consegnate simbolicamente le chiavi in occasione della “XIII Giornata del Medico” lo scorso ottobre.

Alla presentazione sono intervenuti il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Ferrara Bruno di Lascio, il direttore sanitario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Andrea Gardini e dell’AUSL Ferrara Mauro Marabini ed il direttore del sistema di emergenza ed urgenza Adelina Ricciardelli.

L’automedica - totalmente attrezzata per le emergenze e del valore di 54 mila euro - è stata acquistata con i fondi raccolti dagli Ordini dei Medici d’Italia a sostegno delle zone colpite dal sisma del 2012, cui si è aggiunto l’importante contributo dell’Ordine dei Medici di Ferrara. Conferma Di Lascio: “Abbiamo pensato di utilizzare i fondi per l’acquisto di un automedica – già prevista nel piano di organizzazione della rete dell’emergenza provinciale – come dimostrazione della sensibilità dei medici per i bisogni della popolazione. Era giusto, corretto ed importante sostenere l’acquisto del mezzo di soccorso, non per il mezzo in sé, bensì per dimostrare la solidarietà dei medici alla gente che ha bisogno di assistenza”.

La rete provinciale del 118 ora conta su 4 automediche più un mezzo sostitutivo, un’ambulanza medicalizzata, 7 ambulanze con infermiere, 7 con soccorritore (tra mezzi dell’AUSL e convenzionati) e un servizio di elisoccorso.

Azioni sul documento
Strumenti personali